Presentato il Tour de France 2017: ecco tutte le novità!

Pubblicato il autore: Fabiola Granier Segui
Tour de France 2017

Tour de France 2017

Tour de France 2017: ci siamo! Oggi è stato finalmente presentato a Parigi, davanti ad un pubblico di quasi 4.000 persone al Palais des Congrès di Parigi, il percorso del Tour de France dell’anno prossimo, l’edizione numero 104 che si disputerà in 21 tappe dall’1° al 23 di Luglio 2017.

Il Tour de France 2017 si distingue per una serie di caratteristiche nuove e riorganizzate: in questa edizione mancheranno infatti le cronosquadre. E la prima tappa sarà a Dusseldorf con una crono individuale di 13 km. Una partenza rinnovata, 30 anni dopo quella da Berlino Ovest. L’arrivo, la 21ª tappa, rimarrà invece invariata rispetto alla tradizione: nonostante circolassero voci diverse e gossip in merito a cambiamenti portati dalla direzione, il finale sarà sugli Champs Elysees a Parigi il 23 luglio. La 9ª tappa, inoltre, sarà quella regina: è la Nantua-Chambery, 4.600 metri di dislivello con Col de la Biche, Grand Colombier e Mont du Chat. Tantissime le tappe di montagna atipiche. Anche se ci saranno meno salite rispetto al solito, le loro pendenze più ripide saranno determinanti. Debutto inoltre non come semplice parte di percorso per il Col de l’Izoard (2.360 metri), inserito infatti come sede di arrivo della 18ª tappa del Tour de France. Dal crono a Düsseldorf a quello di Marsiglia, alla vigilia dell’ultima tappa, ci sono elementi di tradizione e spunti di novità.

4 le nazioni coinvolte nel percorso: la Germania, con la partenza direttamente da Düsseldorf, poi il Belgio e il Lussemburgo prima di arrivare naturalmente in Francia.

L’annuncio della presentazione è arrivato anche sui social:

Tour de France 2017

Una ulteriore novità della Grande Boucle 2017 è rappresentata dalla scelta delle tappe montane: sono presenti nel calendario, infatti, tutte e cinque le principali catene montuose del paese, con la presenza naturalmente di Alpi e Pirenei, ma anche di Giura, Massiccio Centrale e Vosgi, per un Tour all’insegna della scoperta del territorio e della valorizzazione di tutti i paesaggi a disposizione. E ulteriori news arrivano anche dalle gestione dei contenuti in televisione: gli organizzatori, infatti, hanno deciso di trasmettere in diretta tutte le tappe dal primo all’ultimo km, per un totale di quasi 100 ore complessive di corsa.

Ecco le 21 tappe del Tour de France 2017: da Dusseldorf a Parigi

1) tappa: Dusseldorf – Dusseldorf 13 km (1 luglio)
2) tappa: Dusseldorf – Liegi 202 km (2 luglio)
3) tappa: Verviers – Longwy 202 km (3 luglio)
4) tappa: Mondorf -Vittel 203 km (4 luglio)
5) tappa: Vittel – La Plaches des Belles Filles 160 km (5 luglio)
6) tappa: Vesoul – Troyes 216 km (6 luglio)
7) tappa: Troyes – Nuits-Saint George 187 km (7 luglio)
8) tappa Dole – Station des Rousses 187 km (8 luglio)
9) tappa: Nantua – Chambery 181 km (9 luglio)
Riposo (10 luglio)
10) tappa: Perigueux – Bergerac 178 km (11 luglio)
11) tappa: Eymet – Pau 202 km (12 luglio)
12) tappa: Pau – Peyragudes 214 km (13 luglio)
13) tappa: Saint Girons – Foix 100 km (14 luglio)
14) tappa: Blagnac – Rodez 181 km (15 luglio)
15) tappa: Laissac Severac L’Eglise – Le Puy en Velay 189 km (16 luglio)
Riposo (17 luglio)
16) tappa: Le Puy en Velay – Romans sur Isere 165 km (18 luglio)
17) tappa: La Mure – Serre Chevalier 183 km (19 luglio)
18) tappa: Briançon – Col d’Izoard 178 km (20 luglio) festa Colombia
19) tappa: Embrun – Salon de Provence 220 km (21 luglio)
20) tappa: Marsiglia – Marsiglia 23 km (22 luglio)
21) tappa: Montgeron – Paris 105 km (23 luglio)
Credits: OA Sport

L’edizione 2016 è stata vinta per la terza volta in carriera dal britannico Chris Froome, il quale ha portato a termine la competizione in 89h04’48”, davanti al francese Romain Bardet e al colombiano Nairo Quintana. Come si concluderà il 2017?

  •   
  •  
  •  
  •