Ternana-Pescara 1-0, Oddo nei guai. I video dal Liberati

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui

ternana-pescaraperilbelgio

La Ternana ottiene il massimo risultato con il minimo sforzo, incassa la vittoria probabilmente oltre i propri meriti, e si allontana in maniera quasi definitiva dalla zona calda della classifica. La gara in sede di cronaca ha poco da dire. De segnalare solo un paio di occasioni per gli ospiti con Mazzoni decisivo nello sventare le minacce. In una in particolare il portierone di Livorno impedisce la rete su ben tre tentativi nell’ambito della stessa azione. Poi al 70° Massimo Oddo decide di diventare protagonista in negativo della gara. Sostituisce Benali, fino a quel momento il migliore dei Delfini, con Mazzotta e modifica il modulo degli ospiti dal 4-3-2-1 al 4-4-2. Il Pescara anziché accendersi, come nelle intenzioni del mister di Città Sant’Angelo, si spegne di colpo. Non è quindi un caso se dopo appena 10 minuti il bravo Busellato azzecca dal limite dell’area il colpo decisivo e realizza il gol che vale in tre punti. Ternana batte Pescara 1-0.

LA DIRETTA LIVE DAL LIBERATI DI TERNANA NEWS

94° Finisce qui. La Ternana batte il Pescara 1-0 grazie al gol di Busellato all’80°
90° 4 Minuti di recupero
87° Ammonito Zampano per fallo su Furlan
86° Cambio nel Pescara entra Mitrita per Selasi
86° Cambio nel Pescara entra Pasquato per Fornasier
84° Cambio nella Ternana entra Signorelli per Falletti
82° Cambio nella Ternana entra Troianiello ed esce Ceravolo
81° Colpo di testa di Cocco palla fuori

80° GOL TERNANA. 1-0 GOL DI BUSELLATO RESTO A RIBADIRE IN RETE UNA RESPINTA DELLA DIFESA. In precedenza sul tiro di Belloni la sensazione di un netto mani di un difensore pescarese
74° Cambio nella Ternana entra Belloni ed esce Grossi
71° Occasionissima per Ceravolo che riceve da Falletti e da dentro l’area calcia sull’esterno della rete
70° Cambio nel Pescara entra Mazzotta al posto di Benali. Il Pescara passa al 4-4-2
69° Punizione dalla fascia laterale sinistra per il Pescara. Fallo in attacco di Lapadula
68° Breda e Oddo studiano le prime mosse per sbloccare la gara
63° Colpo di testa di Verre su cross di Zampano palla fuori.
61° Ammonito Busellato per fallo a centrocampo
60° Si affaccia in avanti la Ternana con Ceravolo. Nulla di fatto
51° Pescara pericoloso. Lapadula di testa su angolo di Benali. Mazzoni respinge
50° Sono già trascorsi 5 minuti nel secondo tempo al Liberati. Partita ancora ferma sullo 0-0
Ore 16:00 Calcio di inizio del secondo tempo.
Nell’intervallo protagonista lo sport integrato. Ragazze e Ragazzi con e senza disabilità, hanno giocato sul terreno del Liberati nell’ambito dell’iniziativa della Lega B “Un giorno per la Città” . Protagonisti i ragazzi dell’associazione “Aladino Onlus“.
ternanapescaraladino
47° FINISCE IL PRIMO TEMPO. TERNANA-PESCARA 0-0 UNICO VERO BRIVIDO LA TRIPLA PARATA DI MAZZONI
45° Due i minuti di recupero concessi da Abbattista di Molfetta
44° Il primo tempo sta scivolando via. Squadre sempre fermo sullo 0-0
40° Fallo a circa 5 metri dall’area su Ceravolo. Punizione per la Ternana
37° Prova a farsi avanti la Ternana con un gran tiro da lontano di Grossi. Palla non lontano dai pali
32° Fallo al limite su Cocco. La successiva punizione di Lapadula si conclude con un nulla di fatto
28° Ceravolo in contropiede ma in posizione defilata. Nulla di fatto
24° Mazzoni come Handanovic. Tre tentativi del Pescara (Torreira, Benali e Lapadula) in un’unica azione. L’estremo umbro salva. Sempre 0-0
21° Nel frattempo la curva dei Tifosi ospiti espone uno striscione “Giorgia, Non mollare la Nord è con te”. Il Liberati applaude compatto.
ternanapescaraxgiorgia
19° Il primo caldo condiziona molto il ritmo. Partita compassata si attacca con molta lentezza. Sempre 0-0
14° Gara molto combattuta a centrocampo e con pochi spunti da entrambe le formazioni
10° Primo angolo per il Pescara che per la prima volta si affaccia al cospetto di Mazzoni. Partita bloccata 0-0
7° Primo angolo per la Ternana lo guadagna Grossi
5° Le squadre si stanno ancora studiando. La Ternana schiera il 4-2-3-1 mentre il Pescara risponde con il 4-3-2-1.
15:01 Inizio Ternana-Pescara

 

15:00 Verrà osservato un minuto di raccoglimento in ricordo delle vittime di Belgio e Spagna. “Due fatti tragici hanno colpito la nostra coscienza e sensibilità in questi ultimi giorni, i drammatici attentati di Bruxelles e il terribile incidente in Spagna. Per questi motivi oggi, nella 33a giornata della Serie B ConTe.it prima dell’inizio delle gare, viene osservato un minuto di silenzio di concerto con il presidente del CONI Giovanni Malagò e il presidente della FIGC Carlo Tavecchio. La famiglia della Serie B si stringe attorno alle famiglie delle vittime di questi fatti, alle giovani vite spezzate nel pieno dei loro sogni e ai morti dell’attentato ai valori di pace, tolleranza, convivenza che rappresentano per tutti noi un patrimonio da rispettare, tutelare e difendere. Un impegno che la Lega B ha deciso di testimoniare spiegando la bandiera belga durante il raccoglimento“.

LE FORMAZIONI UFFICIALI DI Ternana-Pescara 26 Marzo ore 15:00 Stadio Libero Liberati di Terni

Ternana( 4-2-3-1): Mazzoni; Zanon, Gonzalez, Meccariello, Janse; Coppola,Busellato; Grossi(73°Belloni), Falletti (83° Signorelli), Furlan; Ceravolo (82° Troianiello). All. Roberto Breda. A disposizione: Sala, Dugandzic, Gondo,  Avenatti, Sernicola, Santacroce.

Pescara (4-3-2-1): Aresti; Zampano, Campagnaro, Zuparic, Fornasier(84°Pasquato); Torreira, Selasi (84° Mitrita),Verre; Benali (69°Mazzotta), Lapadula; Cocco. All. Massimo Oddo. A disposizione Fiorillo, Bruno, Acosta, Diamoutene, Cappelluzzo, Ventola.

Reti: 80° Busellato
Arbitro: 
Abbattista di Molfetta
Ammoniti: Busellato, Zampano
Espulsi:
Assistenti: Francesco Disalvo di Barletta e Domenico Rocca di Vibo Valentia
IV° Ufficiale: Giosuè Mauro D’Apice di Arezzo

Angoli: 3-5

LA PRESENTAZIONE DI TERNANA-PESCARA
Complice la sosta della Serie A Sabato di Pasqua a pieno regime, e sotto le luci della ribalta, per la Serie B ConTe.it. Di scena al Libero Liberati di Terni una sfida dal sapore antico: Ternana-Pescara. Potrete seguire la Diretta Live in tempo reale dell’incontro su questa pagina a partire dalle ore 15:00. La gara sarà anche visibile su Sky ai canali Sport 1 Hd e Calcio 1 Hd e in streaming su Sky Go.

Le Fere, reduci dalla bella affermazione di Avellino, tornano di scena sul terreno amico per dare continuità di punti e di gioco all’impresa in terra irpina. La Ternana non vince in casa dal 13 febbraio giorno nel quale inflisse un tonante 4-0 alla Salernitana. Il Pescara risponde con una serie negativa che parte addirittura dal 30 gennaio quando i Delfini, dopo aver sconfitto il Bari per 3 a 1, si ritrovarono soli al 3° posto della graduatoria. Da allora un’inspiegabile e clamoroso crollo fissato in 3 pareggi e 5 sconfitte di cui 4 maturate negli ultimi 4 incontri.

Praticamente fatta la formazione dei padroni di casa con Janse che torna sulla linea difensiva per sostituire lo squalificato Valjent. Al rientro Coppola che ha scontato ad Avellino il turno di squalifica e Grossi lungamente provato in settimana tra i titolari.

Fa la conta degli assenti Massimo Oddo che perde Caprari squalificato, Coda e Crescenzi infortunati oltre a dover cedere alle varie nazionali Mandragora, Memushaj e Vitturini. Possibile avvicendamento in porta tra Aresti e Fiorillo.

Arbitro della gara sarà il Signor Eugenio Abbattista di Molfetta. Il 33enne direttore di gara è al quarto anno di Can B dove in totale ha “fischiato” 66 partite: 28 sono state le vittorie interne, 26 i pari e 12 i successi esterni (16 i rigori concessi e 34 i giocatori espulsi). I precedenti con le due squadre: con la Ternana: 5 Vittorie, 1 Pareggio e 3 Sconfitte. con il Pescara: 2 Vittorie, 3 Pareggi e 1 Sconfitta.  Il signor Abbattista avrà come assistenti Francesco Disalvo (Barletta) e Domenico Rocca (Vibo Valentia) mentre il IV° Ufficiale sarà Giosuè Mauro D’Apice di Arezzo.

La Lega B ConTe.it comunica, infine, che su tutti i campi verrà osservato un minuto di silenzio in ricordo delle vittime dei vili attentati di Bruxelles e del tragico incidente di Tarragona. Durante il raccoglimento sarà anche spiegata una bandiera del Belgio in segno di vicinanza.

  •   
  •  
  •  
  •