Kuurne Bruxelles Kuurne 2018: percorso, favoriti, diretta TV e streaming

Pubblicato il autore: Andrea Biagini Segui

Credit: La Flamme Rouge

Archiviata la Omloop Het Nieuwsblad che ieri ha difatti aperti la stagione delle classiche del nord, con la vittoria un po’ a sorpresa di Michael Valgren (Astana) grazie ad un attacco di rimessa negli ultimi chilometri, le squadre rimangono ancora nel Belgio fiammingo per la Kuurne Bruxelles Kuurne 2018. Meno selettiva della sorella Omloop, la Kuurne Bruxelles Kuurne negli anni si è affermata come una classica del pavé adatta ai velocisti, sebbene lo scorso anno a vincere fu l’iridato Peter Sagan davanti a Jasper Stuyven e a Luke Rowe, al termine di una volata ristretta tra cinque corridori. Considerando quindi l’andamento della gara di ieri, non ci stupiremmo se anche oggi un gruppetto dovesse avvantaggiarsi ed andare ad anticipare il plotone principale.

Kuurne Bruxelles Kuurne 2018, il percorso

Nonostante quanto si possa pensare vedendo il nome la corsa, che si svolge interamente in territorio fiammingo, si spinge come punto più a est fino alla città di Ninove, sede di arrivo della Omloop. Come detto, si tratta di una gara decisamente meno impegnativa della Omloop, con le asperità posizionate in rapida sequenza nella parte centrale del percorso. Dopo la partenza da Kuurne, nelle Fiandre Occidentali, ci si dirige quindi verso quelle Orientali, per affrontare al km 32.7 il Wolvenberg (600 m al 6.2%), seguito subito dopo dai 1400 metri pianeggianti ma in pavé dell’Holleweg. Da qui, dunque, si devono attraversare un trentina di chilometri mossi prima di arrivare nuovamente alle berg decisive, poste una dopo l’altra senza possibilità di respiro: si comincia al km 68.1 con l’Onkerzeleberg (1 km al 3.4%), per poi continuare con La Houppe (500 m al 4.4%), il Kanarieberg (1 km all’8.2%) ed il Kruisberg (900 m al 5.6%). Dopo questi arriveranno quindi i settori più duri, rappresentati dall’Hotond (500 m al 7.3%) e dalla côte de Trieu (1 km al 7.8%), prima dello storico Oude Kwaremont (1.9 km al 4.1%) e del Kluisberg (1 km al 6.4%). Da qui, 10 km per rifiatare prima di riprendere con il Varent, 2700 m pianeggianti in ciottolato, seguito da Vossenhol (1.2 km al 2.4%), Holstraat (800 m al 4.6%) e Nokereberg (500 m al 2%), posto al km 151.3 ed ultima asperità del giorno. Una volta percorso questo, infatti, i corridori torneranno in zona arrivo per entrare nel circuito finale da percorrere due volte, transitando per al km 170.5 una prima volta lunga il traguardo di Kuurne, dove probabilmente assisteremo ad una volata, di gruppo oppure no, dopo un totale di 202.5 km.

Leggi anche:  Fabio Aru, anche la Bardiani apre le porte al corridore

Kuurne Bruxelles Kuurne 2018, i favoriti

Con queste premesse e dopo aver analizzato il percorso, tra i favoriti per la vittoria finale della Kuurne Bruxelles Kuurne 2018 troviamo senz’altro Jasper Stuyven (Trek Segafredo), che lo scorso anno ha solo sfiorato il successo, Jens Debusschere (Lotto Soudal), Fernando Gaviria (Quick Step Floors), Arnaud Demare (FDJ), sebbene ieri il francese sia apparso ancora sottotono, Greg Van Avermaet (BMC), Dylan Groenewegen (Lotto NL Jumbo), Sep Vanmarcke e Sebastian Langeveld (Education First Drapac), Edvald Boasson Hagen (Dimension Data), Lucasz Wisniowski (Team Sky), visto l’incoraggiante secondo posto di ieri, ed infine Magnus Cort Nielson (Astana), con i kazaki che alla Omloop sono apparsi a sorpresa i più presenti nelle fasi finali, a dispetto di una situazione societaria quanto mai instabili visti i ritardi nei pagamenti rivelati nei giorni scorsi. Tra gli italiani, invece, da tenere d’occhio Matteo Trentin (Mitchelton Scott), Sonny Colbrelli (Bahrain Merida) e Sacha Modolo (Education First Drapac), mentre tra gli outsider potremmo trovare Yves Lampaert, Marco Matthis (Katusha Alpecin), Ben Swift (UAE Team Emirates) e Alexey Lutsenko (Astana), magari grazie ad un’azione simile a quella del compagno di squadra Valgren.

Leggi anche:  Nibali futuro commissario tecnico? Ecco la risposta del corridore

Kuurne Bruxelles Kuurne 2018, diretta TV e streaming

La diretta TV della Kuurne Bruxelles Kuurne 2018 sarà trasmessa in pay-per-view sul canale di Eurosport 2 a partire dalle 16, mentre non sarà disponibile in chiaro sulle reti Rai. Per chi volesse seguire la gara da dispositivi portatili, è possibile farlo grazie al live streaming offerto dall’emittente belga Sporza, direttamente sul proprio sito sporza.be a partire dalle ore 14.30.

  •   
  •  
  •  
  •