Giro d’Italia 2017, ecco la reazione di Vincenzo Nibali

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Nibali

Oggi è stato presentato ufficialmente il percorso del Giro d’Italia 2017, presso il Palazzo del Ghiaccio a Milano. Presenti alla cerimonia sia il siciliano Vincenzo Nibali, sia il sardo Fabio Aru. Entrambe le loro terre natie saranno rappresentate al giro. Infatti, la partenza avverrà proprio in Sardegna con ben tre tappe, dopo la carovana si sposterà nell’isola di Nibali. Lo Squalo dello Stretto ha detto la sua durante la manifestazione: “Penso che la prima maglia rosa sarà più da velocista. Conoscendo la Sardegna, non è mai stata semplice, ma penso che i velocisti la faranno da padrone”. Nibali si è espresso anche sull’Etna: “L’Etna? Ho affrontato la salita nel 2011 quando vinse Contador. Questo versante non è molto semplice e il pezzo finale è veramente difficile, a volte si può incontrare il vento”, ha affermato Vincenzo Nibali.
Il ciclista non ha ancora confermato la sua presenza al Giro, ma al riguardo ha detto: “Si tratta di un giro molto difficile, duro. Bisogna viverlo giorno dopo giorno. Il mio programma non è ancora stilato. Inizio da stasera in Croazia il ritiro con la nuova squadra, la Baharain Merida. Ma c’è interesse a venire al Giro. Mi piace, c’è un inizio molto interessante e poi c’è la partenza da Messina ed io in maglia rosa a Messina può essere una buona cosa, ma mi piace restare con i piedi per terra”.
  •   
  •  
  •  
  •