Vuelta 2017 oggi tappa 18, altro arrivo in salita: percorso, favoriti e dove vederla

Pubblicato il autore: Andrea Biagini Segui

Vuelta 2017 oggi tappa 18Sono le rampe brutali de Los Machucos a riaprire inaspettatamente la Vuelta 2017, nella terra della vaca pasiega alla quale i contadini locali hanno dedicato un monumento, proprio il giorno successivo alla cronometro individuale che sembrava aver chiuso definitivamente la corsa in favore del britannico del Team Sky Chris Froome. La fatica di ieri deve però essersi fatta sentire nelle gambe della maglia rossa, che sulle micidiali pendenze a volte vicine al 26% ha mostrato i primi segni di un’umana stanchezza, dopo due mesi di corse in cui è riuscito a conquistare, è bene ricordarlo, il suo quarto Tour de France. Così, mentre un superlativo Stefan Denifl si stava involando verso la vittoria dopo un giorno passato in fuga, prendendosi così la rivincita a nome di tutta la Aqua Blue Sport per lo spiacevole episodio di otto giorni fa, dietro Alberto Contador non ha mancato l’occasione per attaccare come solo lui sa fare, danzando sui pedali e dando l’impressione che da qui a domenica ci sarà ancora tempo per divertirsi. Oltre allo spagnolo, anche Vincenzo Nibali ha approfittato del colpo a vuoto di Froome, supportato da una Sky eccezionale, riavvicinandosi nuovamente al primo posto in classifica generale ora distante solo 1’16”.
La tappa di oggi invece, sviluppata interamente in territorio cantabrico, potrà prestarsi a degli agguati visto l’andamento molto nervoso del percorso, con 4 GPM negli ultimi 60 km, arrivo in salita compreso.

Leggi anche:  Serie A, Sampdoria-Napoli: streaming e diretta tv DAZN o SKY?

Vuelta 2017 oggi tappa 18, Suances – Santo Toribio de Liébana (169 km): IL PERCORSO

Partenza inedita in quel di Suances, che al contrario ospitò l’arrivo della dodicesima tappa alla Vuelta 2008 quando a vincere fu il nostro Paolo Bettini. I primi 100 km del percorso saranno decisamente nervosi, con numerosi saliscendi che ricordano molto le classiche delle Ardenne. Arrivati a Pechon, dopo 46 km, il gruppo lascerà la costa per addentrarsi nell’entroterra cantabrico, dove al km 104.5 incontrerà il primo GPM di giornata, la Collada de Carmona, 4.8 km con pendenza media del 7.2% (3a categoria). In rapida successione sarà quindi la volta di altre due salite, la Collada de Ozalba (6 km al 6.6%, GPM di 3a categoria) e la Collada de la Hoz, 7 km con pendenza media del 6% (GPM di 2a categoria), inframezzate dallo sprint intermedio (S) di Sobrelapeña. Già in questa serie di montagne russe qualcuno potrebbe provare a “misurare la febbre” di Chris Froome, per vedere come risponderà il britannico dopo la prova di ieri. Una volta terminata la discesa ed arrivati a La Hermida, la strada riprenderà a salire leggera ma costante, fino all’inizio ufficiale dell’ultimo strappa di 3.2 km al 6.4% che porta in cima all’Alto de Santo Toribio de Liébana, ai piedi del Monasterio de Santo Toribio de Liébana, dove la corsa arriverà per omaggiare l‘anno giubilare lebaniego.

Vuelta 2017 oggi tappa 18, Suances – Santo Toribio de Liébana (169 km): I FAVORITI

La prima parte, molto mossa, sarà l’occasione per i fuggitivi per prendere il largo da un gruppo che molto probabilmente li lascerà andar via senza troppi problemi, innescando così una corsa nella corsa. Lo strappo breve ed esplosivo si presta bene alle caratteristiche di Julian Alaphilippe (Quick Step Floors), sempre che il francese abbia smaltito le scorie della fuga di ieri e riesca a superare le asperità precedenti. Percorso adatto anche all’iridato Alberto Rui Costa (UAE Team Emirates), così come a Thomas De Gendt (Lotto Soudal), Pawel Poljanski (Bora Hansgrohe) e Adam Yates (Orica Scott), probabilmente più in forma del gemello Simon. Occhio anche a Luis Angel Mate (Cofidis), che giorni fa ha dichiarato di voler provare a conquistare una tappa data anche la condizione in crescita nell’ultima settimana.
Non è però detta che gli uomini di classifica restino a guardare, anche perché l’andamento di oggi, oltre che alle salite di Collada de Ozalba e di Collada de la Hoz, sono le stesse della tappa di Fuente De, dove Alberto Contador (Trek Segafredo) mise alle strette Purito Rodriguez conquistandosi una Vuelta all’apparenza persa. Il Pistolero quindi, assieme a Vincenzo Nibali (Bahrain Merida) e qualche altro corridore con interessi di classifica, potrebbe dare spettacolo fin dall’inizio provando a rendere la vita difficile a Froome.

Leggi anche:  Fabio Aru attacca Saronni: "Mi ha schiacciato"

Vuelta 2017 oggi tappa 18, Suances – Santo Toribio de Liébana (169 km): DIRETTA TV E STREAMING

La diretta della Vuelta 2017 verrà trasmessa integralmente sul canale a pagamento Eurosport 1 a partire dalle ore 15. Per chi volesse seguire il live streaming, è possibile farlo su eurosportplayer.com, anch’esso a pagamento attraverso la sottoscrizione di un abbonamento mensile.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,