Il live di Udinese, Fiorentina. Zapata sulla cresta dell’onda, Udinese salva, Fiorentina addio al terzo posto.

Pubblicato il autore: Francesco Saverio Simonetti Segui

 

Duvan Zapata, migliore in campo.

Buonasera a tutti!

Benvenuti allo Stadio Friuli o alla Dacia Arena (per i contemporanei) è Mercoledì 20 Aprile 2016, sono le 20.45 e si gioca per la trentaquattresima giornata di Serie A.
Al via Udinese, Fiorentina! Arbitra Davide Massa di Imperia.

É una delle partite più delicate di questo turno infrasettimanale.

I padroni di casa, dopo il cambio di rotta in panchina hanno trovato nuova linfa, cinque punti in quattro gare, spicca la vittoria in casa sul Napoli, ma sono ancora lì, immischiati nella lotta per la retrocessione, con Carpi e Frosinone alle calcagna, rispettivamente a quattro e a cinque punti. I friulani giocano per vincere, ma un pareggio potrebbe non essere un male. L’allenatore dopo lo zero a zero con il Chievo è convinto «Con questa mentalità ci salviamo»
Unico risultato a disposizione, invece, per gli ospiti è la vittoria se vogliono rimanere aggrappati alla lotta per il terzo posto e sperare in qualche passo falso di chi gli sta davanti. I Viola vengono da un periodo storto, raddrizzato solo nell’ultima convincente vittoria dopo sei turni a secco, ma il tecnico è sereno «Meritavamo anche nelle altre partite»

Molte sorprese negli undici iniziali soprattutto per i Viola.

Luigi De Canio schiera i suoi con il consueto 3-5-2

Karnezis saldamente tra i pali, davanti a lui il trio muscolare Heurtaux sul centro destra, Wague sul centro sinistra, guidati dal capitano Danilo. Difesa lenta che potrebbe subire gli attacchi rapidi tra le linee dei Viola. Dovranno essere, dunque, bravi a supportare i propri difensori gli esterni di centrocampo che sono Widmer a destra e Adnan a sinistra, tra i più positivi nella stagione dei friulani. In mezzo al campo agiranno Badu con il compito di fare rottura in fase difensiva e in fase offensiva, Kuzmanovic a garantire ordine, Fernandes a supportare la coppia Thereau-Zapata.

Unico squalificato Felipe; indisponibile Di Natale.

Paulo Sousa sceglie, invece, il modulo che gli da più garanzie: 3-4-3 a scalare ma gli interpreti sono del tutto inaspettati.

Tatarusanu in porta, Roncaglia, Rodriguez, Tomovic in difesa da destra verso sinistra, Błaszczykowski sulla fascia destra, pronto a fare il quarto di attacco e Alonso sulla sinistra, pronto a fare il quarto di difesa – è qui la chiave dell’incontro – Vecino e Badelj a garantire equilibrio in mezzo al campo, davanti rivoluzione totale e inaspettata: Tello e Bernardeschi, riportato al suo ruolo naturale dietro alla mina vagante Zarate. Borja Valero e Kalinic in fase di smarrimento in panchina, affianco a loro inaspettatamente si siede anche Ilicic. Sembra una costante nella gestione Sousa: incanta e poi finisce in panchina.

Nessun squalificato, tutti a disposizione per il portoghese eccezion fatta per Babacar e Benalouane che è arrivato a Gennaio, ma non s’è mai visto…insomma non una grande assenza.

PRIMO TEMPO

0′ E’ partita! La Fiorentina si schiera speculare all’Udinese: 3-5-2 con Kuba mezzala, Tello a destra e Bernardeschi a supporto di Zarate.
1′ Gooooooooool sblocca subito Zapata di testa da calcio d’angolo. Fernandes batte, Zapata si libera di Rodriguez, si alza in cielo e la schiaccia. Niente da fare per Tatarusanu.
8′ Kuba spazia su tutto il fronte d’attacco e prova a creare ma l’Udinese si chiude ed è abile a ripartire.
9′ Zapata STRARIPANTE in contropiede va dritto per dritto e in campo aperto supera i tre difensori della Viola. Gonzalo lo stende ed è giallo. Poteva essere rosso!
10′ Punizione di Thereau dai venticinque metri alta.
20′ Kuba affianco a Bernardeschi dietro a Zarate, ma non c’è intesa per il momento. Qualche cross dalla sinistra ma è tutto facile per i difensori dell’Udinese.
21′ Tello punta in area di rigore e mette in mezzo per Alonso che si inserisce e cade giù. Chiedono un rigore che giustamente l’arbitro non concede.
23′ Gooooooooool Zarate goooooool prima azione offensiva della Fiorentina ed è gol! Vecino sfrutta la sovrapposizione di Tello e la metta in mezzo, Zarate si libera e di testa colpisce da distanza ravvicinata, deviazione del difensore, Karnezis respinge con un miracolo ma Zarate è lesto a buttarla dentro. Di rabbia. Sousa esplode!
27′ Cambiato completamente il mood della partita: Zapata, ovunque, a difendere su Alonso.
28′ Incredibile! Ilicic va in bagno, così ci fan sapere da Sky.
33′ Ammonito Badelj per un fallo su Badu.
35′ Bell’azione di transizione dell’Udinese, Adnan si libera sulla sinistra, entra in area di rigore, mette in mezzo, ma Zapata è in ritardo e Tatarusanu sicuro blocca con uscita bassa.
36′ Traversa di Badu! Tatarusanu esce maldestramente per rinviare, Badu stoppa di petto e, in area di rigore dal versante destro per chi attacca, lascia rimbalzare una volta e poi con l’esterno collo colpisce di potenza. Tatarusanu battuto, ma la traversa lo salva.
38′ Adnan ammonito ingiustamente, potrebbe penalizzarlo per il proseguo della partita.
41′ Grande azione di Tello sulla fascia destra, al limite dell’area rientra sul sinistro e premia con delicatezza canterana l’inserimento di Bernardeschi, che perde l’attimo giusto e si fa contrastare.
45′ Schema su punizione ad allargare per Adnan che punta l’avversario rientra sul destro e lascia partire un bolide deviato da Tomovic. Angolo.
45’+1 Sull’angolo di Fernandes, Danilo dal dischetto colpisce di testa indisturbato, Thereau sulla traiettoria la gira a un metro dalla porta. Traversa! Ancora. Finisce qui il primo tempo.

SECONDO TEMPO

0′ Si ricomincia senza apparenti variazioni tattiche. Di sicuro gli uomini sono gli stessi.
4′ Zapata sulla cresta dell’onda! Sta spaccando la partita, recupera palla in attacco, vince il contrasto con Roncaglia che si aggrappa per non farlo scappare via. Giallo per l’argentino. Punizione dal limite.
5′ Punizione di seconda. Badu la tocca male per Fernandes, il tiro finisce sulla barriera. Occasione sprecata.
7′ Goooooooooool Thereau porta in vantaggio l’Udinese. Badu recupera palla su un disastroso Bernardeschi, allarga a destra per Widmer che si è involato, appena entra in area di rigore la serve in mezzo e il francese non fallisce. Anticipa Tomovic e fa dieci in campionato. Udinese di nuovo in vantaggio!
15′ Doppio cambio di Sousa: Borja Valero per Vecino, Kalinic per Bernardeschi. Vedremo ora le nuove disposizioni in campo.
17′ Kalinic punta centrale, Zarate e Kuba a supporto, Borja Valero in mezzo al campo.
18′ Kalinic subito pericoloso, sfrutta l’indecisione dei difensori dell’Udinese, che alla fine ci mettono una pezza.
20′ Si rivede Zarate, dal centro destra si sposta la palla sul sinistro, tiro secco dai venticinque metri, ma centrale. Karnezis sicuro blocca.
21′ Zapata scatta sul filo del fuorigioco, e si invola, trenta metri in campo aperto, appena giunto in area la spara fuori, incrociando troppo il tiro. Forse ci ha pensato troppo. Primo errore del colombiano.
26′ Finalmente Ilicic. Al posto di Tello. Fiorentina che muterà ancora la sua disposizione in campo.
27′ Ilicic si mette alle spalle di Kalinic assieme a Zarate, Kuba si sposta sulla fascia destra.
28′ Occasione per la Fiorentina su disattenzione Udinese. Un due contro uno che Ilicic spreca, sbagliando il passaggio finale per Zarate. Bravo Heurtaux a temporeggiare e a intercettare.
30′ Giallo per  Fernandes che colpisce di mano. La mattonella è di Ilicic. Da venticinque metri.
32′ Ilicic aggira la barriera con un tiro tagliato a mezz’altezza. Karnezis prega, la palla esce di tanto così alla sua sinistra.
32′ Esce Fernandes appena ammonito, entra Halfredsson. Scelta di contenimento. Come giusto che sia.
34′ Ilicic scatenato! Scambio veloce dal limite, cade e la Fiorentina chiede ancora il rigore, ma anche questa volta l’arbitro giustamente non fischia.
37′ Esce Thereau stanchissimo – ha corso veramente tanto – fra gli applausi del Friuli, entra l’ex Matos a supporto di Zapata.
41′ Giallo per Alonso. Fallo in ritardo da dietro su Widmer. E’ uno degli emblemi della partita. Per il momento i friulani la stanno vincendo anche per questo duello, stravinto dallo svizzero.
43′ Stadio Friuli caldissimo, De Canio spinge il pubblico che da qualche minuto canta Un giorno all’improvviso. Grande atmosfera ad Udine.
45′ Quattro minuti di recupero!
45’+1 Entra Domizzi, esce Kuzmanovic che ha disputato una buona partita, ha fatto quello che gli ha chiesto il Mister. Ordine. L’Udinese ora si difende a 4.
45’+4 Finisce 2 a 1 per l’Udinese che vince meritatamente una partita veramente piacevole.

Fine partita

Grande prova dell’Udinese che mette una seria ipoteca al capitolo salvezza, sfruttando la debacle del Frosinone che ne prende 5 dal Chievo.
Migliore in campo Zapata che ha letteralmente spaccato la partita! Grandi prestazioni anche per Thereau, Widmer e Adnan.
Per la Fiorentina, bene Zarate nel primo tempo e Ilicic appena entrato (poi si è spento anche lui). Prestazione insufficiente di tutti gli altri, una su tutte quelle di Bernardeschi. Le scelte di Sousa hanno destato perplessità e i Viola dicono definitivamente addio al terzo posto, sempre più affare della Roma grazie alla doppietta di Totti che ribalta in casa contro il Torino, e vola a + 7 sull’Inter che perde a Genoa e + 9 proprio sulla Fiorentina.

E’ stato un piacere seguire con voi la partita, un saluto da Aro Vaje!

 

  •   
  •  
  •  
  •