Risultato Carpi Juventus: 2-3. Doppietta di Mandzukic, tris di Pogba e autogol di Bonucci

Pubblicato il autore: Silvia Campagna

Oggi sabato 20 dicembre 2015 alle ore 12:30 presso lo stadio Alberto Braglia di Modena si è disputato il match tra Carpi e Juventus valevole per la 17ª giornata di campionato 2015-2016 di Serie A.

In questa pagina le formazioni ufficiali di entrambe le squadre e il live della partita con risultato in tempo reale.

carpi juventus 20 dicembre 2015


Live CARPI JUVENTUS: 2-3


SECONDO TEMPO

45′ + 3 – FINE SECONDO TEMPO: finisce la partita al Braglia. CARPI JUVENTUS 2-3
45′ + 2 – OCCASIONE PER IL CARPI! Lollo vicinissimo al pareggio. Allegri furioso impazzisce togliendosi il soprabito per poi scaraventarlo contro la sua panchina.
45′ + 1 – AUTOGOL PER LA JUVE! Bonucci commette un clamoroso errore. CARPI JUVENTUS 2-3
45′ – Il quarto uomo segnala 3 minuti di recupero.
41′ – Morata a terra per contrasto con avversario del Carpi. Si guadagna un fallo nella sua metà campo.
40′ – OCCASIONE PER IL CARPI! Letizia tenta un passaggio filtrante inserendosi in corsa in area. Non trova nessun compagno. Sugli sviluppi dell’azione Gabriel Silva scaraventa il pallone di poco a lato calciando forte col destro.
38′ – Punizione a favore del Carpi per presunto fallo di mano di Pogba.
37′ – Terzo CAMBIO per la JUVENTUS: fuori Cuadrado, dentro Lichtsteiner.
36′ – Allegri urla istericamente dalla panchina per un errato lancio di un giocatore bianconero.
35′ – Ritmi molto lenti con la Juve che cerca un possesso palla finalizzato al controllo del risultato.
32′ – Giallo per Gabriel Silva che stende Cuadrado da dietro. Salta la prossima partita.
29′ – Rugani commette un errore nel controllo della palla pressato da Mbakogu che tira dai 25 metri. Bloccato da Buffon.
25′ – CAMBIO per il CARPI: fuori Cofie, dentro Bianco.
23′ – CAMBIO per la JUVENTUS: fuori Dybala, dentro Morata.
21′ – Gagliolo prova ad impensierire Buffon con un sinistro dai 25 metri.
20′- CAMBIO per il CARPI: fuori Borriello, dentro Mbakogu.
18′ – GOL DELLA JUVENTUS ANNULLATO! Primo gol di Rugani in bianconero annullato da Giacomelli su segnalazione del guardalinee di un fuorigioco.
16′ – Le squadre hanno rallentato il ritmo. La Juve prova a ripartire nelle poche occasioni concesse dall’attenta difesa del Carpi.
11′ – CAMBIO per la JUVENTUS: fuori Barzagli a causa di un risentimento alla coscia destra, dentro Rugani.
8′ – CAMBIO per il CARPI: fuori Di Gaudio, dentro Lasagna.
7′ – Intervento irregolare di Marchizio su Letizia. Calcio di punizione per il Carpi.
4′ – GOL DELLA JUVENTUS! Assist di Marchisio su Pogba che si inserisce per vie centrali tra le linee della difesa emiliana. Stoppa di petto e insacca la palla in rete. CARPI JUVENTUS 1-3
2′ – Pogba si libera di quattro difensori emiliani in area servendo un assist a Dybal che tira ma in posizione di fuorigioco.
1′ – Giacomelli fischia la ripresa. Nessun cambio per il momento.


PRIMO TEMPO

45′ – FINE PRIMO TEMPO. Giacomelli fischia al 45′, non concedendo minuti di recupero. CARPI JUVENTUS 1-2
41′ – GOL DELLA JUVENTUS! Mandzukic raddoppia! Chiellini lancia Evra con un esterno sinistro. Il francese stoppa la palla sulla linea di fondo e serve un assist perfetto per il croato che schiaccia di testa. CARPI JUVENTUS 1-2
38′ – Contropiede della Juve non sfruttato adeguatamente a causa del Carpi che recupera velocemente.
34′ – Calcio d’angolo per la Juve non concretizzato a causa del fischio dell’arbitro per fallo di Mandzukic su Gagliolo.
31′ – Mandzukic a terra a causa di una ginocchiata sul gluteo da Gagliolo.
26′ – Khedira tenta un destro dai 20 metri. Intercettato da Belec che respinge.
25′ – Scambio veloce tra Marchisio e Cuadrado in area piccola. Cuadrado mette in mezzo ma la difesa del Carpi allontana la palla.
23′ – OCCASIONE PER LA JUVE! In volata sulla fascia sinistra di Pogba che semina il panico, serve Marchisio che scocca un tiro a giro dai 20 metri. Belec ottimo nel mandarla in calcio d’angolo. Dagli sviluppi del corner Chiellini manda alto.
19′ – Dopo il pareggio la partita è di nuovo interpretata a ritmi lentissimi dalle due squadre, nonostante mister Allegri inviti il centrocampo bianconero ad un maggiore dinamismo.
18′ – GOL DELLA JUVENTUS! Cross di Cuadrado, si avventa Khedira che tira vicino a Belec che para. La palla arriva a Mandzukic che con una giravolta fa gol. CARPI JUVENTUS 1-1
15′ – GOL DEL CARPI! Borriello scarta Bonucci e infila la palla in rete con Buffon colpevole nel non coprire il palo di competenza. CARPI JUVENTUS 1-0
7′ – Di Gaudio messo giù da Cuadrado al limite dell’area. Calcio di punizione per il Carpi. Zaccardo prova un tiro ma è immediatamente bloccato dalla difesa bianconera.
3′ – Tentativo di Dybala su assist di Marchisio. Palla troppo alta.
1′ – Fischio di inizio: arbitra Piero Giacomelli.


FORMAZIONI UFFICIALI

CARPI (4-4-1-1)
Titolari: Belec; Zaccardo, Romagnoli, Gagliolo, Letizia; Gabriel Silva, Cofie, Lollo, Marrone; Di Gaudio; Borriello
A disposizione: Brkic, Spolli, Lazzari, Pasciuti, Bianco, Martinho, Mbakogu, Matos, Lasagna.
Indisponibili: Bubnjic, Fedele, Wallace.
Allenatore: Fabrizio Castori.

JUVENTUS (3-5-2)
Titolari: Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Cuadrado, Khedira, Marchisio, Pogba, Evra; Mandzukic, Dybala.
A disposizione: Neto, Rubinho, Lichtsteiner, Caceres, Rugani, Alex Sandro, Padoin, Sturaro, Hernanes, Asamoah, Zaza, Morata.
Indisponibili: Pereyra, Lemina, Asamoh.
Allenatore: Massimiliano Allegri.

Arbitro: Piero Giacomelli.

Il lunch match della 17ª giornata di campionato vede scontrarsi Carpi e Juventus. Un match storico in quanto non esistono precedenti, né in in Serie A, né nelle Coppe nazionali, né in nessun’altra categoria. Si tratta quindi del primissimo scontro tra gli emiliani e i bianconeri.
Il Carpi, neo promosso in Serie A e padrone di casa, esce da un trionfo inaspettato in Coppa Italia contro la Fiorentina. La squadra di Fabrizio Castori, attualmente in 19ª posizione in classifica con soli 10 punti, non potrà contare sugli infortunati Fedele, Bubnjic e Wallace, e vedrà scendere in campo sin dal primo minuto l’ex bianconero Marco Borriello, miglior realizzatore con 3 partite siglate su 11 complessive, in coppia con Matos.
La Juventus continuerà a tentare la scalata in classifica dopo gli ultimi trionfi in campionato e Coppa Italia arrivati dopo un inizio di stagione alquanto traballante. Con sei vittorie nelle ultime sei partite e una 4ª posizione con 30 punti, la squadra di mister Allegri tenterà il sorpasso di Fiorentina e Napoli (rispettivamente in 2ª e 3ª posizione con 32 punti), così da posizionarsi sotto la capolista Inter (36 punti).

  •   
  •  
  •  
  •