Tour de France, clamoroso… Lars Boom fermato per cortisolo basso

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

lars boom

Ancora non è iniziato e il Tour de France fa subito notizia sulla prima pagina dei giornali. Il campione olandese Lars Boom, ingaggiato dall’Astana proprio per traghettare Nibali sul pavé, è stato fermato ed ecluso dal Tour de France a causa dei livelli di cortisolo troppo bassi riscontrati in un test effettuato giovedì. L’Astana ha subito richiesto la sostituzione dell’atleta con Alessandro Vanotti, ma l’UCI, per ora, non ha dato il consenso. Alexandre Vinokourov ricorda che il cortisolo non è considerato doping dal regolamento mondiale WADA, ma è presente nel regolamento del Movimento Per un Ciclismo Credibile in una norma che tutela la salute degli atleti. Forte di questo aspetto, Vino ha dichiarato che nel caso in cui la squadra kazaka non potesse sostituire Boom è pronta a lasciare il MPCC e a far così correre l’olandese.

Quindi è ancora il cortisolo a far discutere.
Ricordiamo che dai sintomi da cortisolo basso…
fatica cronica
bassa tolleranza al freddo e allo stress
cattiva circolazione
ipoglicemia
voglia di consumare zuccheri e caffeina
bassa pressione
apatia o depressione
poca energia
dolori alle articolazioni
debolezza muscolare
continuo bisogno di dormire
poca resistenza alle infezioni
temperatura corporea troppo bassa
…si evince che il corpo dell’atleta è sottoposto a grosso stress fisico e stanchezza, troppo lontano da una situazione dopante.  

Alla fine il ciclista partirà, anche se verrà monitorato con altri test nei prossimi giorni.

Lars boom

  •   
  •  
  •  
  •