Damiano Cunego: l’ultima stagione da ciclista inizia a Chieti

Pubblicato il autore: Alessandro Ranieri Segui


Sarà un Giro d’Italia 2018 dal sapore amaro per quanti hanno avuto modo, dal 2002, anno della sua prima stagione da professionista, di apprezzare lo stile di Damiano Cunego. Il corridore della Nippo-Vini Fantini vestirà infatti per l’ultima stagione una maglia da corridore professionista a 14 anni dalla sua grande quanto inaspettata vittoria al Giro 2004, con la Saeco. Un addio che forse nasce dalla riflessione consapevole di un grande campione su se stesso e sulla propria competitività nel ciclismo attuale, in cui le 80 pedalate al minuto in salita, che a 22 anni gli avevano permesso di tenere testa alla concorrenza di gente come Simoni e Garzelli, sono solo la normalità per i grandi pro di oggi. Di pochi giorni fa un’altra conferma social del suo ritiro: il ciclista veronese, letteralmente abbracciato alla sua bici De Rosa, scriveva su Facebook “Vi presento la mia nuova bicicletta per la mia ultima stagione da professionista”.

Il suo team inaugurerà la stagione con la presentazione ufficiale del 13 Gennaio al Teatro Maruccino di Chieti, ore 16:00. Sarà senz’altro l’occasione per ascoltare le parole del “Piccolo Principe” di fronte ai suoi fan e un momento particolare per tutti coloro che ne hanno seguito le vittorie: oltre al Giro 2004, da ricordare i tre Giri di Lombardia, una Amstel Gold e una medaglia d’argento ai mondiali di Varese 2008.

  •   
  •  
  •  
  •