Nona tappa del giro d’Italia: streaming percorso favoriti altimetria

Pubblicato il autore: Matteo Monaco Segui

Nona tappa del giro d’Italia: streaming percorso favoriti altimetria

Quando Domenica 15 maggio
Da Radda a Greve
Lunghezza 40,5 km
Categoria Prova contro il tempo individuale
Difficoltà 5/5

Percorso La seconda delle tre prove a tempo in questo Giro, la più adatta agli specialisti: oggi è la tappa in cui tutti gli specialisti contro il tempo che guardano alla vittoria finale devono capitalizzare, nel tentativo di mettere quanti più minuti possibile tra loro e i rivali più accreditati nelle settimane successive, in cui non mancheranno le salite.
Se la prima parte del percorso, relativamente breve, di circa quindici chilometri, è abbastanza agevole, un po’ tortuosa ma in gado di spingere rapporti lunghi, la fase centrale si adatta meglio ai grandi passisti, grazie anche a un lungo falsopiano in discesa di circa dieci chilometri. Dopo la discesa, uno strappetto di circa due chilometri e poi ancora discesa, per tre chilometri, fino allo strappo più impegnativo che potrebbe ridurre le differenze tra gli specialisti e gli scalatori. Ai meno dodici inizia una salita di circa cinque chilometri, con una pendenza media vicina al nove per cento. Dopo lo scollina mento discesa fino ai due chilometri al traguardo, quando la strada tornerà ad essere piatta sotto le ruote dei ciclisti.

Favoriti Fino a ieri il favorito d’obbligo era Tom Dumoulin. Ad oggi, dopo le difficoltà del neerlandese nella tappa di ieri, le quotazioni del forte atleta sono scese parecchio. Favorito a questo punto rimane Fabian Cancellara che ieri si è lasciato sfilare per dare tutto nella cronometro odierna. I problemi intestinali della prima parte del Giro sembrano ormai finiti e la qualità dell’atleta svizzero non può essere messa in discussione. Lo scorso anno, in una cronometro simile, grande prestazione fece Steven Kruijswijk che arrivò vicinissimo al dominatore del Giro Alberto Contador. Bene lo scorso anno andò anche Diego Ulissi apparso in ottime condizioni in questi giorni. Su un percorso ondulato come quello odierno tra i favoriti non può non esserci il nostro Vincenzo Nibali che assieme a Alejandro Valverde ha un duplice obiettivo: da un lato limitare i danni contro Dumoulin e dall’altro guadagnare quanto più tempo possibile su Mikel Landa, che dovrebbe essere l’uomo di classifica maggiormente penalizzato dalla cronometro di oggi.  Altri probabili outsider le due sorprese della prima tappa, Tobias Ludvigsson Primož Roglic mentre bene potrebbero comportarsi Bob Jungels e Matthias Brandle.

Altimetria
T09_Chianti_alt-PRE
DirettaTV: Come tutte le tappe del Giro saranno trasmesse in diretta tv su Raisport 1, dalle 13:45 e su Rai Tre dalle 15:00 e a partire dalle 14:30 anche su Eurosport. Maratona anche quest’anno da parte di Rai sport per seguire al meglio il Giro d’Italia. Si inizia si dalla mattina, dalle ore 11:45 con l’appuntamento di Giro Mattina, seguito dall’inizio della tappa a partire dalle 13:45. Dopo la tappa c’è lo spazio per il Processo, cha andrà in onda al termine della tappa. Alle 20:00 la rubrica Tgiro mentre per gli insonni è previsto a 00:30 il Giro Notte, ultimo appuntamento televisivo della giornata.

Streaming:  è possibile seguire la diretta streaming della corsa sul sito direttaciclismo.it, sul sito spaziociclismo.it, mentre è possibile seguire la telecronaca in altre lingue, francese con BEin Sport, tedesco, basco e inglese cercando i link al sito internet www.cyclingfan.com.

  •   
  •  
  •  
  •