Cronaca Live qualificazioni Mondiali Russia 2018: l’Argentina supera il Cile in rimonta

Pubblicato il autore: Nicola Di Gregorio Segui

La vittoria dell’Argentina per 2-1 manda la squadra del Tata Martino a quota 8 punti, sorpassando lo stesso Cile, la Colombia e momentaneamente il Brasile. Sconfitta tutto sommato meritata per il Cile di Sanchez & Co., mai davvero capace di impensierire Romero.

45′ + 3′ Termina la partita! L’Argentina porta a casa importantissimi tre punti sul campo del Cile.
45′ + 1′ Punizione dalla trequarti per il Cile, tutti in area compreso Claudio Bravo! Romeo sale a far suo il pallone.
45′ Ammoniti Otamendi e Bravo
44′ Punizione da ottima posizione per il Cile: Alexis Sanchz carica il destro a giro ma la conclusione finisce abbondatemente lontano dalla porta avversaria
42′ Prova Pinilla a rendersi pericoloso di testa ma disturbato dalla difesa non centra la porta
41′ Ammonito Lavezzi
35′ Sostituzione Argentina: esce Di Maria, entra Lavezzi
33′ Sono lunghissime le squadre in questa fase di gioco, Di Maria prova la corsa dalla sua metà campo non seguito dai suoi compagni. Poco coordinato spara il pallone sopra la traversa
30′ Occasione Cile! Silva prova la botta dai 30 metri, la palla sibila vicino al palo alla destra di Romero
28′ Sostituzione Argentina: esce Banega ed entra Fernandez
27′ Higuain si lancia in una corsa di 40 metri ma la botta col destro è ribattuta dalla difesa
24′ Subito pericolosissimo Pinilla! Servito da Beausejour spaventa Romero senza trovare fortuna
23′ Sostituzione Cile: esce Rabello, entra l’atalantino Pinilla
21′ Sostituzione Argentina: Esce Aguero – Entra Higuain
19′ Aguero mette paura al Cile: entra bene in area servito perfettamente da Messi, la sua conclusione però finisce di poco a lato.
14′ Romero salva l’Argentina sul tiro a giro di Orellana dal limite dell’area
11′ Resta a terra Di Maria dopo uno scontro sulla trequarti avversaria
10′ L’inizio della ripresa vede le due squadre più attente alla fase di copertura
6′ Sanchez vicinissimo al gol del pareggio! La prima occasione del secondo tempo è per il Cile
3′ Ammonizione per Funes Mori
2′ Ammonizione per Sergio Romero
2° Tempo

Leggi anche:  A testa alta Diego, sempre! Lettera aperta a Maradona

Curiosità: il difensore albiceleste Funes Mori ha partecipato nel 2008 al reality Sueno MLS insieme al fratello gemello Rogelio. Il fratello vinse il contratto con l’FC Dallas.

45+3′ Finisce dopo tre minuti di recupero il primo tempo della sfida tra Cile e Argentina, valevole per le qualificazioni Mondiali Russia 2018.
44′ Calcio d’angolo Cile sugli sviluppi di una buona iniziativa di Beausejour: la difesa libera senza grossi affanni.
40′ Grande azione dell’Argentina: prima Di Maria, poi Messi portano a spasso la difesa del Cile. Il colpo di testa di Aguero sul cross di Di Maria però, finisce a lato.
32′ Ultimi cinque minuti giocati a ritmi altissimi. Positiva anche la reazione dei padroni di casa, rimasti per qualche minuto intontiti dall’1-2 dell’Argentina.
30′ Ammonito l’autore del primo gol Gutierrez.
25′ GOL dell’ARGENTINA! Doccia fredda per il Cile. L’Argentina ribalta il risultato con Gabriel Mercado! Altra giocata meravigliosa di Messi, Mercado servito da un tocco sfortunato di un giocatore cileno gira in porta col destro. Ora il punteggio è 1-2.
23′ Messi fa impazzire la difesa di casa, solo al quarto tentativo riescono a stenderlo al limite esterno dell’area di rigore.
21′ Sostituzione Cile: Rabello entra in campo ad occupare il posto lasciato dall’infortunato Diaz poco prima del gol del pareggio dell’Argentina.
19′ GOL dell’ARGENTINA! Di Maria manda in estasi i tifosi albiceleste presenti in Cile. Grande tiro a giro sul secondo palo. Parità 1-1.
17′ Secondo infortunio tra le fila del Cile: questa volta è Diaz a dover uscire dal campo. Infortunio muscolare per lui.
14′ Manca la reazione dell’Argentina de El Tata Martino, gli ospiti sembrano tramortiti da questo svantaggio inaspettato.
10′ GOL del CILE! Felipe Gutierrez sblocca la partita con un gran colpo di testa da azione d’angolo. Subito punita la squadra argentina alla prima distrazione difensiva.
9′ Azione meravigliosa di Messi! Parte palla al piede dalla sua area e arriva a servire dalla parte opposta Di Maria, il tiro però vola alto sopra la traversa
8′ Silva entra subito alla grande in partita! Grandissima botta dalla trequarti di campo, poco a lato.
7′ Sanchez prova a dare la carica ai suoi ma il servizio per Gutierrez è malamente calciato lontano dalla porta.
6′ SOSTITUZIONE CILE –  Entra Silva, esce Fernandez. Brutte notizie per la Fiorentina. Il Cile passa ad un centrocampo a tre.
5′ I primi minuti di gioco vedono il controllo della palla tra i piedi dell’Argentina, ma il Cile copre bene e riparte rapidamente.
3′ Di nuovo a terra Matias Fernandez, risente ancora dell’intervento subito durante l’azione precedente. Costretto ad uscire in barella.
2′ Duro intervento subito dal giocatore della Fiorentina Fernandez, si rialza senza grosse conseguenze.
1′ Si parte con il Cile in possesso palla; entrambe le squadre si presentano con le maglie classiche: rosse e bianco celeste.
1° Tempo – L’Argentina ritrova Leo Messi dopo l’assenza delle prime quattro partite. Il Cile presenta il nuovo CT Pizzi, quarto argentino di fila sulla panchina della nazionale Roja.

Leggi anche:  Serie B a 21 squadre dal prossimo anno? Ghirelli si oppone.

Mentre in Europa le Nazionali si sfidano in amichevoli più o meno di lusso, in Sud America già si pensa ai Mondiali del 2018 che si disputeranno in Russia. Nel girone da 10 squadre che compone il gruppo relativo alla CONMEBOL (Confederación sudamericana de Fútbol), a guidare momentaneamente la classifica è un sorprendente Ecuador.
Alle 00.30 (20.30 ora locale) Cile e Argentina si affrontano a Santiago all’Estadio Nacional de Chile. Attualmente le due compagini occupano la quinta e settima posizione in classifica, dopo una partenza con il freno a mano tirato.
Il Cile infatti arriva dalle vittorie con Brasile (a sorpresa nel primo turno del girone) e Perù (3-4 il risultato della partita giocata a metà ottobre), mentre non è andata oltre al pareggio per 1-1 contro la Colombia; nell’ultimo turno è arrivata una netta sconfitta per mano dell’Uruguay a Montevideo (3-0 reti di Godin, Pereira e Caceres). Attualmente, tra le fila della Roja, sono Alexis Sanchez e Eduardo Vargas i principali protagonisti, entrambi andati a segno per 3 volte nelle prime quattro partite disputate.
Dal canto suo l’Argentina di Gerardo Martino porta in dote soli 5 punti conquistati sino ad ora, grazie all’unica vittoria strappata alla Colombia il 17 novembre scorso (rete del laziale Biglia) e dei due pareggi ottenuti contro Brasile e Paraguay (1-1 e 0-0). Considerando lo 0-2 subito nella partita d’esordio per mano dell’Ecuador, soprende la poca concretezza offensiva per un attacco che può contare su un enorme potenzialità.
Per il portiere cileno Claudio Bravo si tratta della centesima partita con la propria nazionale, primo giocatore del suo Paese a raggiungere questo importante traguardo.

Leggi anche:  Pistocchi sulla Juventus: "Piatta e prevedibile. Con il rientro di CR7, Pirlo..."

Formazioni ufficiali
Cile  (4-3-1-2): Bravo; Mena, Jara, Medel, Isla; Diaz, Gutierrez, Orellana; Beausejour; Sanchez, Fernadez. All.: Pizzi
Argentina (4-2-3-1): Romero; Rojo, Funes Mori, Otamendi, Mercado; Kranevitter, Biglia; Di Maria, Banega, Messi; Aguero. All.: Martino

Arbitro: Heber Lopes (BRA)
Assistenti: Marcelo Van Gasse (BRA) e Rodrigo Correa (BRA)
Quarto uomo: Raphael Claus

Classifica provvisoria qualificazioni Mondiali Russia 2018

Ecuador 13*
Paraguay 8*
Uruguay 9
Argentina 8*
Brasile 7
Cile 7*
Colombia 7*
Bolivia 3*
Perù 3
Venezuela 0

*Con una partita in più

  •   
  •  
  •  
  •