Tour de France percorso Tappa 8: il “muro” col primo km al 10%

Pubblicato il autore: Andrea Danzi Segui

tappa 8 tour de france 2015 altimetria

Sabato 11 luglio, arrivo in salita.
L’ottava tappa del Tour de France 2015, da Rennes a Mur de Bretagne (181.5 km), porta i ciclisti ad affrontare il primo vero e proprio arrivo in salita di questa edizione.

tappa 8 tour de france 2015 arrivoMur de Bretagne è un paesino bretone che fu attraversato dal Tour nel 1947 dall’infinita cronometro di 139 chilometri, ma l’arrivo in salita (3ª categoria, 2,0 km al 6,9%), affrontato dopo una curva di 90 gradi, fu inaugurato nel 2011 con la vittoria di Cadel Evans su Contador. Si tratta di un km rettilineo al 10% seguito da un altro km ingannevole, più irregolare e meno duro, ma capace di far bruciare i muscoli per un arrivo che sembra non arrivare mai.
Lo start sarà dato alle ore 13.00.

tappa 8 tour de france 2015 planimetria

Meteo Tour de France Tappa 8

Ancora sole al Tour de France con temperature in leggero aumento, ma sempre gradevoli (25°C). Con queste condizioni meteorologiche si godranno tutte le “cartoline” che la TV francese sarà in grado di regalare agli spettatori.

Favoriti Tour de France Tappa 8

Per gli aspiranti alla vittoria sarà importante prendere la giusta posizionei all’imbocco della salita finale. Si deve affrontare come un vero e proprio muro, dosando le energie e conservando l’esplosività per il momento cruciale. Fondamentale, su una retta di questo genere, sarà anche l’esperienza che a volte ha il sopravvento sulla potenza. Favoriti d’obbligo per la condizione fisica e per le vittorie già ottenute sono Zdenek Stybar e Joaquim Rodriguez, con Peter Sagan e Alejandro Valverde che proveranno a sorprendeli.

  •   
  •  
  •  
  •