Risultato Fiorentina – Tottenham 1-1 live tempo reale: Bernardeschi risponde a Chadli

Pubblicato il autore: @lorenzo_v_81 Segui

Dopo 3 minuti di recupero arriva il triplice fischio finale del direttore di gara che rinvia il discorso qualificazione alla sfida del White Hart Lane.

92′ ammonito Kane per una sbracciata su Rodriguez.
90′ gran tiro dalla distanza di Zarate bloccato con sicurezza da Vorm.
89′ Zarate trova un varco al limite dell’area e calcia, ma Vorm devia in angolo. Sul tiro dalla bandierina Rodriguez stacca sul primo palo di testa, ma la palla esce di pochissimo.
87′ il guardalinee ferma Borja Valero lanciato a rete da Rodriguez, ma la sua posizione era regolarissima.
83′ Due squadre molto stanche per questo finale di partita, ma che vogliono comunque provarci.
78′ esaurisce i cambi anche il Tottenam sostituendo Chadli con Dier
74′ gran tiro di Vecino dalla distanza con Vorm che para in due tempi
66′ Pochettino prova a rispondere inserendo l’uragano Kane al posto di Son. Ammonito Bernardeschi.
65′ ammonito Dembele per un fallo su Badelj. Sousa esaurisce i cambi inserendo Vecino per Tino Costa.
62′ Secondo cambio anche per la Fiorentina con Kalinic che rileva Kuba. Ora gli Spurs sembrano soffrire la carica dei padroni di casa.
60′ primo cambio per Sousa con Badelj per Ilicic
59′ Pareggio della Fiorentina con un fulmine di destro di Bernardeschi che si infila all’incrocio.
54′ Grande azione personale di Chadli che entra in area, rientra sul destro e calcia, ma Tatarusanu si tuffa e devia in angolo.
53′ Astori rischia il doppio giallo per un fallo su Alli
50′ Alonso sfonda sulla sinistra e mette in mezzo un pallone sul primo palo sul quale si avventa Zarate, ma il suo tiro è deviato in angolo da un difensore.
48′ Davies ammonito per un fallo a centrocampo su Borja Valero.
Ripreso il secondo tempo con il Tottenham che inserisce Dembele al posto di Carroll.

Finisce il primo tempo. Molta tattica e paura per le due squadre con la gara son qui decisa dal rigore di Chadli.

43′ altra grande occasione sprecata da Zarate: cross dalla destra e l’argentino prova il destro al volo dal limite che termina altissimo.
39′ I Viola provano una reazione ma sembrano particolarmente nervosi e imprecisi.
37′ Spurs in vantaggio: rigore provocato da Tomovic con una grave ingenuità. Chadli si incarica della battuta e spiazza Tatarusanu.
30′ grande occasione per la Fiorentina ma Zarate calcia a lato da pochi passi
28′ Alli si becca un giallo per uno scontro con Tomovic
18′ grande azione di Alli, Astori non riesce a tenerlo e si prende l’ammonizione
13′ ci prova Kuba dalla distanza ma la palla esce
19:01. Si comincia

Cielo nuvoloso sul “Franchi” ma non piove con le due squadre che sono arrivate da poco allo stadio e tra qualche minuto cominceranno la rifinitura. Ancora pochi spettatori sulle gradinate, anche se non ci sarà da aspettarsi il tutto esaurito con la prevendita che è andata un po’ a rilento.

Ecco le formazioni ufficiali:
FIORENTINA: Tatarusanu, Gonzalo, Tomovic, Astori, Alonso, Costa, Kuba, Borja, Zarate, Bernardeschi, Ilicic
TOTTENHAM: Vorm, Alderweireld, Trippier, Wimmer, Davies, Mason, Alli, Chadli, Eriksen, Carroll, Son Heung-Min
image

Come l’anno scorso Fiorentina e Tottenham si affrontano in Europa League in situazioni molto diverse dalla doppia sfida dell’edizione precedente. I viola sono infatti in piena corsa per conquistare il terzo posto, valido per l’accesso in Champions League, mentre gli Spurs sembrano la rivale più credibile per il Leicester di Ranieri nella conquista alla Premier League. Nelle formazioni ufficiali si nota subito che Paulo Sosa gioca senza centravanti di ruolo lasciando in panchina sia Babacar che Kalinic con Zarate, squalificato in campionato, affiancato da Bernardeschi e Ilicic. Tra gli inglesi invece molti cambi specialmente in fase difensiva, mentre in avanti l’argentino Pochettino decide di far rifiatare due elementi di spicco come l’ex romanista Lamela (nemmeno in panchina) e l’astro nascente Kane con gran parte del peso offensivo sulle spalle di Alli.
image image image image

  •   
  •  
  •  
  •