Vuelta 2017, la delusione di Visconti che svela il suo obiettivo

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Vuelta 2017

La Vuelta 2017 si avvia verso la fine  della prima settimana di corsa. Al momento il leader della classifica e quindi detentore della maglia rossa è il britannico Chris Froome del team Sky. A prendere parte alla competizione però, tra i tanti corridori a sostegno dei propri capitani, c’è anche Giovanni Visconti, compagno di squadra e gregario di Vincenzo Nibali alla Bahrain Merida.
Il corridore tramite il sito ufficiale della squadra, ha voluto esprimere tutta la sua delusione in riferimento alla sua prestazione nella tappa numero sei. “Quasi alla fine dell’ultima discesa ho visto arrivare il gruppo di Nibali e poco dopo siamo tornati a Froome e Contador. Volevo fare meglio, ma la cosa importante è aiutare Vincenzo il più possibile. I primi giorni di questa Vuelta sono stati un po’ difficili, ma ora sto molto meglio e la tappa di ieri ne è la prova. Sento che manca ancora qualcosa, ho perso posizioni in salita, ma sto migliorando giorno dopo giorno”.

 

Vuelta 2017, l’obiettivo di Visconti

Già prima della partenza della Vuelta, Visconti aveva rilasciato un’intervista a Sportfair svelando proprio il suo obiettivo principale, ossia quello di aiutare Nibali: “L’obiettivo è uno solo: aiutare il nostro capitano Nibali a fare il miglior risultato possibile. Poi, come è stato per il Giro nella tappa di Peschici, se si presenterà l’occasione non mi tirerò certo indietro”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: