DIRETTA Tour de France, live tappa 8, ordine d’arrivo e classifica generale: Froome si prende tappa e maglia

Pubblicato il autore: romolo simonicca Segui

1200x630_315520_presentato-il-tour-de-france-2016-sar
Eccoci per la diretta Tour de France nel giorno del tappone pirenaico che porterà la carovana da Pau a Bagneres-de-Luchon. Si scaleranno in totale quattro Gran Premi della Montagna (GPM), dei quali uno di hors categorie (Col du Tourmalet), due di prima categoria (Col de Val Louron-Azet e Col de Peyresourde) e uno di seconda categoria (Horquette d’Ancizan). La seconda tappa sui Pirenei sarà dunque molto più dura rispetto a quella di ieri e presumibilmente vedremo scontri diretti tra gli uomini di classifica. Oltre la strada che sale, farà la differenza anche il grande caldo.

15:45 – In fuga ci sono Thibout Pinot, Rafa Majka e Tony Martin, partiti sul Tourmalet. Il vantaggio dei tre fuggitivi è di un 1’e 6″. Il gruppo è tirato dal Team Sky, la squadra di Chris Froome quando mancano circa 50 chilomemetri all’arrivo. Nibali è di nuovo attardato rispetto al gruppo dei migliori.
15:55 – Iniziata la penultima salita, il Col de Val Louron-Azet, con il Team Sky che imprime subito un buon ritmo. Il vantaggio dei fuggitivi si è ridotto a 40″.
15:59 – Ora è la Movistar di Nairo Quintana a tirare il gruppo. Fabio Aru pedala bene nelle prime posizioni del gruppo, subito dietro il treno del Team Sky.
16:00 – Pinot e Martin si rialzano e rinunciano a proseguire la fuga, mentre Majka sembra deciso a non arrendersi e prova la fuga in solitaria.
16:04 – Nulla da fare per Thibout Pinot, che raggiunto dal gruppo, non riesce a reggere il ritmo della Movistar. Gruppo compatto dunque, tutto lascia presagire lo scontro diretto tra i migliori.
16:08 – A 41 chilometri dal traguardo e a 5 dalla vetta del Col de Val Louron-Azet, il gruppo è ridotto a una trentina di corridori. Ci sono tutti gli uomini più attesi e anche Alberto Contador appare in condizioni migliori rispetto ai giorni scorsi. Al momento la maglia gialla virtuale è sulle spalle di Adam Yates.
16:14 – A tirare il gruppo è il corridore della Movistar, Jon Izaguirre. Nairo Quintana vuole controllare la corsa e la sensazione è quella che voglia provare un’azione sull’ultima salita. Anche Fabio Aru ha con se due compagni di squadra: Jakob Fuglsang Tanel Kangert.
16:24 – 
Il gruppo è passato al Gran Premio della Montagna. Primo sul Col de Val Louron-Azet, Chris Froome, che anticipa un incredulo Majka.
16:32 – 
Caduta in discesa per Wilco Kelderman, capitano della Lotto. L’olandese nonostante la brutta botta si rialza e risale in sella. A provocare la caduta la fuoriuscita di un tubolare.
16:43 – Cominciato il Col de Peyresourde, ultima asperità di giornata. La salita è lunga 7,7 chilometri con un pendenza media del 7,8%. Il Team Sky controlla la corsa con un’andatura molto elevata, rendendo difficili eventuali attacchi.
16:55 – Parte Sergio Enau del Team Sky seguito da Valverde, Froome e Quintana. Un pò sorpreso Fabio Aru che però riesce a rientrare.
16:59 – Scatto di Chris Froome con Quintana che risponde prontamente. Fabio Aru e Contador perdono leggermente contatto.
17:01 – Roman Bardet parte secco seguito da Quintana e poi a seguire tutti i migliori. Sergio Enau fa l’andatura negli ultimi 500 metri di salita, con tutti che vogliono prendere in testa la discesa.
17:03 – Froome primo sul Peyresourde e poi a sorpresa attacca in discesa. Sorpreso Nairo Quintana. Mancano circa 14 chilometri al traguardo.
17:06 – A guidare gli inseguitori di Froome è Alejandro Valverde. Al momento il vantaggio del britannico è di 12″ quando mancano 10 chilometri al traguardo.
17:12 – Aumenta il vantaggio di Froome che ora ha 21″ di vantaggio su Quintana e gli altri uomini di classifica. Sta scendendo velocissimo. L’insolito attacco in discesa del capitano del Team Sky sta producendo gli effetti sperati.
17:14 – Caduta in discesa per Pierre Rolland, mentre Froome continua a volare in discesa. Il suo vantaggio ora è intorno ai 30 secondi e all’arrivo mancano circa 3 chilometri.
17:18 – Attacca in discesa anche Fabio Aru. Ora sono 15 i secondi di vantaggio di Froome sugli inseguitori.
17:19 – Chris Froome, vince la tappa e si prende anche la maglia gialla. Grandiosa azione in discesa del campione in carica.

CONSIDERAZIONI FINALI: Nessuno si sarebbe mai aspettato che Froome potesse attaccare in discesa. E infatti gli altri pretendenti alla maglia gialla sono stati sorpresi. Tappa che comunque ha regalato qualcosa di diverso e questo è già un bel vedere. Domani ancora Pirenei con il duro arrivo ad Andorra.

ORDINE D’ARRIVO:
1. Chris Froome
2. Tony Martin a 13″
3. Joaquin Rodriguez a 13″
4. Roman Bardet a 13″
5. Roman Kreuziger a 13″

CLASSIFICA GENERALE:
1. Chris Froome
2. Adam Yates a 16″
3. Joaquin Rodriguez a 17″
4. Tony Martin a 19″
5. Alejandro Valverde a 23″

 

 

  •   
  •  
  •  
  •