Sorteggi Champions League diretta live tempo reale, Juve-Bayern e Roma-Real Madrid

Pubblicato il autore: Edoardo Evangelista

UEFA General Secretary Gianni Infantino draws balls during the draw of the play-offs games of UEFA Champions League 2013/14 at the UEFA Headquarters in Nyon, Switzerland, Friday, August 9, 2013. ANSA/LAURENT GILLIERON

Sorteggi Champions League diretta live tempo reale, l’esito dell’urna di Nyon.
Di seguito il tabellone completo con tutti gli accoppiamenti usciti dall’urna di Nyon. Ad estrarli, l’ex capitano e bandiera dell’Inter Javier Zanetti. Non c’è quindi da stupirsi per gli accoppiamenti venuti fuori per Roma e soprattutto Juventus:

Gent-Wolfsburg

Roma-Real Madrid

PSG-Chelsea

Arsenal-Barcellona

Juventus-Bayern Monaco

PSV-Atletico Madrid

Benfica-Zenit San Pietroburgo

Dinamo Kyev-Manchester City

Sorteggi Champions League diretta live tempo reale, il commento su Juventus e Roma.
Non è andata bene alle italiane, e peggio di così era veramente difficile. La Juventus evita il Barcellona ma incontra il Bayern Monaco. La Roma incrocerà il Real Madrid. Si tratta di due sfide storiche e molto affascinanti, che vedranno le nostre affrontare quelle che indiscutibilmente costituiscono due delle tre migliori realtà al mondo offerte attualmente dal calcio europeo.

Barcellona e Bayern rappresentavano l’occasione per due rivincite dal sapore particolare per i bianconeri. Ancora fresca la cocente delusione maturata nella finale di Champions giocata in giugno contro gli spagnoli, nella quale la Juve dopo un avvio di gara piuttosto complicato aveva risalito la china fino a spaventare i ragazzi di Luis Enrique come nessuno fino a quel momento era riuscito a fare. E’ uscito il Bayern, altro appuntamento con la storia, come ricorderà bene Antonio Conte, che con la sua Juventus al ritorno in Champions League nel 2012/13 venne schiacciato all’Allianza Arena complici due grossolani errori di Buffon, che vorrà sicuramente riscattarsi nel prossimo doppio confronto. Inutile il forcing bianconero nella gara di ritorno, i tedeschi guidati da Jupp Heynckes erano la miglior squadra al mondo e lo avrebbero dimostrato liquidando con un 7-0 di aggregato il Barcellona nelle semifinali, prima di regolare il Borussia Dortmund di Klopp, sorpresa del torneo, in finale con reti di Robben e di quel Mandzukic che sarà ex d’eccezione negli ottavi.
La sfida vede i bavaresi di Guardiola partire nettamente favoriti. In questo momento i biancorossi stanno accusando una lieve flessione di rendimento in Bundesliga, torneo comunque non troppo indicativo data la superiorità imbarazzante del Bayern su tutte le altre. E’ verosimile immaginare che i tedeschi ritrovino la miglior vena in vista della Champions, obiettivo per cui Guardiola è stato scelto e che il tecnico catalano prepara minuziosamente da due anni. La Juve è in netta ripresa, ma oggettivamente ha perso carisma rispetto all’anno scorso e ad oggi non sembra pronta per compiere un miracolo sportivo di tale portata. Sognare non costa nulla, ma sempre tenendo i piedi ben piantati a terra per non rimanere troppo scottati.

Leggi anche:  Calciomercato Milan: rinnovo in salita per un big del centrocampo?

Anche per la Roma sarà una sfida particolare. Tanti gli incroci in Champions con il Real Madrid, soprattutto nella storia recente dei giallorossi, capaci più volte di ottenere risultati straordinari, e meritati, contro i più ricchi e quotati spagnoli. Senza dubbio il momento attraversato dal Real non è dei migliori. 30 punti in campionato dopo 15 giornate, non succedeva dal 2008-09; cinque lunghezze di ritardo dal Barcellona e soprattutto dai cugini dell’Atletico Madrid di Simeone, ancora più inaccettabile nell’economia degli equilibri interni alla piazza madrilena; l’incredibile eliminazione dalla Copa del Rey per la questione Cheryshev. Soprattutto, la sensazione che Benitez abbia finito per peggiorare la situazione rispetto ad Ancelotti, che era chiamato a sostituire ma che sta finendo per far rimpiangere, come si evince da alcune esternazioni piuttosto chiare da parte di un leader tecnico e dello spogliatoio come Cristiano Ronaldo. Anche la Roma, però, nonostante il segnale lanciato a Napoli di un ritrovamento della solidità e dell’unità d’intenti che appariva non più procrastinabile per rimettere in piedi la stagione, non versa in buone condizioni. La squadra ha enormi difficoltà nell’impostazione della manovra e nella fluidità di gioco, e la difesa è sovente lasciata sola e nuda nelle sue debolezze strutturali palesate da una fase di non possesso palla non adeguata a livello di squadra. Tempo per rimettersi pienamente in carreggiata ce n’è fino a febbraio-marzo, ma resta da chiarire la situazione ambientale e quella di Rudi Garcia, aspetti intrinsecabilmente legati e da risolvere per il meglio quanto prima. Una piazza come Roma ha forse ancor più delle altre bisogno che tutte le sue componenti, dirigenziali, tecniche e legate al tifo, remino nella stessa direzione per ottenere risultati importanti e, perché no, al di là dei propri limiti. Del resto il Real visto nel mese di maggio contro la Juventus,e per larghi tratti in questa prima parte di stagione, è battibile dalla Roma vista nei primi due mesi e in casa contro il Barcellona. Sognare non costa nulla.

Leggi anche:  Mondiali Wollongong 2022, Van Der Poel arrestato e rilasciato, si ritira e martedì va a processo

Sorteggi Champions League diretta live tempo reale, la diretta.

Primo accoppiamento:

Il Gent pesca il Wolfsburg.

Secondo accoppiamento:

La Roma, sfortunata, incrocia il Real Madrid. Peggio c’era solo il Bayern Monaco.

Terzo accoppiamento:

Incredibile: ancora una volta, la terza di seguito, il Chelsea di Mourinho viene pescato dal PSG di Laurent Blanc.

Quarto accoppiamento:

Buona notizia per la Juventus. E’ L’Arsenal a trovare il Barcellona.

Quinto accoppiamento:

E’ il turno della Juventus. Continua la sfortuna di quest’anno negli accoppiamenti per la Juve. Esce il Bayern Monaco.

Sesto accoppiamento:

Il PSV incontrerà l’Atletico Madrid.

Settimo accoppiamento:

Il Benfica, molto fortunato, trova lo Zenit San Pietroburgo.

Ottavo accoppiamento:

Che rimpianti per la Juve. Il Manchester City pesca la Dinamo Kyev. Meglio, forse, non poteva proprio andare agli inglesi. Accontentato Pellegrini, che invocava la buona sorte rispetto agli anni scorsi.

Leggi anche:  Olanda-Belgio, streaming e diretta tv Sky o Mediaset? Dove vedere Nations League

Sorteggi Champions League diretta live tempo reale, la presentazione dell’evento da Nyon.
C’è grande attesa in tutta Europa per i sorteggi degli ottavi di Champions League in programma a Nyon a partire dalle ore 12.00. Due le italiane ancora in corsa dopo l’eliminazione della Lazio ai preliminari in agosto contro il Bayer Leverkusen. Proprio le aspirine tedesche sono state le principali rivali della Roma nel girone che ha visto i giallorossi opposti anche a Barcellona e Bate Borisov. Decisivo per il passaggio del turno lo 0-0 nell’ultimo turno contro i bielorussi, con la complicità del Barcellona (e del portiere Ter Stegen in particolare, decisivo almeno quanto Szczesny) capace di resistere agli attacchi del Leverkusen nell’incredibile finale di partita alla BayArena.
Più agevole il compito della Juventus, nonostante un raggruppamento almeno sulla carta ben più difficile di quello della Roma. Qualcuno lo aveva definito addirittura “il girone della morte”, forse esagerando. Alla fine si è rivelato un girone molto ostico, il più duro forse di questa edizione, con i bianconeri capaci di qualificarsi con un turno di anticipo grazie ad una solidità e una determinazione fino a poche settimane fa sconosciute ai ragazzi di Allegri nella versione campionato. Inutile nascondersi, però, c’è grande rammarico per il primo posto svanito per effetto della sconfitta del Ramon Sanchez Pizjuan contro il Siviglia firmata Fernando Llorente, in una gara caratterizzata dalle tante occasioni fallite dalla Juventus.

  •   
  •  
  •  
  •