L’indecisione di Vincenzo Nibali. Le dichiarazioni del team manager

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

NibaliVincenzo Nibali si gode il suo meritato riposo e si riprende giorno dopo giorno, dall’intervento chirurgico per la rimozione della placca dalla clavicola. Ricordiamo che questa placca era stata inserita dopo la rovinosa caduta rimediata in gara ai giochi olimpici di Rio.
Per lo Squalo dello Stretto però si avvicina anche il tempo di pensare al futuro, in particolar modo alla programmazione di tutti gli appuntamenti della stagione ciclistica 2018.
Il team Bahrain Merida lascerà ampia libertà di scelta al campione messinese. Al momento gli unici due punti fermi sono i Mondiali di Innsbruck 2018 e la Vuelta di Spagna; quest’ultima servirà proprio come preparazione per l’appuntamento del mondiale. Per quel che riguarda gli altri appuntamenti, Vincenzo Nibali è ancora molto indeciso. Parteciperà sicuramente a qualche classica, ma il nodo principale da sciogliere è senza dubbio quale tra i due grandi giri correre. Lo Squalo dello Stretto correrà il Tour de France o il Giro d’Italia?
Al momento è ancora troppo presto per dirlo, anche perché come sottolineato dallo stesso corridore, ospite alla trasmissione che Tempo che fa, la decisione definitiva su quali corse correre, le prenderà dopo Natale.
L’indecisione di Nibali era già trapelata anche alcuni giorni fa, quando ai microfoni di Marca, aveva già affermato la prematurità della sua scelta: “Deciderò a quali gare partecipare durante la riunione pre-stagionale, che terremo a dicembre in Croazia. Al momento, non so per certo a quali grandi giri parteciperò”.
Ricordiamo che il corridore Nibali nella stagione appena conclusasi è stato protagonista al Giro d’Italia, portando a casa il terzo gradino del podio, alla Vuelta di Spagna, conquistando il secondo posto e al Giro di Lombardia dove ha portato a casa un grande trionfo.

Leggi anche:  Mondiali Ciclocross, programma, orario e dove vederli

Programma Nibali, le dichiarazioni del team manager

Sul futuro di Vincenzo Nibali si è espresso il team manager della Bahrain Merida, Brent Copeland che a Cyclingnews ha affermato: “Sono stato con lui in Asia la scorsa settimana ed abbiamo visto la presentazione del percorso del Tour. Ha un’idea di come sarà il percorso del Giro d’Italia ma finchè non lo conoscerà al 100% non prenderà nessuna decisione. Lui è ancora molto indeciso e gli daremo un po’ di tempo”.
Copeland ha poi espresso una sua personale opinione al riguardo dell’indecisione momentanea di Nibali: “Lo faremo decidere. Ovviamente il Tour è una corsa in cui vorrei vederlo. Ha fatto Giro e Vuelta quest’anno, ma questo è solo il mio pensiero personale, non ci sono pressioni da parte nostra o degli sponsor”.
Per coloro che pensavano invece che lo Squalo dello Stretto avrebbe potuto optare per una doppia partecipazione Giro-Tour, il team manager ha sciolto ogni dubbio: “Penso che sia troppo stressante per il corpo e per la mente. La Vuelta è definitiva, sceglierà tra Giro e Tour”.
Non resta quindi che attendere ancora poco più di un mese, per vedere stilato ufficialmente il calendario di tutti gli impegni ciclistici 2018 di Vincenzo Nibali. I tifosi possono stare tranquilli anche nella prossima stagione, lo Squalo dello Stretto è pronto per regalare grandi emozioni e sfoderare brillanti prestazioni.

  •   
  •  
  •  
  •