Vuelta 2017 oggi Tappa 10 tra sacro e profano: percorso, favoriti, dove vederla

Pubblicato il autore: Luca Santoro Segui
Vuelta 2017 oggi Tappa 10

Caravaca de la Cruz – Alhama / ElPozo Alimentación, 164,8 km

Riparte la Vuelta 2017 con la Tappa 10, da Caravaca de la Cruz ad Alhama , che inaugura la seconda settimana di una corsa a tappa sempre più dominata da Chris Froome: il britannico prosegue la sua marcia verso la conquista della doppietta Tour-Vuelta nella medesima stagione come in passato fecero Jacques Anquetil nel 1963 e Bernard Hinault nel 1978; al momento sono 36 i secondi di vantaggio sul primo inseguitore Esteban Chaves e gli altri otto a seguire – da Roche a Yates, compresi Nibali ed Aru – con un ritardo sopra il minuto. Questa settimana ci saranno ben tre arrivi in quota: il vantaggio del britannico del Team Sky aumenterà, considerato il suo stato di forma e l’ottima interpretazione della Vuelta 2017?
C’è solo un modo per scoprirlo: intanto partiamo da oggi, da una tappa 10 di transizione ma con due GPM in rapida sequenza da affrontare.

Vuelta 2017 oggi Tappa 10: il percorso della Caravaca de la Cruz – Alhama / ElPozo Alimentación

Abbiamo detto che l’odierna sarà una frazione di transizione abbastanza breve (164,8 km) che partirà dal sudest della Spagna, per la precisione da Caravaca de la Cruz, paese della comunità autonoma della Murcia molto importante dal punto di vista della fede: qui è infatti conservata da ben otto secoli la reliquia della santissima e vera Croce, ovvero i frammenti del patibolo dove si sacrificò Gesù. Per questo motivo l’allora pontefice Giovanni Paolo II concesse nel 1998 alla cittadina di Caravaca la possibilità di celebrare un Giubileo perpetuo ogni sette anni a partire dal 2003. Quella del 2017 è quindi la terza ricorrenza giubilare per questo paese, e la Vuelta non poteva non omaggiare questa straordinario evento eleggendo Caravaca partenza della tappa 10 (numero che in simbologia cristiana ha un significato di pienezza o totalità, ma questa è un’altra storia).

Leggi anche:  Vincenzo Nibali torna all'Astana. Gli obiettivi? Le dichiarazioni del corridore

Partenza adatta alle fughe da lontano ma che sul finale, come vedremo, non avranno vita facile: i primi 100 km sono una lunga e graduale discesa che inizierà ad appiattirsi dopo il km 72. Dopo questo tratto non impegnativo i corridori dovranno affrontare, una volta percorsi approssimativamente 120 km della frazione odierna i due selettivi GPM previsti per la tappa 10. La particolarità è che sono collegati senza soluzione di continuità: si comincia con la salita di terza categoria dell’Alto del Morrón de Totana, lunga 5,7 km e pendenze medie del 5.7% e subito a seguire la successiva che conduce alla cima di giornata, il Collado Bermejo di prima categoria e che presenta lunghezza di scalata pari a 7,7 km e medie del 6.5%. Si mette male per l’eventuale fuga, insomma.

Lo scollinamento è previsto al km 143, e mancheranno 21 km per il traguardo: buona parte di essi sarà costituito dalla ripida discesa dal Bermejo, mentre l’ultimo chilometro sarà in piano, verso il finale della tappa 10 posto a Alhama de Murcia, precisamente nel distretto industriale della ElPozo Alimentación S.A., attiva nel settore alimentare e sponsor ufficiale della Vuelta.
Partenza nel nome dello spirito e finale all’insegna della carne, insomma.

Leggi anche:  Vincenzo Nibali torna all'Astana. Gli obiettivi? Le dichiarazioni del corridore

Vuelta 2017 oggi Tappa 10: i favoriti della Caravaca de la Cruz – Alhama / ElPozo Alimentación

L’incognita principale della tappa 10 è il Collado Bermejo e l’eventuale selezione che esso imporrà sia per quanto riguarda la salita che la discesa che conduce al finale della frazione: potrebbe determinare l’esito della gara e mettere in crisi una eventuale fuga partita dai primi chilometri, ma la distanza dalla linea del traguardo non renderebbe questo GPM l’elemento decisivo della giornata odierna, soprattutto per gli uomini di classifica. Tuttavia, con un avversario in cerca di fuga nella generale come Chris Froome, siamo certi che i suoi diretti avversari non approfitteranno di ogni occasione per cercare di metterlo in difficoltà? Vedremo come interpreteranno la tappa 10 i corridori e soprattutto le squadre.
Tra i favoriti citiamo la bella sorpresa, dopo tanta gavetta, dell’Alto del Castillo nella settima tappa, ovvero Matej Mohoric. Lo sloveno della UAE Emirates ha dimostrato di gestire al meglio una tappa con strappi e finali piatti a seguire: vincere aiuta a vincere, avrà nel mirino anche la tappa 10?
Nel giorno del suo trionfo si era classificato quarto Thomas De Gendt (Lotto Soudal, attuale secondo nella classifica scalatori) e quinto Alessandro De Marchi (BMC): anch’essi dati per favoriti nella frazione odierna.
Tra gli specialisti delle fughe precoci citiamo Luis León Sánchez (Astana), Serge Pauwels (Team Dimension Data), quarto nella tappa 8, Nelson Oliveira (Movistar), Luis Ángel Maté (Cofidis) e uno Jan Polanc (UAE Emirates) ancora alla ricerca di una vittoria di tappa alla Vuelta 2017 dopo esser stato quasi prossimo a raggiungere il suo obiettivo nella ottava frazione vinta poi da Alaphilippe.
E ancora nel borsino dei possibili vincitori citiamo il capitano della Cannondale Drapac Joe Dombrowski, il giovane Sam Oomen (Sunweb), il vincitore della quinta tappa Alexey Lutsenko (Astana), Rein Taaramäe (Katusha Alpecin, prossimo a trasferirsi il prossimo anno alla Direct Énergie) e Bert-Jan Lindeman (Lotto NL Jumbo). Ed infine lui, Alberto Contador (Trek Segafredo) che gioca un campionato a parte: cosa si inventerà oggi il pistolero che ricordiamo è alla sua ultima partecipazione ad una corsa WorldTour?

Leggi anche:  Vincenzo Nibali torna all'Astana. Gli obiettivi? Le dichiarazioni del corridore

Vuelta 2017 oggi Tappa 10: dove vederla

La diretta su Eurosport (visibile su Sky e Mediaset Premium o acquistando l’abbonamento ad Eurosport Player) della tappa 10 della Vuelta 2017 partirà dalle 15.00.
A tal proposito, concludiamo questa guida rivolgendo un pensiero di incoraggiamento ad una voce e volto simbolo del network sportivo nonché grande ciclista quale è Riccardo Magrini, a cui vanno tutti gli auguri di pronta guarigione da parte della redazione di SuperNews.

  •   
  •  
  •  
  •