Risultati Serie A in tempo reale

Pubblicato il autore: Valeria Rosa Segui

Serie A

In attesa del derby di stasera tra Milan e Inter, che si giocherà alle 20.45, nella 22ª giornata del campionato di Serie A prosegue il duello tra Napoli e Juventus. I partenopei hanno messo a segno una manita contro l’Empoli e si confermano la prima potenza del campionato con 50 punti. I bianconeri seguono a 48, mentre la Fiorentina dopo il pareggio con il Genoa resta a 42 punti in bilico tra il terzo ed il quarto posto. I Viola non terminavano una partita con il risultato di 0-0 da due anni.
È finita 0-0 anche Udinese-Lazio, incontro dai toni nervosi che hanno portato entrambe le squadre a finire in 10 uomini. La squadra di Pioli si è anche vista annullare 2 gol ritenuti irregolari dall’arbitro.
Bene invece il Bologna di Donadoni, che ottiene un risultato utile contro una Sampdoria che ha saputo rendersi pericolosa, ma non decisiva nei momenti importanti.
In zona retrocessione, all’ultimo posto della classifica di Serie A, l’Hellas Verona, dopo il pareggio con il Torino, rimane fermo ad 11 punti, preceduto dal Frosinone a 16 e dal Carpi a 19.

Leggi anche:  Serie A, dove vedere Torino-Lazio: streaming e diretta tv DAZN o SKY?

Ecco la classifica aggiornata dopo la 22ª giornata del campionato di Serie A

Napoli 50
Juventus 48
Fiorentina 42
Inter* 41
Roma 38
AC Milan* 33
Sassuolo 33
Lazio 32
Empoli 32
Bologna 29
Torino 27
Chievo Verona 27
Atalanta 27
Palermo 27
Udinese 25
Genoa 24
Sampdoria 23
Carpi 19
Frosinone 16
Verona 11
*Milan e Inter una partita in meno.

Segui la diretta live, a partire dalle ore 15:00, di tutti gli incontri della 22ª giornata del campionato di Serie A del 31 gennaio 2016.

Risultato finale
Bologna: 3
Marcatori: Anthony Mounier 12′, Godfred Donsah 24′, Mattia Destro 87′.
Ammonizioni: Anthony Mounier 63′, Matias Silvestre 65′, Daniele Gastaldello 68′, Marios Oikonomou 90′.
Sampdoria: 2
Marcatori: Luis Muriel 54′, Joaquin Correa 80′.
Ammonizioni: Fernando 32′, David Ivan 62′.

Risultato finale
Genoa: 0
Ammonizioni: Cristian Daniel Ansaldi 7′, Leonardo Pavoletti 44′.
Fiorentina: 0
Ammonizioni: Facundo Roncaglia 33′, Matias Vecino 38′, Tino Costa 83′.
Espulsioni: Paulo Sousa 85′ (all.).

Leggi anche:  Telecronisti Serie A, 5.a giornata: il palinsesto di Sky e DAZN

Risultato finale
Napoli: 5
Marcatori: Gonzalo Higuain 33′, Lorenzo Insigne 37′, Michele Camporese 52′ (autogol), Jose Maria Callejon 84′, Jose Maria Callejon 87′.
Ammonizioni: Pepe Reina 34′, Elseid Hysaj 40′, Allan 45′.
Empoli: 1
Marcatori: Leandro Paredes 28′.
Ammonizioni: Piotr Zielinski 36′, Lorenzo Tonelli 50′, Marcel Buechel 79′.

Risultato finale
Torino: 0
Hellas Verona: 0
Ammonizioni: Bosko Janokovic 44′, Leandro Greco 58′, Filip Helander 62′, Giampaolo Pazzini 90′.

Risultato finale
Udinese: 0
Ammonizioni: Cyril Thereau 30′, Danilo 31′, Molla Wague 37′.
Espulsioni: Danilo 43′ (doppio giallo).
Lazio: 0
Ammonizioni: Filip Djorjevic 31′, Marco Parolo 50′, Danilo Cataldi 67′, Sergej Milinkovic-Savic 90′.
Espulsioni: Alessandro Matri 85′ (proteste).

Nell’anticipo dell’ora di pranzo il Chievo Verona è stato battuto in casa dalla Juventus per 0-4. Alvaro Morata è ritornato al gol anche in campionato con una stupenda doppietta; lo spagnolo è andato a segno al 6′ e al 30′. Nel secondo tempo, sono andati a segno Alex Sandro al 61′ e Paul Pogba al 67′.

Leggi anche:  Infortunati Serie A: gli indisponibili della 5 giornata

Nei tre anticipi giocati ieri, entrambe le squadre emiliane impegnate in campo hanno pareggiato le rispettive partite. Carpi – Palermo è terminata 1-1 con le reti di Alberto Gilardino al 24′ per i rosaneri e di Matteo Mancosu al 74′ per i carpigiani, ed anche il risultato di Atalanta – Sassuolo è stato 1-1. La squadra di Eusebio Di Francesco è andata in vantaggio al 27′ con Domenico Berardi, ma è stata poi agganciata su calcio di rigore da German Denis, che saluta il pubblico bergamasco nel migliori dei modi. Roma – Frosinone è terminata 3-1. Per i giallorossi al 18′ ha segnato Radja Nainggolan; al 24′ Daniel Ciofani ha pareggiato i conti, ma la Roma ha dimostrato grande superiorità andando a segno con il neo acquisto Stephan El Shaarawy al 48′ e con Miralem Pjanic all’84’.

  •   
  •  
  •  
  •