Cesena Spezia, risultato finale 1-2. Postigo porta i liguri in semifinale

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui

cesena stadioUn Eurogol del neo entrato Postigo a 5 minuti dalla fine consente allo Spezia di eliminare il Cesena ed approdare alla semifinale dei playoff di serie B. Vittoria tutto sommato meritata per gli uomini di Di Carlo.
94′ minuto: E’ finita! CESENA-SPEZIA 1-2 il risultato finale
92′ minuto: ci prova Djuric in mischia ma commette fallo sul portiere dello Spezia
90′ minuto: vengono segnalati 4 minuti di recupero
86′ minuto: colpo di reni di Chichizola che salva il risultato e spinge la palla in angolo
84′ minuto: GOOOLLL DELLO SPEZIA. POSTIGO CON UN DESTRO AL VOLO RIPORTA IN VANTAGGIO LO SPEZIA.
83′ minuto: Pulzetti conclude da fuori area ma la palla esce larga alla destra di Gomis
81′ minuto: Ci prova il neo entrato Situm ma la difesa romagnola libera senza problemi
76′ minuto: Situm prende il posto di Piccolo
71′ minuto: Ora ci crede di più il Cesena che con i cambi sembra aver trovato nuova linfa
66′ minuto: GOOOLLL DEL CESENA! Ciano spiazza il portiere e su rigore ristabilisce la parità!
65′ minuto: Strattonato Ragusa in area e l’arbitro concede il calcio di rigore
63′ minuto: Ammonito anche Magnusson, la partita si incattivisce
60′ minuto: Ammonizione per Piccolo dello Spezia mentre poco prima era toccato a Ragusa del Cesena
54′ minuto: Cambio per lo Spezia esce Valentini ed entra Postigo
53′ minuto: Tiro al volo di Errasti che sfiora ancora una volta il raddoppio per lo Spezia
50′ minuto: Doppio cambio per il Cesena entrano Sensi e Kone ed escono Cascione e Fontanesi
48′ minuto: Piccolo sfiora il raddoppio con una rovesciata ma la difesa del Cesena si salva in extremis

Inizia la ripresa con gli stessi ventidue protagonisti in campo

45′ minuto: senza recupero si chiude la prima frazione di gioco: Cesena-Spezia 0-1 all’intervallo
44′ minuto: prova una reazione immediata il Cesena ma il tentativo di Ciano si spegna sul fondo
40′ minuto: GOOOL DELLO SPEZIA! CLAMOROSA AUTORETE DI RENZETTI SUGLI SVILUPPI DI CORNER INSACCA NELLA PROPRIA PORTA E PERMETTE ALLO SPEZIA DI PASSARE IN VANTAGGIO.
33′ minuto: Ci prova Ciano con un sinistro potente da fuori ma il portiere spezzino si salva in angolo
26′ minuto: Prima ammonizione della gara. Catellani prende il giallo per fallo di mano
23 minuto: Destro velenoso di Kessié dai 25 metri. La sfera termina di poco a lato.
19′ minuto: Il Cesena si distende bene in avanti. Ragusa invita Falco alla conclusione dal limite: sinistro debole, facile per Chichizola
17′ minuto: Kvrzic si accentra e carica il destro. Kessié lo mura.
22′ minuto: Ragusa attende la sovrapposizione di Renzetti e lo serve. Il terzino va al cross, De Col respinge con il corpo.
20′ minuto: Traversone di De Col dalla destra. Fontanesi anticipa Kvrzic. Nel prosieguo, Catellani reclama per una vistosa trattenuta di Capelli. Pairetto lascia proseguire.
18′ minuto: Ci provano i bianconeri con Ragusa. Il suo destro termina distante dalla porta difesa da Chichizola
10′ minuto: Fase di studio con supremazia territoriale dei padroni di casa
6′ minuto: Ci prova da fuori Errasti per lo Spezia ma la palla termina ampiamente a lato

Partiti. Calcio d’inizio dei padroni di casa

Diretta Cesena Spezia. Stasera alle 20.30 al Manuzzi si entra nel vivo: con la sfida tra Cesena e Spezia che apre i quarti di finale dei playoff per salire in Serie A. Per il Cesena può bastare un pareggio al termine degli eventuali supplementari, mentre per lo Spezia è obbligatorio segnare una rete in più degli avversari entro i 120′. Il tecnico dei padroni di casa Drago può contare in pratica su tutti gli effettivi, eccezion fatta per lo squalificato Perico. Kessie è tornato dalla nazionale ivoriana, mentre Magnusson (convocato dall’Islanda per Euro 2016), partirà solo la prossima settimana. Falco, Ragusa e Cascione stanno trovando la migliore condizione e con questi presupposti è certamente più complicato fare delle scelte, anche per quanto riguarda il modulo: l’indecisione è tra uno spregiudicato 4-2-3-1 o un più dinamico 4-3-1-2.

QUI SPEZIA – Obiettivo unico, la vittoria per lo Spezia di Di Carlo. E farlo al Manuzzi, dove il Cesena in questa stagione ha collezionato 50 punti su 63 sarà davvero arduo. “Si parte dallo 0 a 0 ed abbiamo 120’ a disposizione per poter scrivere un pezzo di storia”. Così Mimmo Di Carlo alla vigilia: “La pressione è tutta sul Cesena, noi dobbiamo rimanere tranquilli e consci che possiamo fare gol anche al 120′ l’importante sarà giocare con furore agonistico e concentrazione”. E’ chiaro che le scelte di formazione sarnno ragionate nell’ottica dei possibili tempi supplementari, con 11 in campo dall’inizio schierati con il 4-3-3 e soprattutto Postigo, Kvrzic, Nenè, Acampora e Canadjija pronti all’uso, a seconda di come la partita potrà evolvere.
CESENA (4-2-3-1): Gomis; Fontanesi, (50′ Kone), Magnusson, Capelli, Renzetti; Cascione; (50’Sensi), Kessie; Ciano, Falco, Ragusa ; Djuric. All.: Drago.
SPEZIA (4-3-3): Chichizola; De Col, Valentini, (54′ Postigo), Terzi, Migliore; Pulzetti, Errasti, Sciaudone; Piccolo, Catellani, Kvrzic. All.: Di Carlo.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,