Il giro d’Italia toccherà di nuovo la Sardegna?

Pubblicato il autore: Daniela Segui

ciclismoIl giro d’ Italia potrebbe ritornare ancora in Sardegna. E’ la richiesta dei Riformatori Sardi che, constatando che le biciclette del famigerato “giro” non transitano per l’isola da circa 10 anni, hanno fatto una mozione presso il consiglio regionale, per impegnare la giunta di prendere in seria considerazione l’argomento. Alla base di tutto, non solo il desiderio di vedere di nuovo sfilare le “bici campione” sull’isola, ricordiamolo che proprio un sardo Fabio Aru, a sfiorare il primo posto nelle edizioni del 2014 e 2015. La mozione si basa anche sull’assoluta volontà di risollevare l’economia, il turismo e il prestigio delle piste sarde con il passaggio della cosiddetta “carovana rosa” che è già transitata in Sardegna negli anni 1962, 2001 e 2007.  In effetti la corsa è fattibile anche se il tempo stringe. La società che organizza il famigerato giro, la Rcs Sport, si sarebbe già espressa favorevolmente allo svolgimento di  una futura gara ciclistica sull’isola nel 2017, per una centesima edizione italiana del giro che tocchi un poco tutte le regioni. Ora dalle parole e dalle disposizioni bisognerà passare quanto prima ai fatti: e la Sardegna, una tra le più prestigiose isole tutta italiana, dovrà soltanto disporre il denaro necessario per fare passare il giro di nuovo in questo territorio. C’è chi già scommette che la cosa sarà assolutamente “fattibile”.

  •   
  •  
  •  
  •