Euro 2016: Ucraina – Irlanda del Nord finisce 0 – 2, decidono McAuley e McGinn. La cronaca della gara

Pubblicato il autore: simone canini Segui

Euro 2016, girone C: Ucraina - Irlanda del Nord, la cronaca in diretta
Lione significa speranza quest’oggi per Ucraina e Irlanda del Nord, all’ultima chiamata dopo le sconfitte subite nella prima giornata del girone C di Euro 2016 per mano di Germania e Polonia, che si affronteranno questa sera alle 21. Alle ore 18:00 lo Stade Des Lunieriès sarà il palcoscenico in cui le squadre si daranno battaglia, a caccia di punti preziosi, considerando l’opportunità per le 4 migliori terze di proseguire il loro cammino nel torneo. Sono 4 i precedenti fra le due squadre, che vedono in vantaggio gli ucraini con 2 vittorie e 2 pareggi (entrambi per 0-0).  Stupisce l’assenza del leader offensivo irlandese Kyle Lafferty, che lascia spazio a Washington. Un solido 4-5-1 per O’Neil che in fase di possesso può trasformarsi in un 4-3-3. Gli Ucraini si affidano al talentuoso trio d’attacco alle spalle dell’unica punta Selenyov. Sfida affidata al ceco Kralovec.

UCRAINA (4-2-3-1): Pyatov; Fedetsky, Khacheridi, Rakitsky, Shevchuk (c); Sydorchuk, Stepanenko; Yarmolenko, Kovalenko, Konoplyanka; Seleznyov
Allenatore: Fomenko.

IRLANDA DEL NORD (4-5-1): McGovern; McAuley, Hughes, Cathcart, J. Evans; Ward, C. Evans, Davis (c), Norwood, Dallas; Washington.
Allenatore: O’Neill

Si comincia con gli ucraini che battono il calcio d’inizio.

2′ Primo calcio d’angolo della partita per gli irlandesi, battuto da Ward. Allontana la difesa gialloblu.

4′ Bella combinazione tra Evans e Dallas che da posizione proibitiva calcia in porta: sicuro Pyatov che blocca e fa sua la sfera. Irlandesi in campo con il lutto al braccio per ricordare Darren Rodgers, tifoso morto a Nizza a seguito di un incidente a seguito della gara con la Polonia.

9′ Episodio dubbio: Sydorchuk  recupera il pallone e calcia in porta. Tiro bloccato da McAuley, forse con un braccio.

13′ Washington  cerca di inquadrare la porta ma non la trova.

Comincia a piovere su Lione. L’acqua non placa però l’entusiasmo dei tifosi sugli spalti.

16′ Ci prova Sydorchuk, che però non trova la porta.

21′ Iniziativa sulla destra di Yarmolenko che mette in mezzo un pallone che Seleznyov sfiora in tuffo.

24′ Kovalenko calcia dalla distanza col suo mancino affilato. Nessun problema per McGovern. Partita bloccata forse dalla tensione e dalla volontà di non concedere nulla agli avversari.

26′ Calcio di punizione Ucraina: spreca Konoplyanka che prova a sorprendere McGovern.

28′ Bel cross di Ward che mette in mezzo una palla invitante per Washington che cade a terra, vittima dell’ottima pressione di Khacheridi.

Continua il possesso palla ucraino, alla ricerca di spazi e giocate utili a scardinare l’ottima difesa irlandese.

Azione confusa in area ucraina, con gli irlandesi che ci provano ma sbattono contro i difensori ucraini.

34′ Calcio d’angolo Irlanda! Stacco imperioso di Cathcart che anticipa tutti e manda alto di un soffio. Immobile Pyatov.

37′ Si affaccia ancora Ward sulla destra che prova a sorprendere Pyatov. Palla a lato, con deviazione. E’ ancora calcio d’angolo.

38′ Il cross di Ward è accolto da McAuley, che non riesce a indirizzare. Facile la presa di Pyatov.

39′ Ancora Irlanda che insiste. Ward sbaglia un tiro che rischia di diventare un cross pericoloso. Allontana Khacheridi, attento.

40′ Primo giallo dell’incontro per Seleznyov.

42′ Ancora Irlanda! Norwood batte il calcio di punizione e appoggia per il capitano Steven Davis che calcia in porta da posizione angolata, Pyatov smanaccia malamente ma non c’è nessuno.

43′ Ci prova Konoplyanka ma il tiro è bloccato.

Ottimo finale di primo tempo per gli irlandesi che spaventano più volte gli ucraini e acquistano fiducia.

45′ Ward, imprendibile quest’oggi, scappa sul fondo e mette in mezzo un cross interessante che Pyatov legge bene e fa suo. Si resta sullo 0-0.

Termina 0-0 la prima frazione di gara. Buono lo spirito dell’Irlanda che in diverse occasioni si rende pericolosa e costruisce manovre confuse ma concrete. Impaurita e sottotono l’Ucraina, il cui possesso palla non trova sbocchi. Non brillano Konoplyanka e Yarmolenko.

Comincia la seconda frazione di gioco. Nessun cambio nelle due formazioni. Aumenta copiosamente la pioggia.

48′ Calcio d’angolo Ucraina. Konoplyanka va sul primo palo dove Seleznyov anticipa il suo marcatore ma non riesce ad inquadrare la porta.

49′ GOOOOL IRLANDA! Punzione di Norwood che trova McAuley sfrutta l’indecisione di Kacheridi ed una difesa Ucraina immobile e stacca di testa alle spalle di Pyatov.

51′ Reazione Ucraina che prova due conclusioni in pochi secondi, entrambe respinte.

54′ Punizione ucraina affidata a Konoplynka che impegna McGovern, che blocca con qualche problema, complice il campo bagnato.

55′ Pericolo in area ucraina con Pyatov che respinge con i pugni direttamente una rimessa laterale di Hughes destinata a Washinghton.

56′ Ancora Norwood che calcia in porta senza impensierire Pyatov.

Arriva la grandine ad accompagnare la pioggia e le due squadre. Campo pesante e clima insidioso.

58′ GARA SOSPESA. Kralovec interrompe la sfida a causa delle difficili condizioni climatiche.

LA PARTITA RIPRENDE nel giro di pochi minuti a seguito dell’interruzione al 13′ del secondo tempo.

61′ Prima ammonizione in casa irlandese. E’ Ward a subirla.

64′ Ammonito Sydorchuk, che stende Evans. Entrata decisa e dura.

66′ Fuorigioco Yarmolenko. Ucraini a caccia del pareggio.

67′ Sostituzione Irlanda del Nord: Esce l’ottimo ma stanco Jamie Ward ed entra il fresco McGinn.

69′ Pericolosa l’Ucraina! Kovalenko raccoglie la sponda di Seleznyov e lascia partire un missile che va di poco fuori.

70′ L’Ucraina effettua la prima sostituzione: E’ proprio Seleznyov ad uscire. Entra Zozulya.

Netto il dominio territoriale ucraino. Arriva al 63% il possesso palla per gli ucraini con un 78% di precisione nei passaggi. Regge la difesa irlandese, ora sotto pressione.

76′ Secondo cambio Ucraina. Entra Garmash al posto di Sydorchuk.

77′ Kovalenko ci prova ancora raccogliendo il passaggio del neo entrato Zozulya. Palla fuori di molto.

80′ Calcio d’angolo Ucraina, che ora preme. Palla sul primo palo respinta dalla difesa irlandese. Palla che finisce tra le braccia di McGovern dopo un cross innocuo.

82′ Brividi per i tifosi irlandesi con Johnny Evans che appoggia di petto a McGovern con Garmash in agguato.

83′ Ancora pericolosa l’Ucraina, spazza ancora l’Irlanda.

83′ Terzo ed ultimo cambio per l’Ucraina, con Fomenko che si affida a Zinchenko, togliendo Kovalenko.

84′ Risponde O’Neill togliendo Washington ed inserendo Magennis.

85′ Caotico l’ultimo cambio irlandese con O’Neill che cambia idea molteplici volte e procura un’ammonizione a Dallas, reo di esser rientrato in campo (dopo esser stato sostituito) spinto fisicamente dallo stesso O’Neill, il quale non voleva che fosse lui ad uscire. Nessun cambio alla fine.

89′ Lampo di Yarmolenko che dopo un gioco di prestigio calcia in porta impegnando McGovern, che si distende sulla sua sinistra e respinge.

90′ Caotico attacco ucraino, che termina con un’interessante ma innocua conclusione dalla distanza di Konoplyanka.

Saranno 6 i minuti di recupero.

Continuano i tentativi ucraini di entrare in area irlandese, con tocchi veloci e verticalizzazioni improvvise miste a combinazioni nello stretto. Resiste la stoica difesa irlandese.

93′ O’Neill finalmente si decide e fa entrare McNair al posto di Evans, che esce tra gli applausi dei suoi tifosi.

95′ Konoplyanka prova a mettere in mezzo un cross che si spegne sul fondo. Irriconoscibile il talento ucraino.

95′ Ammonizione per J.Evans

GOOOOOL IRLANDA DEL NORD! Gara chiusa da McGinn che spinge in rete una respinta corta di Pyatov sul tiro di Dallas! Tifosi irlandesi in delirio!

FINISCE LA GARA. IRLANDA DEL NORD BATTE UCRAINA 2 – 0.

Gara tirata e dal risultato imprevedibile, con l’Irlanda del Nord che coglie la prima vittoria nella sua storia contro i gialloblu. Ucraina statisticamente in controllo della gara per buona parte dell’incontro, senza riuscire a rendersi realmente pericolosa. Eroica la difesa irlandese, per spirito e sacrificio, ma soprattutto concentrazione. Nota di merito per Ward e McAuley, decisivo con la rete del vantaggio e che si regala un’uscita di scena da protagonista, visto il prossimo ritiro al termine di Euro 2016.  Bocciatura per Konoplyanka e Yarmolenko, le stelle ucraine si spengono contro la muraglia biancoverde.

Ucraina che vede compromettersi anche il passaggio come terza. Tre punti d’oro e due gol preziosi invece per i ragazzi di O’Neill.

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,