Giro d’Italia percorso Tappa 7: Grosseto – Fiuggi, la più lunga

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

Giro d'Italia

Venerdì 15 maggio, tappa pianeggiante.
La settima tappa è la più lunga del Giro, ben 264 km per passare dalla Toscana e attraversare buona parte del Lazio. Il percorso non presenta particolari difficoltà, un solo un GPM, Monterotondo ai -80 dall’arrivo, ma un finale palpitante con 20 km caratterizzati da diversi saliscendi, terreno ideale per Matthews e Gilbert, che potrebbero tagliare fuori alcuni velocisti dopo più di 6 ore di fatica. 264 km non sono niente in confronto ai 430 della Lucca-Roma del 1914 (vinta da Costante Girardengo), tappa più lunga del Giro d’Italia, ma nel ciclismo moderno è una distanza quasi inusuale per una corsa a tappe. Anche il rettilineo finale è insidioso, 500 metri di strada in falsopiano che indurirà maggiormente le gambe, già stanche, dei pretendenti alla vittoria.

Giro d'Italia

Previsioni meteo ufficiali Tappa 7 Giro d’Italia 2015 e cenni storici
Il via sarà dato alle ore 10.25. Il tempo previsto alla partenza sarà parzialmente nuvoloso con temperatura di 19°C, vento moderato e probabilità pioggia pari al 3%.
Il tempo previsto all’arrivo sarà parzialmente nuvoloso con temperatura di 23°C, vento moderato e probabilità pioggia pari al 2%.
Grosseto e Fiuggi sono due città storiche per il Giro d’Italia. Grosseto è stata ben 10 volte teatro della partenza di tappe e Fiuggi è stata 8 volte città di arrivo. Il più recente è stato nel 2011 con Ventoso vincitore allo sprint davanti a Petacchi. Nel 1994 invece si disputò una tappa con partenza e arrivo a Fiuggi, vinta dallo spagnolo Laudelino Cubino.

  •   
  •  
  •  
  •