Canottaggio: Live e risultato finale degli italiani alle regate di Lucerna

Pubblicato il autore: Angelo Gambella Segui

Si sono appena concluse, qualche minuto fa, le regate di qualificazione olimpica a Lucerna, in Svizzera.
L’Italia è riuscita a qualificare un’altra imbarcazioni oltre alle 5 che avevano già ottenuto il pass olimpico nelle scorse settimane.

Delle sette barche azzurre iscritte all’evento, l’Italia ha portato nella finalissima cinque imbarcazioni con speranze di qualificazione olimpica.

Vediamo come è andata oggi nel bacino di Lucerna:

123231_12-LG-SD

Brillante il due senza senior femminile di Sara Bertolasi (SC Lario) e Alessandra Patelli (SC Padova) ha ottenuto il terzo posto finale con il tempo di 7’11”40 alle spalle di Spagna e Cina. Con il terzo posto le azzurre ottengono il pass ai giochi di Rio 2016. Infatti, solo per questa regata accedevano ai Giochi Olimpici le prime 4 classificate.

Ecco le dichiarazioni delle protagoniste subito dopo l’arrivo:

Sara Bertolasi (Capovoga, SC Lario): “Sono felicissima del risultato che abbiamo voluto, ricercato e agguantato con tanta fatica. Prima della gara qualche timore ce l’avevamo, ma siamo riuscite a rimanere sempre concentrate sul nostro obbiettivo, che era arrivare tra le prime quattro e ce l’abbiamo fatta”.

Alessandra Patelli (numero due, SC Padova): “Sono contenta, felice e soddisfatta di questa gara che è andata come volevamo. La barca ha reagito ogni volta alle nostre sollecitazioni. Andiamo alle Olimpiadi e questo è il dato importante. Non ci interessava la posizione all’arrivo ma centrare l’obbiettivo e lo abbiamo raggiunto”.

Niente da fare, con il 3° posto per Sancassani e Milani (Fiamme Gialle) nel doppio Pesi Leggeri femminile e per Colombo, Schiavone nel doppio femminile con il 4° posto finale. Il doppio senior femminile aveva superato il primo turno di qualificazione senza problemi, ma in finale si è dovuto accontentare solo della quarta piazza. Sancassani e Milani, invece, hanno mancato per mezza barca la qualificazione olimpica.

DIRETTA DA LUCERNA

Il quattro di coppia formato da Giacomo Gentili (SC Bissolati), Alessio Sartori (Fiamme Gialle), Francesco Cardaioli (Sc Padova) e Luca Rambaldi (Fiamme Gialle) passa soltanto sesto ai 500 metri e ancora sesto ai 1000 metri alle stalle della Cina, mentre in testa la Russia non sembra avere rivali. All’arrivo la Russia è ancora prima davanti al Canada, e l’Italia nonostante lo sforzo finale non va oltre il 6° posto che non le consente di accedere a Rio 2016.
Finale: 1. Russia 5.42.13, 2. Canada 5.42.88, 3. Nuova Zelanda 7.45.91, 4. USA 5.46.77, 5. Cina 7.47.54, 6. Italia 5.52.45

L’Italia non è presente nella gara dell’otto femminile e le ultime possibilità sono riposte nell’otto maschile.

L’otto senior è stato il primo equipaggio a qualificarsi alla finale con il passaggio diretto. L’otto tricolore è composto da Matteo Stefanini, Fabio Infimo, Mario Paonessa, Pierpaolo Frattini, Giovanni Abagnale, Simone Venier, Luca Agamennoni, Domenico Montrone, Enrico D’Aniello-timoniere.
Le rivali degli azzurri iscritte a Lucerna sono Australia, Spagna, Polonia e USA.

La regata è slittata alle ore 18.13.
Seguiamo la regata in diretta e vi daremo quindi conto del risultato finale.
Polonia in acqua 1, Usa in acqua 2, Italia in acqua 3, Australia in acqua 4 e Spagna in acqua 5.

L’Italia passa quarta a 500 metri dietro Polonia Australia e USA.
Gli azzurri recuperano molto bene e sono secondi ai 1000 metri.
Passano le prime due.
L’Italia è ancora seconda ai 1500 dietro la Polonia, e avanti di mezzo secondo agli Stati Uniti che però sembrano passare avanti. Ed è così.
Peccato!
Per pochissimi centesimi gli USA riescono ad arrivare primi, davanti alla Polonia e all’Italia che, nonostante il buon finale, per un niente è soltanto terza e manca la qualificazione olimpica!
L’Italia è passata ai 44 colpi al minuto ai 1800 metri e in progressione ha recuperato sulla Polonia, mentre però gli Stati Uniti a loro volta andavano a gran ritmo superando azzurri e polacchi.
5:29.16 USA
5:29.62 Polonia
5:29.98 Italia
Staccate Australia e Spagna, mai in competizione. Resta il rammarico per i 36 centesimi che separano gli azzurri da una partecipazione olimpica che sarebbe stata meritata.

Le imbarcazioni italiane qualificate a Rio sono: il due senza, il due di coppia Pesi leggeri, il quattro senza, il quattro senza Pesi leggeri, il doppio, il due senza senior femminile.

Il numero degli italiani qualificati a Rio 2016 si incrementa dunque di 2 unità, dopo la prova della barca ammiraglia. L’Otto avrebbe incrementato la partecipazione azzurra ai giochi, che comunque dopo Lucerna sale a quota 229. Questo è tutto per oggi.

  •   
  •  
  •  
  •