EUROPEI 2016 – Live Austria vs Ungheria

Pubblicato il autore: Masi Vittorio Segui

 

 

gera.janko.combo.austria.ungheria.euro.2016.750x450

Austria e Ungheria danno il via, a Bordeaux, al Girone F, a cui fanno parte anche l’Islanda ma, soprattutto il Portogallo di Cristiano Ronaldo. Una sfida che, forse, trasmette più emozioni a livello storico piuttosto che sportivo, soprattutto per l’era calcistica recente. Infatti, gli austriaci sono alla loro seconda apparizione nella competizione europea, la prima risale al 2008, mentre per gli ungheresi è la terza, con l’esordio datato 1964, edizione in cui arrivarono terzi.

Le due squadre dovrebbero scendere in campo con due moduli speculari, entrambe con un 4-2-3-1. L’allenatore dell’Austria, Marcel Koller, dovrebbe schierare Klein, Dragovic, Hinteregger e Fuchs davanti ad Almer. Alaba potrebbe essere spostato in mediana, vicino a Baumgartlinger, in attacco dovrebbero esserci Harnik, Januzovic ed Arnautovic a dietro l’unica punta Janko. Da parte sua, Bernd Storck, ct dell’Ungheria, dovrebbe optare per Kiraly tra i pali e Fiola, Lang, Guzmics e Kadar schierati in una linea difensiva a quattro. A centrocampo Gera ed Elek, con Dzsudzsak, Kleinheisler, Nemeth a supporto di Szalai. In entrami i casi, quindi, tre mezz’ali a ridosso di un’unica punta.

Le Formazioni Ufficiali:

AUSTRIA (4-2-3-1): Almer, Klein, Dragovic, Hinteregger, Fuchs; Baumgartlinger, Alaba; Harnik, Januzovic, Arnautovic; Janko. 

UNGHERIA (4-2-3-1): Kiraly, Fiola, Lang, Guzmics, Kadar; Gera, Nagy; Dzsudzsak, Kleinheisler, Nemeth; Szalai.

Cronaca Live:
PRIMO TEMPO

1′ Dopo 31 secondi vicinissima l’Austria al goal con Alaba, che con un un bel tiro, dal limite, centra il palo
4′ Ritmo molto buono, soprattutto grazie agli austriaci
7′ Si lotta molto a centrocampo, in fase di non possesso palla, la squadre che gestisce il pallone viene costantemente aggredita
10′ Seconda palla goal per l’Austria, ottimo passaggio di Arnautovic per Alaba che di prima prova la conclusione, ma Kiraly blocca facilmente la sfera
13′ Il giocatore del Bayern Monaco, al momento, è sicuramente uno dei migliori in campo
16′ Problemi fisici per Junuzovic, che si vede costretto ad uscire dal campo. A bordo campo si valuta il possibile rientro
18′ Rientra il centrocampista austriaco
20′ Interessanti i movimenti di Szalai, poco supportato, però, dai compagni
21′ Dopo il ventesimo del primo tempo il match sembra più equilibrato, con l’Ungheria che fa girare palla
23′ Conclusione da fuori di Gera di facile lettura per il portiere austriaco
28′ Junuzovic si inserisce bene sul suggerimento di Arnautovic e cade in area. Per l’arbitro non c’è fallo
31′ Calcio di punizione per l’Austria. Prova la conclusione di potenza il solito Alaba, ma si spegne sulla barriera
34′ Grandissima risposta di Kiraly, che riesce a neutralizzare in tuffo il tiro di Junuzovic dal limite
35′ AMMONITO Dragovic per fallo su Szalai
37′ Arnautovic avrebbe un buon pallone da concludere a rete, dopo una mischia, ma non trova l’impatto con la sfera
41′ Bellissima azione dell’Austria, ancora una volta pericolosa. Arnautovic, lanciato in profondità sulla sinistra, mette in mezzo sfruttando il movimento di Janko, ma sul secondo palo Harnik arriva male sul pallone, che si spegne a fondo campo
43′ Su di un capovolgimento di fronte Dzsudzsák prova il tiro senza fortuna
44′ Ci si avvia alla fine del primo tempo
45′ Un minuto di recupero
46′ Finisce la prima frazione di gioco sul risultato di 0-0. Ai punti meglio l’Austria, vicina al goal almeno in un paio di circostanze. Meno concreta l’Ungheria, capace di un buon possesso palla, trovando, però, difficilmente la via del goal

SECONDO TEMPO

46′ Si riparte, squadre nuovamente in campo. Nessun cambio
47′ Fiola calcia da fuori area, blocca Almer
53′ Ancora l’Ungheria con Dzsudzsák, che con un missile terra-area impegna seriamente il portiere austriaco
57′ Nuovo problema fisico per Junuzovic. Il numero 10 è costretto questa volta a lasciare il campo in modo definitivo. Al suo posto entra Sabitzer
60′ Tanti errori in fase di rifinitura per l’Ungheria
61′ Alaba continua ad essere il migliore in campo. Giocatore di un altra categoria
62′ GOAL dell’Ungheria. Spettacolare uno-due fra Kleinheisler e Szalai: assist del primo e destro in scivolata del secondo che si insacca in porta.
65′ Secondo cambio per l’Austria, esce Janko ed entra Okotie
66′ ESPULSO Dragovic, il giocatore austriaco, dopo un fallo, protesta e si prende il secondo giallo, quindi l’espulsione. La partita si mette in salita per la squadra di Koller
68′ Primo cambio per l’Ungheria, esce l’autore del goal Szalai per Priskin
71′ Grandissima parata di Almer sul destro di Németh diretto all’angolino
76′ L’inferiorità numerica si fa sentire fra le fila austriache. Possesso palla agevole per l’Ungheria
78′ Terzo ed ultimo cambio per Koller, esce Harnik ed entra Schopf
79′ Secondo cambio per la squadra di Bernd, esce Kleinheisler ed entra Stieber
80′ AMMONITO Németh per fallo su Schopf
84′ L’Austria col cuore prova a cambiare le sorti del match, ma gli ungheresi non hanno problemi a contenere la squadra di Koller, soprattutto con l’uomo in più
86′ GOAL dell’Ungheria. Raddoppio dell’Ungheria, che chiude, così, virtualmente il match. Assist smarcante di Priskin per Stieber che si invola verso la porta e con un pallonetto supera Almer. Ottima ripartenza
89′ Ultimo cambio per Bernd. Fuori Németh e dentro Pintér
90′ Saranno cinque i minuti di recupero
92′ Su schema, da punizione, il pallone arriva al limite ad Arnautovic, che calcia troppo debolmente. Facile la presa per Kiraly
95′ Niente da fare per l’Austria che non riesce a raddrizzare la partita. Ungheria che sale a 3 punti nel Girone F, e infila la terza vittoria consecutiva ai danni degli Ungheresi.

  •   
  •  
  •  
  •