Euro 2016: Italia – Spagna, risultato live e cronaca in tempo reale. Ottima Italia. Decidono Chiellini e Pellè.

Pubblicato il autore: simone canini Segui

Euro 2016: Italia - Spagna, risultato live e cronaca in tempo reale.
Un’ ottima Italia batte la Spagna. Partita vivace con gli spagnoli che provano a fare la partita ma una sorprendente Italia riesce ad essere più pericolosa e a portare a casa il risultato. Decisivo Buffon sull’ 1 a 0. Gli azzurri volano ai quarti di finale dove affronteranno la Germania.

ITALIA BATTE SPAGNA 2-0! ITALIA AI QUARTI DI EURO 2016! DECISIVI I GOL DI CHIELLINI E PELLE’!
Cakir fischia la fine!
90+3′ Ammonito David Silva per calcio a gioco fermo su chiellini
90+1′ GOOOOOOOOOOOOOOOOOL! PELLE!!!!! Grande cambio di gioco di Giaccherini per Darmian, che la mette in mezzo e sul pallone sporcato da Ramos, Pellè la butta in rete con una girata al volo. Italia 2 -0!
Saranno quattro i minuti di recupero.

89′ Miracolo di Buffon!! Tiro al volo ravvicinato di Pique ma Buffon con un miracolo la para.
88′ Ammonito Thiago Motta per una manata su Vazquez.

87′ Tiro al volo di Pedro che finisce altissimo.
86′ Cross pericoloso per la Spagna, deviato in calcio d’angolo da Barzagli.
84′ Grande azione di Insigne ma il tiro è centrale respinto facilmente da De Gea.
83′ Ultimo cambio azzurro: fuori  Florenzi, dentro Darmian.
81′ Risposta azzurra: Esce Eder ed entra Insigne.
81′ Esce Aduriz infortunato, entra Pedro.
79′ Buon filtrante in area di Parolo ma Eder non riesce a stoppare il pallone.
78′ Calcio d’angolo Spagna.
77′ Spagna che attacca a testa bassa ma l’italia si difende in maniera ottima.
76′ Ancora grande risposta di Buffon su un gran tiro di Pique.
75′ Gran tiro al volo di Iniesta ma Buffon è attento e mette in calcio d’angolo.
73′ Palo di Vázquez ma l’arbitro fischia fuorigioco.
72′ Fallo su Pellè ,punizione per l’talia.
71′ Pericolosa la Spagna prima con un colpo di testa di Aduriz e poi con Sergio Ramos.
70′ Esce Morata ed entra Lucas Vázquez.
69′ Prima vera occasione della Spagna. Grande giocata di Iniesta che con una finta libera al tiro Aduriz che con il sinistro a giro prova a mettere il pallone all’angolino,ma finisce di poco fuori.

66′ Ci prova la Spagna ma il cross di Jordi Alba finisce in fallo laterale.
62′ Ancora Italia pericolosa. Grande azione di Eder, ma il pallone messo in mezzo da de Sciglio viene deviato da De Gea e messo fuori area.
61′ Brutto fallo di Silva su De Sciglio. Punizione Italia.
59′ Ci prova Morata con un pallonetto ma il pallone finisce sul fondo.
58′ Si accende un pò la partita per un fallo netto non fischito dal arbitro di Pique su Eder lanciato in porta.
56′ Colpo di testa di Aduriz che termina alto. Nel cadere l’attaccante spagnolo si fa male e rimane a terra.
55′ Clamorosa occasione sprecata da Eder. Che solo davanti al portiere si fa ipnotizzare da un ottimo De Gea che sta tenendo in partita la Spagna.

54′ Ammonito Pellè, che successivamente rischia di prendere un altro giallo.
54′ Esce De Rossi per infortunio che ha giocato un ottima partita ed entra Thiago Motta.

51′ Tiro di Fabregas da fuori area, alto sopra la traversa.
51′ Ci prova la Spagna su punizione ma la difesa azzurra respinge.
50′ Sugli sviluppi del calcio d’angolo colpo di testa pericoloso di Morata, blocca Buffon.
49′ Calcio d’angolo Spagna su deviazione di De Rossi.
48′ Punizione Spagna per fallo di mano di Bonucci.
46′ Italia parte ancora forte e guadagna subito un calcio d’angolo.
45′ Esce uno spento Nolito, che lascia il posto a Aduriz.
COMINCIA LA SECONDA FRAZIONE DI GIOCO.
Calcio d’inizio affidato agli azzurri.

Leggi anche:  Serie A femminile, questo fine settimana si disputa la nona giornata

Prima frazione di gara divertente con la Spagna che prova a fare la partita ma l’italia in contropiede sta facendo male alle Furie Rosse. Un ottimo primo tempo azzurro.

45+1′ FINISCE QUI IL PRIMO TEMPO. Una grande Italia sta mettendo in difficoltà i campioni in carica delle Spagna.
Ci sarà 1 minuto di recupero
45′ Gran Tiro di Giaccherini, ancora De Gea strepitoso mette in calcio d’angolo.
42′ Ci prova la Spagna, ma la difesa italiana respinge bene gli attacchi spagnoli.
40′ Fallo di Nolito su De Rossi. Giallo per Nolito.
38′ Calcio d’angolo per la Spagna dopo un errore di Bonucci.
35′ Punizione Spagna.
32′ GOOOOOOOOOOOL ITALIA!!!!!! CHIELLINI!!!! Punizione di Eder, De Gea respinge male, Giaccherini si avventa sul pallone che viene deviato da De Gea, ma sulla sfera si presenta Chiellini che ribadisce in rete!! Italia 1 – 0!
31′ Punizione dal limite per l’italia. Fallo di Ramos su Pellè.
30′ Ancora calcio d’angolo per l’italia.
29′ L’italia guadagna il suo primo calcio d’angolo dopo una svirgolata di Sergio Ramos.
27′ Dopo una buona azione la Spagna guadagna il suo secondo calcio d’angolo.
26′ Punizione Spagna. Fallo di Parolo su Morata.
24′ Ancora Italia pericolosa. Cross di De Sciglio, si inserisce Parolo di testa ma la palla termina a lato.
23′ Primo cartellino giallo della partita per De Sciglio dopo aver trattenuto per la maglia Juanfran.

21′ Calcio d’angolo per la Spagna.
20′ Dopo un buon possesso palla, il cross di Jordi Alba si spegne sul fondo.
19′ Ci prova la Spagna, ma il tiro di Fabregas viene respinto dalla difesa azzurra.
16′ Le due squadre si studiano. Con la Spagna che prova a fare la partita.
10′ Ancora Italia Pericolosa! Cross di Florenzi, Pellè fa la sponda per Giaccherini che di rovesciata cerca il gol, ancora una volta il portiere spagnolo si supera e manda sul palo. C’è però fallo di Pellè.

8′ Clamorosa occasione per Pellè! Punizione battuta da Florenzi, stacca Pellè e strepitosa parata di De Gea che mette in angolo.
6′ Pericolosa ancora l’Italia. Eder prova il destro sporcato da Piquè, parata semplice per De Gea.
Inizia a diluviare a Parigi, il campo diventa subito scivoloso.
2′ Buon inizio dell’Italia. Cross al centro pericoloso di Florenzi su cui si avventa Pellè di testa. Facile fra le braccia di De Gea.

Leggi anche:  Sci alpino maschile, slalom gigante Santa Caterina Valfurva 2020: Zubcic beffa Kranjec. Male gli azzurri

Cakir l’arbitro del match da il via alla partita. SI COMINCIA!

Manca poco al calcio d’inizio e l’atmosfera è quella delle grandi occasioni. Le squadre entrano in campo in una cornice di pubblico sensazionale.
Gli 80mila spettatori stanno una creando una cornice rossa e azzurra, con le due curve a dare spettacolo.
Italia in divisa completamente azzurra, Spagna in completo bianco.
Sarà la spagna a battere il calcio d’inizio.

LE FORMAZIONI UFFICIALI:

ITALIA (3-5-2): Buffon (c); Barzagli, Bonucci, Chiellini; Florenzi, Parolo, De Rossi, Giaccherini, De Sciglio; Pellè, Eder.
Allenatore: Conte

SPAGNA (4-3-3): De Gea; Juanfran, Ramos (c), Piquè, Alba; Fabregas, Busquets, Iniesta ; Silva, Morata, Nolito.
Allenatore: Del Bosque


EURO 2016, Ottavi di finale: si affrontano Italia e Spagna.

Quella che si giocherà oggi 27 Giugno 2016 allo Stade De France di Parigi è sicuramente LA partita. Qualitativamente non dell’Europeo, forse. Ma dei Quarti di finale lo è sicuramente. E storicamente. Le due squadre si ritrovano contro dopo la finale dell’ultimo Europeo, vinta dalla Spagna con un sonoro 4-0 che ha incoronato gli spagnoli. Questa volta la posta in palio non è la corona, ma la possibilità di arrivare ad indossarla, di accedere ai quarti di finale di EURO 2016. Quanto la sfida sia ostica e sentita si evince dalle parole dei due commissari tecnici. Sempre grintoso Antonio Conte: “La Spagna è una squadra molto forte ma noi non siamo qui per fare le comparse e domani cercheremo di dimostrarlo. Ma sono convinto che i ragazzi che ho a disposizione possano fare qualcosa di straordinario”. Il c.t. azzurro prosegue poi con una nota tattica: “Il Nostro calcio è fatto di corsa, di intensità. Giochiamo molto in verticale facendo poco possesso palla “sterile”. La squadra sta bene. Penso che domani faremo una gara intensa”. Concentrato Del Bosque, pur partendo favorito: “L’Italia ha più volte dimostrato di essere una squadra molto forte e che non molla mai, ed è per questo che ha vinto così tante Coppe del Mondo. Noi dovremo giocare con lo stesso livello di organizzazione ma anche con il talento necessario per superarli”.
Azzuri contro Furie Rosse: Ancora una volta! Si, sono infatti ben 35 i precedenti fra le due squadre, equilibrati con 10 vittorie a testa e 15 pareggi. Gara diretta dall’esperto fischietto turco di Cüneyt Çakır, (arbitro della finale di UEFA Champions League 2015) ed al suo gruppo arbitrale connazionale supportato a bordo campo dall’inglese Atkinson, quarto uomo della gara.
Alle ore 18:00 il via. Per un posto ai quarti. Per un posto nella storia. 

  •   
  •  
  •  
  •