Giro delle Fiandre 2017, impresa d’altri tempi di Gilbert: ordine d’arrivo e highlights della 101^ edizione

Pubblicato il autore: romolo simonicca Segui

Philippe Gilbert vince il Giro delle Fiandre 2017

Con un numero pazzesco, il belga della Quick-Step Floors Philippe Gilbert, ha vinto il Giro delle Fiandre 2017. Per il trentacinquenne vallone si tratta del quarto trionfo in una classica momunento (dopo la Liegi-Bstogne-Liegi 2011 e i Giri di Lombardia 2009 e 2010), il primo nella Ronde. Alle sue spalle si piazzano il campione olimpico Greg Van Avermaet (BMC) e Niki Terpstra (Quick-Step Floors), dopo 268 chilometri nei quali succede di tutto, in quella che si può definire una giornata memorabile nella storia del ciclismo. Sfortunato il campione del mondo Peter Sagan, caduto proprio nella fase cruciale della corsa, quando era con Van Avermaet all’inseguimento di Gilbert, vero e proprio eroe di una delle corse più belle degli ultimi anni. Scatti, forature, problemi tecnici, colpi di scena a non finire ci hanno regalato quest’oggi un Giro delle Fiandre d’altri tempi, quando il ciclismo più che di radioline e tattica era fatto di gambe e coraggio. Gilbert quest’oggi ha ignorato ogni regola del tatticismo moderno, partendo tra lo scetticismo dei più, a 60 chilometri dal traguardo e presentandosi tutto solo sul traguardo di Oudenaarde.

LA CORSA – Il Giro delle Fiandre è sempre stata una corsa ad alto contenuto spettacolare: i muri, il pavè e soprattutto il prestigio di strade mitiche del ciclismo mondiale, ne fanno una delle corse più belle e ambite dell’intero calendario. L’edizione 2017 però è stata ancor più bella, per colpi di scena, cambi repentini e soprattutto per l’impresa titanica di Gilbert.
CRONACA GIRO DELLE FIANDRE 2017 – La fuga di giornata, partita nei primissimi chilometri, è formata da otto corridori: Julien Duval (AG2R), Oliviero Troia (UAE), Mark McNally (Wanty Groupe Gobert), Stef Van Zummeren (Verandam Willems-Crelan), Micheal Goolaerts (Verandam Willems-Crelan) e Julien Morice (Direct Energie). I battistrada riescono a guadagnare un massimo di 10 minuti sul gruppo, prima che la Quick Step di Gilbert, Boonen e Terpstra si mettesse in testa al gruppo per ricucire. La corsa vera inizia però quando mancano 90 chilometri al traguardo, sul muro più celebre della corsa fiamminga, il Grammont. Qui, con un azione corale di squadra Gilbert e Boonen riescono a frazionare il gruppo, con Sagan e Van Avermaet che rimangono nel secondo spezzone, presi di sorpresa. Nel gruppo di testa tirano molto i tre della Quick Step, vale a dire Boonen, Trentin e lo stesso Gilbert, con quest’ultimo che ai meno 60 parte secco sull’Oude Kwaremont (meglio conosciuto come Vecchio Kwaremont). Dietro, Boonen e Trentin smettono di tirare e così il gruppo di Sagan e Van Avermaet riesce a ricucire sul primo spezzone, ma ormai Gilbert ha circa un minuto di vantaggio. La corsa si infiamma ulteriormente con Tom Boonen costretto a fermarsi per ben due volte a causa di problemi tecnici alla bicicletta, che di fatto lo tagliano fuori per il discorso vittoria. Inoltre ora sono Sagan e Van Avermaet in prima persona ad incaricarsi di andare a prendere Gilbert. I due inseguitori, coadiuvati da Naesen iniziano a guadagnare secondi sul belga, ma proprio nella fase clou della corsa, ai meno 16 dell’arrivo ecco un ulteriore colpo di scena. Sulla seconda ascesa del Vecchion Kwaremont, Sagan si avvicina troppo alla transenna e cade travolgendo anche gli altri due. Van Avermaet  si rialza e riprende la caccia a Gilbert, mentre il campione del mondo perde tempo con il cambio bici ed è costretto ad abbandonare anzitempo i sogni di gloria. Stessa sorte per Naesen. Gilbert cala vistosamente negli ultimi 10 chilometri, perdendo più della metà del vantaggio sui diretti inseguitori ai quali nel frattempo si è aggiunto il suo compagno di squadra Terpstra, ma riesce a portare a termine un’impresa che ha del sensazionale. Dietro di lui, Van Avermaet regola in volata Terpstra e Van Baarle (Cannodale-Drapac)

ORDINE D’ARRIVO GIRO DELLE FIANDRE 2017
1. Philippe Gilbert (Quick-Step Floors)
2. Greg Van Avermaet (BMC)
3. Niki Terpstra (Quick-Step Floors)
4. Dylan Van Baarle (Cannodale-Drapac)
5. Alexander Kristoff (Katusha-Alpecin)

HIGHLIGHTS GIRO DELLE FIANDRE 2017

  •   
  •  
  •  
  •