Tour de France Tappa 11, trionfa Majka, i big si controllano, Nibali cede sull’ultima salita

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

Majka

Il Tappone pirenaico odierno di 188 km ha proposto il passaggio su due cime storiche del ciclismo come il Col d’Aspin (1ª cat, 12,0 km al 6,5%) e il gigante Tourmalet (Cat HC, 17,1 km al 7,3%), prima dell’arrivo sulla Côte de Cauterets (3ª cat, 6,4 km al 5,0%) e ha visto trionfare Rafal Majka.
I Big si sono controllati, Nibali, apparso lucido e brillante sul Tourmalet, paga forse una cattiva alimentazione e si stacca sull’ultima salita.

Ecco tutto quello che è successo oggi!

 

Classifica Generale

2

Classifica Tour de France Tappa 11

1

Nibali arriva con 50” di svantaggio da Froome perdendo la 10a posizione nella generale

Rafal Majka vince la Tappa 11, bellissimo tappone pireanico con la scalata del famoso e imperioso Tourmalet.

majkaNibali si stacca sull’ultima salita subendo l’innalzamento di ritmo di Thomas
4 km all’arrivo – Majka continua nella sua azione solitaria, in gruppo nulla di nuovo
10 km all’arrivo – Majka inizia l’ultima salita di giornata – Côte de Cauterets (cat. 3), 6.4 km a 5%
la velocità masima in discesa di Luz-Saint-Sauveur è di Valverde (MOV) a 93.38km/h
20 km all’arrivo per Majka che mantiene 1’10” su Pauwels, suo diretto inseguitore, e 5’44” sul gruppetto maglia gialla

tifosi “anomali” in discesa

tifosiMajka vola !

majkakm 158 – discesa insidiosa, ma nessun attacco per ora
speriamo niente di rotto per Bennati

bennatiOleg Tinkoff, tramite twitter, sprona Nibali e Contador ad attaccare Froome in discesa
Anche il gruppo della maglia gialla è sulla discesa del Tourmalet
Per Majka anche il Souvenir Jacques Goddet, 5.000 €
km 147 – Rafal Majka vince il quinto GPM di giornata – Col du Tourmalet (H.C.)
km 145 – Majka sempre in testa solitario con 5’20” sul gruppo maglia gialla, scatenato, sembra quello dello scorso anno quando vinse 2 tappe
Anche Alberto Rui Costa decide di abbandonare il Tour

majka

Porte si riporta su Froome
Saltano Talansky e Porte. Nel gruppo della maglia gialla ancora 2 Sky accanto a Froome. Nibali pedala agile e mentalmente sembra lucido controllando gli avversari
Interessante situazione in gruppo con i big tutti insieme, compreso Nibali

km 140 – forcing di Majka in testa, il gruppo a 5’00”, mancano 4,5 km al GPM
km 137 – per ora il gruppo sale regolare e è a 6’42” dai fuggitivi

NEWS: Reda positivo all’Epo dopo il controllo effettuato al tricolore !

km 130inizia il Col du Tourmalet (H.C.), 17.1km at 7.3%

tappa 11 tour de france 2015 tourmalet

il miglior tempo di scalata del Col d’Aspin è di Daniel Martin

1

*** Rimane solo il Tourmalet, dove attaccare Froome per metterlo in crisi ? meglio in salita o in discesa ?*** (per partecipare inserire commento alla fine dell’articolo)

i numeri della terza ora di corsa

2

km 117 – Daniel Martin vince il quarto GPM di giornata – Col d’Aspin (cat. 1)
km 116 – Johan Vansummeren (ALM) decide di abbandonare il Tour
km 115 – Bardet ha avuto un colpo di calore, ghiaccio dalla ammiraglia
km 114 – fantastico Daniel Martin che raggiunge gli attaccanti… il gruppo a 7’08” minuti

Ivan Basso operato con successo, già domani sarà dimesso. “Tutto bene! Sono sveglio e molto sorridente. Ringrazio il prof Montorsi e l’équipe del San Raffaele di Milano. A presto, miei cari amici.”

bassokm 110 – Il gruppo sale con regolarità, ma molti iniziano a staccarsi. Intanto Martin forza il ritmo staccando Grivko e riducendo il gap dai 7 in testa
km 109 – tra i 7 attaccanti e il gruppo ci sono Martin e Grivko a 3’15”
km 105 – inizia il Col d’Aspin (cat. 1), 12km at 6.5%

tappa 11 tour de france 2015 aspin

km 100 – gruppo a 5’07”
Ora un lungo tratto in pianura poi inizierà il Col d’Aspin
km 94 – Daniele Bennati (TCS) decide di abbandonare il Tour dopo una caduta al km 86
km 93 – 7 corridori in testa: Demare, Simon, Morabito, Pauwels, Majka, Voeckler e Buchmann… il gruppo a 3’33”
i numeri della seconda ora di corsa – 5 fuggitivi

2

km 85 – Morabito, Pauwels, Majka, Voeckler e Buchmann hanno 48″ su Demare e Simon e 2’40” sul gruppo
km 82 – dietro ai 5 attaccanti, escono dal gruppo Arnaud Démare (FDJ) e Julien Simon (Cofidis)… il gruppo è a 1’30”
km 78 – attacchi a ripetizione, c’è molta bagarre per provare a prendere la fuga, situazione che cambia km dopo km, ma sembra la volta buona… Pauwels, Voeckler, Majka, Morabito e Buchmann guadagnano 40″… il gruppo sembra lasciar fare
km 74 – Teklehaimanot vince il terzo GPM di giornata – Côte de Mauvezin (cat. 3)
km 70 – Mikaël Chérel (AG2R), Laurens ten Dam (LottoNL-Jumbo), Jacques Janse van Rensburg (MTN), Alexis Vuillermoz (AG2R), Steve Morabito (FDJ) e Daniel Teklehaimanot (MTN) provano l’allungo
km 65 – un gruppetto di 22 corridori, tra cui Romain Bardet (Ag2r) e Thibaut Pinot (FDJ) prova la fuga, 15 secondi di vantaggio
km 61 – Morabito vince il secondo GPM di giornata – Côte de Bagnères-de-Bigorre (cat. 4)
km 56 – Trentin vince lo sprint intermedio, Sagan torna in verde

1
km 55 – Dominik Nerz (Bora – Argon 18) decide di abbandonare il Tour
km 48 – un gruppetto prova la fuga con la Saxo-Tinkoff che tira per portare Sagan allo sprint intermedio… Greipel è nel secondo gruppo
km 48 – Thomas Voeckler vince il primo GPM di giornata – Côte de Loucruq (cat. 3)

i numeri della prima ora di corsa – i 4 si rialzano, gruppo compatto

2

km 40 – la Cannondale-Garmin tira in testa al gruppo
km 38 – si passa da Lourdes… sempre 40” il vantaggio

intanto Aru, Tiralongo e altri si allenano al Sestriere… missione Vuelta !

2

Vino scarica Nibali ?
Cosa ne pensate delle dichiarazioni di Alexander Vinokourov di ieri ?
“Questa giornata è stata una catastrofe. Nibali non è stato neppure in grado di tenere il ritmo di Fuglsang, che lo aveva aspettato. Così abbiamo dato il via libera a Jakob in chiave classifica. Vincenzo avrebbe bisogno di un meccanico bravo, perché qualcosa si è rotto nella sua testa”.

km 30 – la fuga stenta a decollare, 35” il vantaggio dei 4 attaccanti
km 20 – si passa per Lestelle-Bétharram… il vantaggio dei 4 è di 45”
51.9 km/h è la media dei primi 20 km !
km 16 – vantaggio di 30” per i 4 attaccanti… il gruppo sembra ancora decidere se lasciarli andare
km 11 – vantaggio di 25” per i 4 attaccanti
ci provano subito in 4: Westra, Kwiatkowski, Jungels e Boasson Hagen

2
km 5 – vento leggermente contrario, primi 5 km a 40.2 km/h di media
12.05 – PARTITI !
ore 12.00 – Purito cade nella neutral zone, nessuna conseguenza
ore 12.00 – chi transiterà per primo sul Tourmalet vincerà il premio Jacques Goddet di 5.000 €
ore 11.40 – Contador: “Ho intenzione di dare tutto, non è ancora finita !”

Ieri Froome ha stabilito il nuovo record di velocità media di scalata del Col du Soudet superando Tyler Hamilton (2003) e Bjarne Riis (1996)… cosa ne pensate?

2015: 15,7 km@7,4%—41:43—average speed 22.58 km/h (Chris Froome)-finish at Arette-Pierre St Martin, 1610m
2003: 14,5 km@7,5%—39:56—average speed 21.79 km/h (Tyler Hamilton)
1996: 14,5 km@7,5%—40:00—average speed 21.75 km/h (Virenque-Riis-Dufaux-Leblanc-Ullrich-Luttenberger-Escartin-Ugrumov)

images

aggiorna pagina

  •   
  •  
  •  
  •