Sci, slalom di Kitzbuhel: trionfa Kristoffersen, Thaler 5°. Razzoli out per la stagione

Pubblicato il autore: Valerio Mingarelli Segui

sci slalom razzoli
Clamorosa rimonta del norvegese Henrik Kristoffersen, che recupera 12 posizioni con una stratosferica seconda manche e conquista il quinto successo stagionale in slalom speciale con 3 centesimi di vantaggio su sua maestà Marcel Hirscher. Il giovane norvegese è inarrivabile tra i pali stretti. Chiude terzo il migliore della prima manche, quel tedesco Fritz Dopfer che si prende il primo podio stagionale a 45 centesimi sciando finalmente ai livelli di un anno fa. L’Italia può sorridere con il 5° posto di Patrick Thaler, bravo a 38 anni a compiere un’egregia rimonta dal 14° posto nella seconda discesa. Giornata segnata dalla caduta di Giuliano Razzoli nella prima manche: portato via in elicottero, il verdetto medico non lascia tanti dubbi: rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio sinistro. domani verrà operato a milano: lo rivedremo in scena l’anno prossimo ormai. attardato Stefano Gross, in dubbio fino all’ultimo per un problema all’inguine. La coppa del mondo di sci tornerà dopodomani con lo slalom in notturna di Schladming, appuntamento ormai fisso del mese di gennaio in uno dei tempi del palo snodato.

Leggi anche:  HIGHLIGHTS Picerno ACR Messina Serie C, cronaca e tabellino: 2-1, i lucani vincono in rimonta | VIDEO

-Primo a scendere il canadese Trevor Philp che ciude in 1’03″90.

-Malino il veterano francese Lizeroux, che chiude a 27 centesimi.

-L’americano Ankeny pasticcia e chiude a 62 centesimi.

-Il britannico Ryding finisce fuori: al primo intermedio aveva 37 centesimi di vantaggio.

-Fuori anche lo statunitense Kelley.

-Va al comando il trentino Stefano Gross! Quindi centesimi di vantaggio per lui, che patisce un problema all’inguine.

-Grande manche del norvegese Nordbotten, che passa al comando con 72 centesimi.

-Male il veterano svedese Myhrer, quarto a 89 centesimi.

-Fuori anche Adam Zampa.

-Il tedesco Luitz, qualificatosi col pettorale n°69, chiude a un secondo e 37 centesimi da Nordbotten.

-L’altro tedesco Strasser chiude a 1″09, ma la slow motion ci mostra una netta inforcata sulla porta doppia a due terzi del tracciato.

-Out anche l’elvetico Yule.

-Al comando Patrick Thaler! L’azzurro chiude con 23 centesimi di vantaggio su Nordbotten.

-Fuori il norvegese Foss-Solevaag.

-Clamorosa manche di Henrik Kristoffersen: primo con 1″25 su Thaler.

Leggi anche:  Serie C, Foggia-Juve Stabia 1-1: a Panico risponde Nicoletti

-Male il veterano tedesco Neureuther: chiude a 1″54.

-Attardato il francese Grange, che chiude a oltre due secondi.

-Troppi errori per Manfred Moellgg: l’azzurro chiude a 1″81 da Kristoffersen.

-Male l’americano Chodounsky: chiude a 1″98.

-Fuori l’austriaco Feller: aveva 4 centesimi di vantaggio al primo intermedio.

-Lo svedese Lahdenperae ne combina di tutti i colori e chiude a oltre due secondi e mezzo.

-Clamoroso: l’austriaco Hirscher chiude a soli 3 centesimi da Kristoffersen mangiandosi oltre mezzo secondo.

-Fuori il russo Khoroshilov, altra vittima illustre di questa seconda manche.

-Dietro Marco Schwarz: Thaler rimane terzo.

Hargin butta giù dal podio Patrick Thaler: terzo a 79 centesimi.

-Chiude terzo Dopfer a 45 centesimi: vince Kristoffersen.

Slalom a tinte fosche per i colori azzurri a Kitzbuhel: Giuliano Razzoli (foto), partito con il pettorale n°1, si sbilancia e cade. Per l’emiliano sono in corso accertamenti al ginocchio sinistro e si teme il peggio: sospetta rottura del crociato anteriore del ginocchio sinistro. Il suo 2016 potrebbe essersi concluso sulla pista austriaca, che già nella libera di ieri ha mietuto tre vittime illustri come Svindal, Reichlet e Streitberger. Nella prima manche il miglior tempo lo ha fatto segnare il tedesco Fritz Dopfer, con 50″14. A 18 centesimi si rivede lo svedese Matthias Hargin, mentre a 33 c’è il giovane austriaco Schwarz a 33 centesimi (già sul podio a Madonna di Campiglio). Quarto posto a pari merito a 34 centesimi per Marcel Hirscher e Aleksandr Khoroshilov, mentre il primo degli azzurri è Manfred Moellgg, 9° a 65 centesimi. Solo 12° il dominus delle porte strette, il norvegese Henrik Kristoffersen, a 83 centesimi, mentre è 14° l’altoatesino Patrick Thaler. Per Hirscher la possibilità di incrementare la fuga in classifica generale: l’austriaco ha 107 punti da recuperare su Svindal che però è ormai out per la stagione, essendo stato operato già ieri al crociato del ginocchio destro (per lui stop di 8 mesi). Podio dunque tutto da scrivere sui rapid gates di Kitzbuhel, in una coppa del mondo di sci sempre più segnata da infortuni illustri. Ma seguiamo il LIVE della seconda manche.

  •   
  •  
  •  
  •