Froome vince il Tour de France 2015, a Greipel la volata finale a Parigi

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

tour de france froome

André Greipel si aggiudica in volata (quarta in questa edizione) la prestigiosa ultima tappa, la passerella finale da Sèvres Grand Paris Seine Ouest a Parigi Champs-Elysées (107 km), mentre Chris Froome vince il Tour de France 2015.

greipel

Considerazioni Finali

Doveva essere il Tour più incerto e combattuto degli ultimi anni, la presenza contemporanea dei 4 migliori interpreti delle corse a tappe del momento (Froome, Quintana, Nibali e Contador) lo faceva presagire, invece è stato un Tour dominato sin dall’inizio da Froome e dalla Sky. La squadra britannica ha narcotizzato la corsa per 18 tappe, imbalsamando la classifica. Il vero Tour è iniziato alla 19a tappa, tardi per ribaltare il risultato, ma in tempo per regalare agli appassionati lo spettacolo annunciato.

Chris Froome vince con merito un Tour de France (il secondo in carriera) costruito tappa dopo tappa dalla prima all’ultima giornata. Bravo a non perdere secondi preziosi nell’insidiosa prima settimana, è stato superiore agli avversari sui Pirenei nella seconda settimana, per poi gestire intelligentemente il calo fisiologico sulle Alpi nelle ultime tappe. Grazie a una super-squadra è riuscito a non farsi perdere dal panico e a  non andre fuori giri sulle ultime salite. Perfetto.

sky
Nairo Quintana giunge secondo dopo 18 tappe trascorse a ruota di Froome, bloccato anche dalla personalità ingombrante di Valverde. Si sveglia e si scatena sulle Alpi rosicchiando parte dello svantaggio che lo divide dal britannico, ma le sue fantastiche azioni non sono bastate a fargli compiere il miracolo sportivo. Esitante.
Alejandro Valverde sale sul podio dopo un Tour passato a stoppare qualsiasi avversario e ad addormentare la corsa con scelte tattiche che poco hanno a che fare col “gioco di squadra” e con il ciclismo. Voleva il terzo posto e l’ha preso a scapito, forse, di una vittoria finale di Quintana, troppo spesso imbrigliato nel suo potente ego. Ingombrante.
Vincenzo Nibali sfiora l’impresa di giungere terzo dopo due settimane disastrose. Sfortuna, scarsa coesione di squadra e deficit fisico l’hanno affossato in classifica facendolo patire i Pirenei più del previsto. Nella terza settimana ritrova la condizione psico-fisica perfetta e si esalta scalando la classifica. La vittoria nella tappa 19 rimarrà nella memoria degli appassionati come una delle più grandi imprese del Tour grazie alla fuga solitaria di oltre 50 km. Purtroppo la foratura ai piedi dell’Alpe d’Huez della Tappa 20 l’ha estromesso da un affascinante testa a testa con Valverde per la piazza d’onore. Irriducibile.
Alberto Contador arriva quinto dopo aver cullato il sogno di un mitico doblete Giro-Tour. Lotta la prima settimana, è presente nella seconda, ma deve arrendersi alla fatica nella terza. Arriva sfibrato a Parigi, ma ha il merito di essere stato spesso l’unico a volerci provare e a non arrendersi alla sconfitta. Eroico.

Ordine d’Arrivo Tour de France Tappa 21

 

Classifica FINALE Tour de France 2015

Vincitore Tour de France 2015
Chris Froome
Vincitore Maglia a Pois Tour de France 2015

Chris Froome
Vincitore Maglia Verde Tour de France 2015
Peter Sagan
Vincitore Maglia Bianca Tour de France 2015
Nairo Quintana
Premio Supercobattivo Tour de France 2015
Romain Bardet

tour de francetour de france bardet

  •   
  •  
  •  
  •