Stati Uniti Colombia live, risultato finale 0 – 2: sblocca Zapata dopo 8′, raddoppia Rodriguez

Pubblicato il autore: Marcello Mutalipassi Segui

Stati Uniti Colombia Live

Stati Uniti Colombia Live

90+3′ – Fine. La Colombia vince la partita inaugurale per 2 a 0. Segna Zapata dopo soli 8′, al 40′ raddoppio di Rodriguez su rigore.
90+1′ – Contropiede della Colombia in quattro contro tre. Viene fermato da un fallo di Zusi su Cuadrado. La punizione di Cardona è alta sopra la traversa.
90′ – 3 minuti di recupero prima del termine della partita.
89′ – Ancora occasione per gli Stati Uniti. Yedlin sulla destra riesce ad arrivare fino alla linea di fondo e a buttare la palla in mezzo. La deviazione del difensore per poco non beffa Ospina, ma la palla finisce alta ed è angolo per gli Stati Uniti.
87′ – Ultima sostituzione per la Colombia. Bacca esce, al suo posto Dayro Moreno.
85′ – Sostituzione per tutte e due le squadre. Nella Colombia Sanchez entra al posto di Perez. Negli Stati Uniti Bedoya lascia il posto a Zusi.
76′ – Destra degli Stati Uniti completamente scoperta. Questa volta è Bacca che giunge solo fino a davanti a Guzan. Palla a giro a scavalcare il portiere, sembra fatta ma la traversa nega il terzo gol colombiano.
73′ – Cardona vicino al gol, libero sulla sinistra riceve palla ed entra in area. Nel cercare il passaggio al centro per il compagno arriva fino alla linea di fondo e tenta il tiro. La palla viene ribattuta in angolo da Cameron
68′ – Occasionissima per la Colombia con Bacca. Ottima azione di Rodriguez, viene pescato Cuadrado libero sulla destra che, invece di tirare, lascia al centro per l’inserimento di Bacca. La palla però viene deviata in angolo.
65′ – Doppia sostituzione per gli Stati Uniti: Wood, poco presente nel gioco d’attacco, lascia il posto al giovanissimo Pulisic. Nagbe entra per Jones, per nulla contento della sostituzione.
63′ – Gli Stati Uniti rialzano la testa, fantastica punizione di Dempsey di poco fuori area. La palla, indirizzata al sette, viene respinta in angolo da Ospina.
59′ – Prima occasione netta per gli Stati Uniti. Su corner di Bradley, Cameron colpisce di testa e indirizza verso l’angolo bassa alla sinistra del portiere. Salva sulla riga l’uomo sul palo, Perez.
56′ – Primo giallo del match è per Bedoya. Sul rinvio di Murillo, giunge in ritardo e con il piede a martello colpisce la caviglia del difensore interista.
53′ – Ancora l’asse Cardona – Cuadrado crea buone occasioni. Il centrocampista pesca l’ala della Juventus solo davanti a Guzan. Cuadrado però viene fermato dal guardialinee, è fuorigioco.
50′ – Colombia vicino al gol! Tiro di Cardona da fuori area, Guzan respinge e sulla respinta giunge Bacca. Il disturbo di Brooks permette a Guzan di poter bloccare la palla di nuovo.
48′ – Colombia inizia molto meglio il secondo tempo e spinge per chiudere il prima possibile la partita. Stati Uniti che non riescono ad uscire oltre il centrocampo.
45′ – Inizia il secondo tempo. A centrocampo, palla tra i piedi degli statunitensi.

45+1′ – Fine primo tempo!
45′ – Un minuto di recupero prima dell’intervallo del primo tempo. Meglio gli Stati Uniti in campo, ma la Colombia ha finalizzato meglio le poche occasioni da gol.
41′ – GOOOOOOOOOOOOLLL DELLA COLOMBIA! Raddoppio dei cafeteros con James Rodriguez su rigore. Chiude il sinistro e mette la palla nell’angolino a sinistra del portiere.
40′ – RIGORE PER LA COLOMBIA! Colpo di mano in area di rigore statunitense da parte di Yedlin, Garcia non ha dubbi e si va dagli undici metri.
36′ – Ottima azione degli Stati Uniti. Solita combinazione centrale tra Zardes e Dempsey, il secondo libera il sinistro che però finisce a lato della porta.
29′ – Altra punizione dalla tre quarti per gli Stati Uniti. Stavolta è il turno di Johnson, il risultato però è lo stesso: palla sulla barriera.
27′ – Ottima azione degli Stati Uniti sulla destra: cross di Yedlin, contro-cross di Jones e alla fine calcia Bedoya. Palla che si infrange sul muro di difensori colombiani.
23′ – Dempsey pescato tra le linee sulla tre quarti, viene atterrato ed è punizione per gli Stati Uniti. Palla di Bradley sul secondo palo e di testa Jones manda fuori.
21′ – Ancora cross di Cuadrado dalla destra. Cardona riceve, sombrero sul difensore e tira verso la porta da posizione alquanto angolata. Guzan blocca a terra.
20′ – Dopo il gol sembra che gli Stati Uniti siano più pronti in campo. Ottima azione di Zardes a centrocampo e palla a sinistra per Wood. Fuorigioco.
15′ – La Colombia ribatte con un missile da fuori area di Perez. Guzan riesce a bloccare.
13′ – Punizione per gli Stati Uniti sulla tre quarti, sulla palla va Dempsey. Il tiro è violento ma sulla barriera.
8′ – GOOOOOOOOOOOOOOOOLLLL DELLA COLOMBIA! Su corner Zapata insacca in rete al volo. Precedentemente Cuadrado aveva dato un ottima palla filtrante per Cardona che è stato però anticipato da Cameron, in angolo.
4′ – Prima azione interessante viene dagli Stati Uniti, contropiede e palla in area per Wood. Forse un contatto e l’attaccante americano cade in area, ma l’arbitro fa continuare.
1′ – Arbitra il messicano Roberto Garcia, fischietto in bocca e… si parte! Inizia la Copa Amercia 2016 al Levi’s Stadium di Santa Clara.

Probabili formazioni
Stati Uniti (4-3-3): Guzan; Yedlin, Johnson, Cameron, Brooks; Jones, Bradley, Bedoya; Wood, Dempsey, Zardes.
Allenatore: Jurgen Klinsmann

Colombia (4-4-2); Ospina; Arias, Zapata, Bacca, Cardona; Cuadrado, Torres, Cardona, Perez; Rodriguez, Bacca.
Allenatore: José Nestor Peckermann.

Stati Uniti Colombia Live – Si avvicina la Copa America del centenario, cent’anni dalla prima edizione disputata a Buenos Aires nel 1916. Prima edizione ad essere disputata fuori dall’America del Sud, precisamente negli Stati Uniti. Proprio gli States apriranno le danze contro una delle squadre rivelazione dell’ultimo mondiale, la Colombia di James Rodriguez. L’attaccante del Real Madrid ha assoluto bisogno di ritrovare la forma e la fiducia in sé stesso che gli hanno permesso di fare così bene al mondiale brasiliano e di poter successivamente vestire la casacca dei Blancos. In questo finale di stagione, il giovane talento colombiano ha visto troppa panchina e non ha avuto modo di esprimere al meglio il proprio calcio, ma il ct José Perkeman ha puntato tutto su di lui mettendolo come titolare inamovibile.

Dall’altra parte, gli Stati Uniti cercano in Clint Dempsey il leader in campo che possa portare risultati alla nazionale a Stelle e Strisce. Dempsey è il secondo miglior cannoniere di sempre degli States pur non essendo un attaccante di ruolo (primo è Landon Donovan). Il tecnico Jurgen Klinsmann ha anche altri jolly a sua disposizione, alcuni giovani che dagli Stati Uniti sono finiti a giocare proprio in Bundesliga: Fabian Johnson, di stanza al Borussia Monchengladbach, che gioca come laterale di sinistra alto o basso, senza differenza, e che grazie alla sua tecnica ha già segnato 8 gol nella passata stagione (tra campionato tedesco e Champions League); l’altro giovane interessante, soli 18 anni per lui, è il centrocampista del Borussia Dortmund Christian Pulisic. Solo poche presenze per lui (nove) e due gol nella passata stagione, questo però gli ha permesso di essere il più prolifico giovane esordiente di sempre in Bundesliga. La Copa America potrebbe diventare un ottimo palcoscenico per poter essere conosciuto dal grande pubblico.

  •   
  •  
  •  
  •