Carpi Roma live: Spalletti fa poker e insidia il terzo posto

Pubblicato il autore: Simone Meloni Segui

Carpi Roma impresa difficile ma Castori può farcela, ecco perché
MARCATORI Digne, Dzeko, Salah (R), lASAGNA (C)

CARPI Belec, Sabelli, Letizia, Cofie, Gagliolo, Crimi, Lollo, Romagnoli, Suagher, Mancosu, Mbakogu PANCHINA Colombi, Zaccardo, Porcari, Verdi, Di Gaudio, Gnahorè, Lasagna, Daprelà ALLENATORE Castori

ROMA Szczesny, Rudiger, Digne, Nainggolan, Perotti, Dzeko, Salah, Vainqueur, El Shaarawy (Pjanic), Florenzi, Manolas PANCHINA De Sanctis, Castan, Maicon, Falque, Pjanic, Keita, Emerson, Ucan, Zaukanovic, Sadiqm Nura ALLENATORE Spalletti

Il plumbeo cielo di questo pomeriggio modenese si è rivelato più perfido del previsto e la gara si disputerà sotto una pioggia battente, compagna di due delle trasferte emiliane affrontate dai giallorossi in questa stagione.Da Roma oltre un migliaio i tifosi giunti e presenti nel settore ospiti dello stadio Braglia. Bella coreografia iniziale dei supporter biancorossi.

Iniziata la sfida Carpi Roma al Braglia di Modena. Le due squadre subito propositive, con gli emiliani che non appaiono affatto intimoriti dall’avversario e pressano nella zona centrale del campo cercando la via offensiva. I capitolini tentano di prendere in mano il comando delle operazioni, con il duo egiziano subito in evidenza grazie a un paio di scambi tesi a spaccare in due la difesa carpigiana.

Leggi anche:  Acceso scontro in radio tra Cruciani e Maradona junior

Al 20′ Florenzi tenta un tiro cross dalla fascia di destra ma l’estremo difensore dirimpettaio sventa facilmente il pericolo bloccando in due tempi.

28′ squadre ancora sullo 0-0 con una sterile supremazia romanista. Al 29′ Florenzi ci prova da fuori, il pallone viene deviato da un difensore e per poco non sorprende Belec.

38′ Mbakogu lanciato a rete si allunga il pallone incespicandovi e perdendo una grande occasione.

45′ Salah, perfettamente imbeccato dalle retrovie, si ritrova a tu per tu con Belec ma colpisce la traversa

46′ la seconda frazione comincia con Pjanic che rileva El Shaarawy. Il bosniaco tenta subito di imprimere la sua firma al match, con un calcio di punizione che termina però alto.

57′ ROMA IN VANTAGGIO CON LUCAS DIGNE. Grandissima conclusione dalla lunga distanza, su cui il portiere carpigiano non è esente da colpe. Qualche minuto dopo Nainggolan ha l’occasione di raddoppiare, ma la sua conclusione dall’ingresso dell’area viene murata dalla difesa emiliana

Leggi anche:  Risultati Serie A 9° Giornata: Milan ancora vittorioso, il big match Napoli-Roma va ai partenopei

60′ il Carpi prova a rialzarsi con Mbakogu. Il bomber della storica cavalcata dello scorso anno rientra nell’area giallorossa ma conclude troppo debolmente.

61′ PAREGGIO DEL CARPI CON LASAGNA. Grande azione di Mbakogu che ruba palla a Rudiger, penetra sulla destra e serve Kevin Lasagna che, appostato al centro dell’area, realizza in facile tap-in.

Il gol dei padroni di casa scuota il match e annichilisce momentaneamente la Roma, che impiega qualche minuto per riprendersi e costruire due pericoli nitidi con Dzeko prima e Nainggolan poi, entrambi vicini al raddoppio.

85′ DZEKO RIPORTA IN VANTAGGIO LA ROMA. Il bosniaco realizza in facile tap.in un assist di Salah,

86’SALAH PORTA A TRE LE MARCATURA, l’egiziano realizza su ribattuta e chiude virtualmente il match.

Triplice fischio di Tagliavento. La Roma conquista la sua quarta vittoria consecutiva e ora insidia seriamente Inter e Fiorentina, che domani si sfideranno nello scontro diretto. Buona partita della squadra di Spalletti che, seppur soffrendo e faticando soprattutto nella fase centrale del match, porta a casa il risultato con cinismo e praticità. Virtù che certamente erano mancate alla prima versione stagionale dei giallorossi.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,