Vuelta 2017, Fabio Aru non molla. Ecco le dichiarazioni del corridore

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Fabio AruLa Vuelta 2017 ha terminato la sua prima settimana di corse e oggi si osserverà il primo lunedì di riposo. Per i corridori quindi è tempo di riprendere fiato per ripartire carichi nella giornata di domani, martedì 29 agosto. Il leader provvisorio della classifica generale e detentore della maglia rossa è al momento Chris Froome che ha dimostrato ancora una volta di essere lui l’uomo da battere. Ma in chiave azzurra, le due punte di diamante, Vincenzo Nibali e Fabio Aru, non mollano.
In particolar modo, il corridore sardo Fabio Aru ha analizzato la sua prestazione fino alla nona tappa della giornata di ieri e tramite il sito ufficiale dell’Astana ha dichiarato: “La prima parte della Vuelta di Spagna è finita e a causa del mio riposo dopo il Tour de France mi è mancata un po’ di brillantezza. La corsa è ancora lunga e ci sono tante sfide da percorrere. Vedo un piccolo divario in classifica generale e spero che la mia condizione crescerà nelle prossime due settimane.”
Ricordiamo infatti che Aru ha iniziato la Vuelta di Spagna dopo aver corso anche lo scorso Tour de France nel mese di luglio, che ha messo in evidenza nella terza settimana diverse difficoltà del corridore, ostacolato anche da problemi di salute.

Leggi anche:  La nuova vita di Fabio Aru raccontata dallo stesso Cavaliere
  •   
  •  
  •  
  •