Fabio Aru, delineato il suo futuro. Ecco le novità del corridore sardo

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Fabio Aru
Abbiamo dovuto aspettare diversi mesi per conoscere il futuro di Fabio Aru, ma finalmente oggi, martedì 17 ottobre è arrivata l’ufficialità. Fabio Aru, dopo diversi anni in forze all’Astana, lascia il team kazako e firma un contratto fino al 2020 con il team UAE Team Emirates. Queste le sue prime parole, dopo la firma del contratto, riportate dal sito della sua nuova squadra: “Sono onorato per la volontà espressa dalla dirigenza e dagli sponsor dell’UAE Team Emirates di unire i nostri percorsi ciclistici. Ringrazio per la fiducia accordatami e spero di ripagare presto le aspettative”. Aru ha poi continuato: “Vorrei rivolgere un ringraziamento anche a tutti coloro che mi hanno accompagnato fino a ora nella mia carriera, sono stati tutti importanti per la mia crescita”.

Fabio Aru lascia l’Astana dopo 6 stagioni

Il corridore Fabio Aru cambia squadra. Dopo sei stagioni con l’Astana, si accasa al Team UAE Emirates. Aru col team kazako ha conquistato un podio al Giro d’Italia nel 2014 e 2015 e la maglia rossa alla Vuelta di Spagna, sempre nella stagione 2015. Di quest’anno invece è la conquista di una tappa al Tour de France e l’aver indossato anche la maglia gialla, indossata poi per qualche tappa, prima di essere riconquistata da Chris Froome. Ricordiamo infatti che Chris Froome è stato poi il vincitore sia di quest’edizione del Tour de France, sia della Vuelta di Spagna. Il britannico ha così portato a casa una doppietta.
Aru è stato protagonista di una stagione con l’Astana molto altalenante. Il suo programma è stato modificato in corso d’opera, visti alcuni problemi di salute e un infortunio al ginocchio che l’avevano costretto a dare forfait al Giro d’Italia, per ripiegare poi tutte le sue energie nel Tour de France.
Aru ha poi partecipato anche al Giro del Delfinato e alla Vuelta di Spagna. Nella grande corsa a tappe disputata in terra spagnola, il corridore sardo non è riuscito a conquistare il podio, ma ha avuto comunque la possibilità di correre queste competizioni portando sulle spalle la maglia tricolore. Infatti, Fabio ha vinto nel corso della stagione il titolo di campione italiano.

Fabio Aru passa al Team UAE Emirates, le parole di Saronni

Il team manager Carlo Saronni si è espresso sull’imminente passaggio di Fabio Aru dal team Astana all’UAE Emirates: “Diamo il benvenuto  a un campione come Fabio Aru. Le sue qualità si abbinano alla perfezione alle ambizioni della squadra. Oltre a sottolineare l’enorme potenziale di Aru, mi piace rimarcare come Fabio sia un corridore in grado di suscitare la passione dei tifosi e come sia amato per la sua generosità in bici: contribuirà con le sue prestazioni a veicolare un’ottima immagine del team e a raggiungere importanti traguardi agonistici”.

Ora che il destino di Fabio Aru è stato ufficialmente delineato, non resta che attendere ancora qualche mese per vedere stilato il programma delle corse della prossima stagione a cui il campione sardo parteciperà. Ricordiamo che nel nuovo team World Tour, Aru troverà anche altri azzurri come Diego Ulissi, vincitore del Giro di Turchia, Simone Consonni e Valerio Conti.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: