Consigli Fantacalcio 2022/2023, i giocatori da comprare nelle vostre leghe: chi prendere all’asta iniziale?

Pubblicato il autore: Davide Roberti

Consigli Fantacalcio
CONSIGLI FANTACALCIO ASTA INIZIALE 2022/2023, I MIGLIORI GIOCATORI PER LE SQUADRE DELLE VOSTRE LEGHE – Si riparte, comincia la nuova stagione: e con il campionato di Serie A, chiaramente, ricomincia anche il Fantacalcio con annesse aste di fine estate tra amici e colleghi. In attesa di scoprire i colpi di calciomercato durante tutto l’arco dei mesi di luglio e agosto, cominciamo a scoprire i nostri nuovi consigli per l’asta. Ecco i consigli Fantacalcio 2022/2023 asta iniziale!

Consigli Fantacalcio 2022/2023: i portieri da acquistare

Wojciech Szczesny (Juventus): al netto di quelle prime tre-quattro giornate horror (vedi Empoli, Udinese, Napoli), il polacco è stato strepitoso. Salterà le prime giornate, quindi sarebbe da acquistare in coppia con Perin.

Rui Patricio (Roma): la difesa della Roma non è stata impermeabile, l’anno scorso. Ma il portoghese è stato inamovibile, ed ha comunque contribuito fortemente ai buoni risultati dei giallorossi. Consigliato, assolutamente.

Mike Maignan (Milan): è il portiere campione d’Italia, il miglior estremo difensore della scorsa Serie A. Sarà da capire se il Milan riuscirà a mantenere la stessa solidità difensiva dell’anno scorso, ma l’impressione è che Magic Mike sarà ancora una volta una garanzia.

Alessio Cragno (Monza): l’Uomo Cragno, come lo chiamavano a Cagliari, per ripetersi anche nel neopromosso Monza. Para i rigori e ha mostrato una costanza di rendimento incredibile nell’ultima stagione: non poteva restare in Sardegna in Serie B, ora vuole conquistarsi anche la Nazionale.

Consigli Fantacalcio

Consigli Fantacalcio 2022-2023: i difensori su cui puntare

Robin Gosens (Inter): dopo sei mesi alle spalle di uno scatenato Ivan Perisic, ecco che il tedesco potrà finalmente prendersi la fascia sinistra nel 3-5-2 di Simone Inzaghi. La scorsa stagione ha dimostrato come i “quinti”, nello scacchiere nerazzurro, possano risultare armi devastanti: per questo, Gosens è ancora una volta un top nella lista dei giocatori al Fantacalcio 2022-2023.

Gleison Bremer (Juventus): un centrale col vizio del gol, un difensore spaventosamente cresciuto nell’ultima stagione tanto da meritarsi la palma di migliore nel suo ruolo in Serie A. Sarà titolarissimo anche in bianconero, da prendere.

Leggi anche:  Fantacalcio 2022 2023: la top 11 dei giocatori più importanti da acquistare all'asta

Fikayo Tomori (Milan): nuovo leader difensivo dei rossoneri, è stato decisivo per la conquista dello Scudetto: la coppia con Kalulu è stata strepitosa nell’arco soprattutto della seconda parte di stagione. Il vizietto del gol non manca, pur essendo un centrale di difesa.

Theo Hernandez (Milan): il migliore terzino sinistro d’Italia, probabilmente anche il migliore d’Europa. Reti e assist a raffica, il coast to coast con l’Atalanta a San Siro è ancora negli occhi di tutti. È un terzino, ma di fatto è un’ala aggiunta: mostruoso anche in ottica Fantacalcio.

Chris Smalling (Roma): ottima stagione dell’inglese, l’anno scorso, agli ordini di Jose Mourinho. Perno imprescindibile della retroguardia giallorossa, è un buon saltatore anche nell’area avversaria e lo dimostrano le tre reti segnate nel 2021-2022.

Danilo (Juventus): scelto per l’affidabilità. Da capire come giocherà la Juventus di Allegri e quali saranno gli assetti tattici e le scelte tecniche in difesa, ma il brasiliano dimostra da due anni a questa parte di essere una sicurezza assoluta, ovunque venga schierato.

Destiny Udogie (Udinese): il terzino italiano classe 2002 ha fatto vedere al mondo, lo scorso anno, di cosa è capace. Un’ala più che un terzino, ha nelle gambe e nei piedi parecchi gol e assist: è un top, dubitiamo che sia stato solo un bluff.

Consigli asta fantacalcio 2022-2023: chi prendere a centrocampo?

Nicolò Barella (Inter): il centrocampista di Inzaghi ha segnato “solo” tre gol l’anno scorso, ma ha messo a referto la bellezza di 13 assist: davvero tantissimi. Se l’Inter punta allo Scudetto dopo aver visto festeggiare i cugini rossoneri, molto passa anche dalle sue giocate.

Leggi anche:  Lista Fantacalcio 2022-23: le quotazioni di tutti i giocatori

Federico Chiesa (Juventus): Allegri aspetta il suo ritorno con ansia, Chiesa non vede l’ora di rientrare. È ai box da gennaio per l’infortunio al crociato: ma siamo sicuri che, come si suol dire, tornerà più forte di prima. Occhio soprattutto dal periodo post-Mondiale in avanti.

Sandro Tonali (Milan): l’imprescindibile di Pioli nella scorsa stagione, è letteralmente esploso dopo una stagione in chiaroscuro. Il gol-Scudetto a Roma con la Lazio ha dimostrato ancora una volta quanto sia importante: 5 gol e 3 assist giocando la bellezza di 36 gare su 38. Impressionante.

Stefano Sensi (Monza): già con la Sampdoria, l’anno scorso, ha mostrato chiari ed evidenti segni di rinascita dopo un periodo agrodolce all’Inter. Senza infortuni, può essere il faro della squadra di Stroppa: da lui ci si aspettano gol e soprattutto assist in quantità industriale.

Henrikh Mkhitaryan (Inter): magari da prendere in coppia con Calhanoglu, il centrocampista armeno ex Roma ha disputato un’ottima annata nella Capitale e può essere l’arma in più, il dodicesimo uomo per Simone Inzaghi. Inoltre, con la sua duttilità è possibile che finisca per giocare anche qualche metro più avanti.

Paul Pogba (Juventus): problemi all’orizzonte per Paul. Il menisco sta facendo tremare juventini e fantacalcisti: ci sentiamo comunque di consigliarlo, indipendentemente dagli effettivi tempi di recupero, perché in Serie A può risultare dominante anche giocando meno.

Consigli Fantacalcio

Attaccanti Fantacalcio da prendere all’asta iniziale 2022-2023

Paulo Dybala (Roma): la presentazione davanti a 10mila tifosi all’EUR lascia intendere una sola cosa: Paulo arriva a Roma per essere re, non per fare il comprimario. Al netto della indecifrabile collocazione in campo nello scacchiere di Mourinho, il miglior giocatore della stagione 19-20 sarà un fattore determinante per i giallorossi.

Romelu Lukaku (Inter): inutile ricordare la sua importanza nello scacchiere dell’Inter scudettata di due anni fa. Torna con la coda tra le gambe dopo una stagione triste al Chelsea, ma in coppia con Lautaro può diventare ancora una volta devastante e garantire più di 20 gol.

Leggi anche:  Lista Fantacalcio 2022-23: le quotazioni di tutti i giocatori

Angel Di Maria (Juventus): con Vlahovic al suo fianco, Di Maria potrebbe fare il botto a livello di assist. Il fisico non dovrebbe dargli grandi noie, visto che sta piuttosto bene ed ha dato buone garanzie fisiche: da prendere assolutamente.

Divock Origi (Milan): difficile capire se sarà titolarissimo, vista l’ombra di Giroud e quella del lungodegente Ibrahimovic. Però l’ex Liverpool sembra poterci stare molto bene nel 4-2-3-1 di Pioli. L’ultima parola spetta al campo, ma Origi può essere una piacevole sorpresa per il Fantacalcio.

Erik Botheim (Salernitana): i tifosi della Roma ricorderanno bene l’ex Bodo Glimt, viste le reti rifilategli in Conference League. L’amico di Haaland può essere una grande sorpresa, a Salerno dovrebbe essere lui il titolare in attacco.

Dusan Vlahovic (Juventus): leader della Juventus, bomber implacabile, finalizzatore infallibile, probabilmente rigorista. La Juve di Allegri si appoggia tutta sulle sue spalle e sulla sua cattiveria agonistica.

Khvicha Kvaratskhelia (Napoli): in attesa di scoprire se verrà listato come difensore o come centrocampista, l’esterno georgiano intriga moltissimo in ottica Fantacalcio. L’erede di Insigne può essere devastante nel modulo di Spalletti, visto che salta l’uomo con una facilità estrema e può diventare clamorosa fonte di assist per Osimhen, oltre che segnare molto.

Assan Ceesay (Lecce): 20 gol in 30 gare nello Zurigo a fianco di Willy Gnonto, nell’ultima stagione. Il gambiano classe ‘94 arriva per sostituire Massimo Coda, l’uomo che ha trascinato i leccesi in Serie A: ha tutte le carte in regola per non deludere.

  •   
  •  
  •  
  •