Nibali al Tour de France? Ecco perché lo Squalo dello Stretto potrebbe preferire la maglia gialla alla rosa

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Nibali
Dopo il percorso del Tour de France, anche quello del Giro di Italia è stato svelato. Lo scorso 29 novembre infatti, a Milano è stato svelato l’intero percorso della corsa rosa giunta all’edizione numero 101. La peculiarità di questa edizione è proprio la partenza che per la prima volta avverrà fuori dal continente europeo. Infatti, nel mese di maggio la carovana rosa prenderà il via proprio da Gerusalemme. In questo territorio si svolgeranno le prime tre tappe, poi i corridori e lo staff si sposteranno nel, primo giorno di riposo, in Sicilia, per proseguire la manifestazione ciclistica percorrendo la penisola italiana.
Durante la manifestazione c’è stata anche un’importante sorpresa, ossia la partecipazione di Chris Froome. Il corridore infatti, tramite un video-messaggio dall’Australia ha comunicato che sarà ai nastri di partenza del Giro d’Italia il prossimo mese di maggio. Froome vuole tentare di portare a casa la doppietta Giro-Tour, avendo la scorsa stagione portato a casa il Tour e la Vuelta. Che sarà invece di Vincenzo Nibali? Parteciperà al Giro o preferirà dedicarsi al Tour de France?

Leggi anche:  Vincenzo Nibali, il programma fino a Tokyo

Nibali verso il Tour?

Vincenzo Nibali non ha ancora sciolto le riserve per quel che riguarda il programma della stagione 2018. Lo farà solo a dicembre inoltrato, ma dalle prime indiscrezioni e dichiarazioni, pare che la sua scelta sia orientata verso il Tour. Infatti, uno dei principali obiettivi dello Squalo dello Stretto è il Mondiale di Innsbruck che si correrà nel mese di settembre e l’accoppiata Tour-Vuelta sembra la migliore per prepararsi al meglio da un punto di vista fisico.
Per quel che riguarda il Tour, Nibali si è imposto nel 2014 e per quel che riguarda il percorso sembra molto adatto agli scalatori e soprattutto alle sue caratteristiche. Lo Squalo dello Stretto avrebbe quindi buone possibilità di imporsi nella grande corsa a tappe francese, vista anche la partecipazione di Chris Froome al Giro d’Italia. Ciò significa che il corridore arriverebbe a correre al Tour con meno energie avendo già concluso la corsa rosa. Ricordiamo però che al Tour, Nibali dovrebbe far fronte non solo a un Froome più stanco, ma anche ad avversari del calibro di Nairo Quintana e Romain Bardet, ancora in cerca della loro affermazione nella manifestazione.
Non resta che attendere quindi ancora qualche settimana per scoprire quale scelta farà l’azzurro Vincenzo Nibali.

Leggi anche:  Vincenzo Nibali, il programma fino a Tokyo

Giro d’Italia, l’elenco completo delle tappe della corsa rosa

Le 21 tappe del Giro d’Italia sono state svelate lo scorso 29 novembre a Milano. Ospiti della serata tra i tanti, c’erano Fabio Aru, Vincenzo Nibali, Alberto Contador e l’ultimo vincitore della corsa Tom Dumoulin.
Ecco l’elenco completo delle tappe che caratterizzeranno l’edizione numero 101 del Giro d’Italia 2018:
1 tappa) Gerusalemme-Gerusalemme,
2) Haifa-Tel Aviv,
3) Bèer Sheva-Eilat,
Lunedì 7 maggio riposo,
4) Catania-Caltagirone,
5) Agrigento-Santa Ninfa,
6) Caltanissetta-Etna,
7) Pizzo-Praia a Mare,
8) Praia a Mare-Montevergine di Mercogliano,
9) Pesco Sannita-Gran Sasso d’Italia,
Lunedì 14: riposo,
10) Penne-Gualdo Tadino,
11) Assisi-Osimo,
12) Osimo-Imola,
13) Ferrara-Nervesa della Battaglia,
14)San Vito al Tagliamento-Monte Zoncolan,
15) Tolmezzo-Sappada,
Lunedì 21 maggio riposo,
16) Trento-Rovereto, cronometro individuale,
17) Riva del Garda-Iseo,
18) Abbiategrasso-Prato Nevoso,
19) Venaria Reale-Bardonecchia,
20) Susa-Cervinia,
21) Roma-Roma
Non resta quindi che attendere la partenza del prossimo mese di maggio per godere delle emozioni del Giro d’Italia 2018.

  •   
  •  
  •  
  •