Bahrain Merida, nuova maglia e ammiraglia. Le parole di Nibali sul Tour

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Bahrain Merida
La Bahrain Merida si sta preparando per affrontare la stagione ciclistica 2018. Anche per questa seconda stagione il capitano sarà Vincenzo Nibali e il team ha voluto costruire intorno a lui una grandissima squadra a partire dal rinforzo Pozzovivo che sarà un ottimo gregario dello Squalo dello Stretto.
La Bahrain Merida negli scorsi giorni, ha presentato anche ufficialmente la nuova maglia. Rispetto all’anno scorso non sono state fatte grandi modifiche, se non una maggiore predominanza del colore rosso, presente anche sulle maglie a discapito invece del blu che caratterizzava la maglia della stagione 2017. Il blu resterà invece nei pantaloncini, mentre dei cambi di colorazione ci saranno sui telai delle biciclette. Per quel che riguarda invece la scritta Bahrain Merida, Bahrain è stato scritto in oro, mentre Merida in bianco. Infine, la bandiera in rappresentanza del Regno del Bahrain è stata spostata dal colletto al dorso della maglia. Non resta quindi che attendere le prime gare ufficiali per vedere i corridori sfoggiare la nuova maglia della squadra.

Bahrain Merida, presentata la nuova ammiraglia

Novità in casa Bahrain Merida anche per quel che riguarda la scelta dell’ammiraglia. Il team ha concluso un accordo con il gruppo Zatti per la fornitura delle automobili in questa stagione 2018. Tra le 17 vetture ci saranno la Kia Optima Station Wagon GT Line, due Kia Sorento R Rebel e un SUV sofisticato con un alto livello di equipaggiamento.

Bahrain Merida, le parole di Nibali sul Tour

I corridori della Bahrain Merida iniziano a sciogliere le riserve sul programma della stagione ciclistica 2018. Il capitano Vincenzo Nibali si è già espresso in merito alla scelta Giro d’Italia e Tour de France. Lo Squalo dello Stretto infatti, già da qualche giorno, ha annunciato di voler correre il Tour de France a discapito del Giro d’Italia, giunto all’edizione numero 101. Ricordiamo che lo scorso anno, Nibali ha ben figurato nella corsa rosa, salendo sul terzo gradino del podio, alle spalle di Dumoulin e Nairo Quintana.
Il corridore tenterà quindi l’assalto alla maglia gialla, uno dei primi obiettivi importanti di questo 2018. Ricordiamo che infatti, un altro obiettivo del messinese è quello di conquistare i mondiali di Innsbruck che si disputeranno nel mese di settembre dopo la Vuelta di Spagna. La Vuelta infatti servirà al corridore per trovare la migliore condizione fisica in vista del mondiale.
Al riguardo del Tour de France, il corridore si era così espresso dal ritiro con la squadra: “È una decisione che di fatto avevo cominciato a maturare più di un anno fa. Questa era la prima stagione per noi e si era deciso di puntare sul Giro, per la seconda si era già pensato di andare verso il Tour. Il percorso mi è piaciuto, è adatto a me, molto vario”.
Vincenzo Nibali inizierà la stagione 2018 nel mese di gennaio partecipando alla Vuelta a San Juan in Argentina. Non resta che attendere ancora un mese per vedere finalmente lo Squalo dello Stretto in sella alla sua bicicletta. Una cosa è certa, anche la stagione 2018 si preannuncia ricca di emozioni per tutti gli appassionati della due ruote.

  •   
  •  
  •  
  •