Diciannovesima tappa: altimetria salite favoriti streaming diretta tv

Pubblicato il autore: Matteo Monaco Segui

Diciannovesima tappa: altimetria salite favoriti streaming diretta tv

Quando Venerdì 27 Maggio

da Pinerolo a Risoul

Lunghezza 162 km

Categoria Montagna

Difficoltà 5/5

Percorso: La prima delle ultime due tappe che potranno sconvolgere la classifica del Giro, una tappa relativamente breve, 162 chilometri di cui pochissimi pianeggianti. Saranno solo due le salite che il gruppo affronterà in questa tappa: il colle dell’Agnello, la cima Coppi, posta a 2744 metri sul livello del mare e Risoul, che sarà anche arrivo in salita.

Se è vero che saranno solo due le salite da affrontare  pur vero che le caratteristiche di queste salite sono assolutamente terribili. La prima, la cima Coppi, il Colle dell’Agnello misura, nella sua complessità, venti chilometri (senza contare i quaranta chilometri di falsopiano in salita che precedono le prime rampe del colle). I primi 13 chilometri sono abbastanza semplici con una pendenza media attorno al quattro per cento. Subito dopo, però la strada comincia a inasprirsi sotto le ruote dei corridori con gli ultimi otto chilometri che salgono costantemente attorno al nove percento con punte al 15 per cento. Dopo l’enorme sforzo sul colle dell’Agnello, i ciclisti avranno quaranta chilometri per recuperare lo sforzo prima di entrare a Guillestre e iniziare la salita finale, i 13 chilometri di Risoul. Risoul sale costantemente attorno al 7 per cento i primi nove chilometri per poi aumentare fino al nove per cento i restanti quattro.

Queste tappe di montagna molto brevi, ispirate ai recenti Tour, tendono ad essere affrontati dagli atleti in modo molto aggressivo, soprattutto dato che sarà la penultima possibilità di smuovere la classifica.

Favoriti: Tappa breve che non dovrebbe favorire la creazione di una fuga o che comunque dovrebbe vedere arrivare i favoriti di questo giro per primi al traguardo. Tra questi il dominatore Kruijswijk non ha ancora vinto una tappa e quella odierna con Colle dell’Agnello e Risoul sembra essere adatta alle sue caratteristiche. Le difficili asperità di questa tappa potrebbero favorire anche il forte colombiano Chaves che sembra, però, in calando di condizione e non sembra aver ancora metabolizzato le tre settimane. Difficile che Valverde riesca a ripetersi, mentre  lecito aspettarsi qualcosa da Vincenzo Nibali, per il quale un quarto o secondo posto non cambia molto e che quindi dovrà cercare di far saltare il banco. Tra gli uomini non di classifica i più in forma che potrebbero tentare il colpaccio sembrano essere Dombrowkij, Firsanov e Nieve, mentre ci saranno sicuramente nel tentativo di fuga Cunego, Visconti e Denfil. Occhio a chi, indietro in classifica, potrebbe azzardare qualcosa, uomini come Uran, Majka e Zakarin.

Altimetria:
T15_MadonnaDC_2_alt

Salite:
S05_Valcava_3DS05_Valcava_3D

DirettaTV: Come tutte le tappe del Giro saranno trasmesse in diretta tv su Raisport 1, dalle 13:45 e su Rai Tre dalle 15:00 e a partire dalle 14:30 anche su Eurosport. Maratona anche quest’anno da parte di Rai sport per seguire al meglio il Giro d’Italia. Si inizia si dalla mattina, dalle ore 11:45 con l’appuntamento di Giro Mattina, seguito dall’inizio della tappa a partire dalle 13:45. Dopo la tappa c’è lo spazio per il Processo, cha andrà in onda al termine della tappa. Alle 20:00 la rubrica Tgiro mentre per gli insonni è previsto a 00:30 il Giro Notte, ultimo appuntamento televisivo della giornata.

Streaming:  è possibile seguire la diretta streaming della corsa sul sito direttaciclismo.it, sul sito spaziociclismo.it, mentre è possibile seguire la telecronaca in altre lingue, francese con BEin Sport, tedesco, basco e inglese cercando i link al sito internet www.cyclingfan.com.

  •   
  •  
  •  
  •