Tour 2016, chi sono i favoriti della Grande Boucle?

Pubblicato il autore: Francesco Sbordone Segui

Chris FroomeChi sarà a trionfare al prossimo Tour de France? Alla vigilia della partenza della prima tappa con arrivo a Utah Beach le agenzie di scommesse hanno dato le quote sul  prossimo vincitore del Tour 2016. In pole position soprattutto corridori dotati di grande fondo e, in generale, i grandi scalatori. Infatti, quello di quest’anno non è un Tour per  uomini di cronometro quello che si appresta a partire dal nord della Francia. La prova è data dal percorso che prevede tantissime montagne e arrivi in salita.
Ai nastri di partenza del giro francese,  ci sono tutti i migliori che ambiscono al trionfo finale: da Chris Froome a Nairo Quintana passando per Alberto Contador, Fabio Aru e Vincenzo Nibali fino ad arrivare a Porte e Dumoulin. Per tutti loro c’è un solo obiettivo comune: riuscire a vestire la maglia gialla del leader sugli Champs Elysées. I bookies sono tutti d’accordo nell’indicare come favorito numero 1 il britannico Chris Froome, vincitore dell’ultima Grande Boucle, con Betfair, BetClic e Matchpoint che lo quotano a 2.25. Subito dopo il britannico, per la vittoria del Tour, ci sono  Quintana e Contador, ma dopo di loro c’è quasi il vuoto. Tutti e tre sono fra i corridori più forti nelle corse a tappe di poche settimane. Froome e Quintana furono primo e secondo lo scorso anno, Contador, giunse al quinto posto dopo aver vinto due mesi prima una corsa altrettanto difficile come il Giro d’Italia. Come detto, loro tre sono i superfavoriti ma i nostri italiani quante possibilità hanno di trionfare a questo Tour? Le speranze tricolori  sono tutte riposte nella coppia del team Astana Fabio Aru-Vincenzo Nibali. Chi tra i due arriva al Tour con grandi ambizioni di classifica è il sardo Fabio Aru mentre Vincenzo Nibali farà più da chioccia al suo compagno di squadra visto che Aru non ha mai corso il Tour. E’ doveroso sottolineare come lo Squalo sia stato a lungo messo in scacco dal rosso d’Olanda Kruiswijk nell’ultimo Giro d’Italia, prima che quest’ultimo lasciasse attaccati i suoi sogni sul ghiaccio della discesa dal Colle dell’Agnello. E poi c’è il pensiero alle Olimpiadi, obbiettivo dichiarato da tempo. Insomma, speriamo bene ma partiamo outsider.
Un Tour molto difficile che oltre alla Francia,  avrà sconfinamenti in Spagna, Andorra e Svizzera. Un totale di nove tappe per velocisti, nove di montagna con 4 arrivi in salita (Pirenei, il Mont Ventoux nel giorno della Bastiglia e Alpi) e due cronometro non propriamente per specialisti: 37 km fra Bourg-Saint-Andeol a La Caverne du Pont-d’Arc, poi la cronoscalata di 17 km (18a tappa) da Sallanches a Megeve, con la salita di Domancy che ricorda l’epico mondiale 1980 vinto da Hinault su Gibì Baronchelli.
Lotta senza esclusioni di colpi per il numero uno del ciclismo mondiale, Brian Cookson. Dichiarata guerra alle scorrettezze e controlli a sorpresa sia sui corridori e sia sulle bici, con l’uso di nuove tecnologie di laboratorio “capaci di scovare sia le microdosi di sostanze proibite”, sia gli invisibili motorini che spingono in salita.
Tutto questo è il Tour de France…

Vincente Tour de France 2016 Matchpoint
BetClic Betfair
Chris Froome
Nairo Quintana
Alberto Contador
Fabio Aru
Vincenzo Nibali
Thibaut Pinot
Richie Porte
Tejay Van Garderen
Mikel Landa
Tom Dumoulin
2.25
3.25
5
15
25
25
25
33
40
50
2.25
3
6.50
18
30
20
18
40
60
80
2.25
3
5.50
17
34
23
19
34
81
126
  •   
  •  
  •  
  •