Euro 2016, Galles batte Belgio 3-1 e vola in semifinale. Rivivi il LIVE della gara

Pubblicato il autore: Maurizio Ribechini Segui

probabili_formazioni_galles_belgio_euro_2016_quarti_di_finale

A grande sorpresa il Galles si qualifica per le semifinali di Euro 2016 dopo aver sconfitto per 3-1 il Belgio. Un risultato storico per la “piccola” nazionale britannica che adesso è dunque fra le prime quattro d’Europa e affronterà in semifinale il Portogallo, in una sfida che metterà di fronte Gareth Bale contro Cristiano Ronaldo, due dei protagonisti del Real Madrid, fresco vincitore della Champions League.

90’+3 – E’ finita la partita. Il Galles batte 3-1 il Belgio e vola in semifinale.
90′ +1 – Il portiere gallese Hannesey abbranca la sfera dopo un cross proveniente dalla destra. Ormai non ci sono più speranze per il Belgio.
90′ – Saranno tre i minuti di recupero. Ormai il Belgio attacca solo con la forza della disperazione, ma senza idee precise.
89′ – Ultima sostituzione per il Galles, esce Ramsey ed entra Collins.
87′ – Il Belgio colleziona adesso calci d’angolo ma la difesa gallese si difende bene.
85′- GOL del GALLES. Colpo di testa in rete del neo-entrato VOKES a epilogo di un’azione bellissima sulla corsia destra. E’ il gol del 3-1.
84′- Ammonito Alderweireld per fallo su Ramsey.
83′ – Terza e ultima sostituzione per il Belgio. Wilmots si gioca il tutto per tutto e manda in campo Batshuayi al posto di Lukaku.
82′ – Proteste del Belgio per un presunto atterramento in area di Nainggolan, che subisce un pestone. L’arbitro lascia correre.
80′ – Secondo cambio per il Galles. Esce l’autore della rete del 2-1 Robson-Kanu ed entra Vokes.
79′ – Tentativo dal limite di Witsel, palla alta non di molto.
78′ – Prima sostituzione per il Galles. Entra King al posto di Ledley.
77′ – Per un soffio Witsel non arriva all’appuntamento con il pallone in area dopo una bella “torre” di Fellaini.
76′ – Seconda sostituzione per il Belgio. Esce Jordan Lukaku ed entra il napoletano Mertens. La squadra di Wilmots toglie un terzino e mette dentro un attaccante esterno.
75′ – Quinto ammonito della gara, quarto per il Galles: è Ramsey. Era diffidato, salterà l’eventuale semifinale.
74′- Grande occasione per il Belgio con Fellaini che da dentro l’area piccola, di testa manda incredibilmente a lato, anche a causa del pressing di un avversario.
70′ – Grande anticipo di Chester su Lukaku dopo assist al bacio di De Bruyne: si salvano i gallesi.
69′ – Cross da dimenticare dalla sinistra di Jordan Lukaku che calcia troppo forte per il fratello Romelu il quale non può arrivarci.
66′ – Due calci d’angolo consecutivi per il Galles, sul secondo tentativo al volo di Williams che finisce a lato.
63′ – Calcio di punizione dai 27 metri di De Bruyne, che tira troppo centrale ed Hennesey para senza problemi.
60′ – Su corner di Ramsey uscita insicura di Courtois che prima si fa sfuggire la palla, ma poi è bravo a sbrogliarla in mischia.
58′ – Quarto ammonito della gara, il primo della squadra belga: è Fellaini per un entrata in ritardo su Bale.
55′ – GOL del GALLES. Bella finta in area di ROBSON-KANU che beffa due avversari, si presenta da solo davanti a Courtois e segna di sinistro. Da segnalare che nei primi dieci minuti della ripresa il Galles non era ancora entrato nella tre quarti campo avversaria, ma al primo tentativo ha trovato il 2-1.
52′ – Provvidenziale anticipo di testa di Williams su Lukaku a cinque metri dalla porta. Palla in calcio d’angolo, sui cui sviluppi non accade niente.
50′ – Bella azione sulla sinistra di Hazard, che converge verso il centro e prova un tiro a girare che finisce fuori di poco. Primo lampo della partita per il giocatore del Chelsea.
49′ – Bel tiro di sinistro dal limite di De Bruyne che finisce alto di poco.
48′ – Cross di Meunier e colpo di testa sotto misura da Romelo Lukaku che finisce a lato.
46′ – Iniziato il secondo tempo. C’è stata una sostituzione nel Belgio, è uscito Ferreira Carrasco ed è entrato in campo Fellaini.

45′ – Colpo di testa di Robson-Kanu su assist di Ramsey, ma Courtois para. Finisce qui il primo tempo sul parziale di 1-1. Squadre al riposo.
43′ – Tiro da fuori area di De Bruyne che termina alto.
42′ – Tentativo dalla distanza di Ramsey, ma la deviazione di Alderweired manda in corner. Sugli sviluppi ancora colpo di testa di Williams, che a differenza dell’occasione del pareggio, stavolta colpisce male e manda fuori.
40′ – Corner anche per il Belgio, sui cui sviluppi c’è un colpo di testa senza troppe pretese di Alderweireld, parato senza problemi da Hannesey.
38′ – Dopo una lunga azione di possesso palla, il Galles ottiene un corner: lo calcia Ramsey ma il colpo di testa di Chester finisce altissimo.
33′ – Cross dal fondo di Carrasco per Lukaku che non ci arriva di un soffio. Sul capovolgimento di fronte gran “galoppata” di Bale che si presenta in area, ma Courtois para senza problemi a terra.
30′ – GOL del GALLES. Colpo di testa vincente del capitano WILLIAMS su un calcio d’angolo proveniente dalla destra. E’ il pareggio, adesso siamo sull’1-1. Tutto da rifare per il Belgio.
25′ – Grande parata di Courtois su tiro a botta sicura da dentro l’area di Taylor: il portiere del Chelsea salva il risultato.
23′ – Terzo ammonito della gara, è ancora un gallese: Gunter che ha trattenuto vistosamente De Bruyne.
20′ – Il Galles prova a risollevarsi ma si limita per adesso a uno sterile possesso di palla. Bale pare in forma ma al momento è un “predicatore nel deserto”.
15′ – Secondo ammonito della gara, è il gallese Chester che commette fallo a centrocampo su Romelu Lukaku.
13′ – GOL del BELGIO. Conclusione straordinaria dai 35 metri di NAINGGOLAN: un vero e proprio missile si infila sotto l’incrocio dei pali e porta in vantaggio i belgi, è la rete dello 0-1.
9′ – Grande azione personale di Bale sulla sinistra, che trova spazio, entra in area ma calcia a lato.
8′ – Prima occasione anche per il Galles con un colpo di testa di Robson-Kanu che manda alto.
6′ – Tre occasioni clamorose nel giro di 20 secondi per il Belgio con altrettanti tentativi a botta sicura, ma i difensori gallesi riescono sempre a salvarsi a pochi metri dalla linea di porta e alla fine liberano in corner, il quale non sortisce effetti.
4′ – Primo ammonito della gara è il gallese Davies per un fallo tattico.
2′ – Il Belgio è partito a spron battuto e spinge molto sulle fasce laterali.
1′ – Gara iniziata. Il Belgio indossa una maglia celeste chiaro con banda orizzontale riportante i colori della bandiera nazionale, pantaloncini neri: attacca in questo primo tempo da destra verso sinistra. Il Galles indossa una maglia rossa con pantaloncini bianchi e all’opposto attacca da sinistra verso destra

ECCO LA CRONACA SCRITTA LIVE IN TEMPO REALE

Formazioni ufficiali Galles-Belgio, Quarti di finale Euro 2016:

Galles: Hennesey; Gunter, Chester, Williams, Davies, Taylor; Allen, Ledley; Bale, Ramsey; Robson-Kanu. CT Coleman
Belgio: Courtois; Meunier, Alderweireld, Denayer, J. Lukaku; Nainggolan, Witsel; Carrasco, De Bruyne, Hazard; R. Lukaku. CT Wilmots

Stasera allo Stade Pierre-Mauroy di Villeneuve-d’Ascq, alle ore 21:00 con diretta TV su Rai Uno e su Sky Sport, si gioca la seconda sfida dei Quarti di finale di questi Europei 2016 di calcio francesi. Si sfidano il Galles, reduce dalla sofferta vittoria agli ottavi nel derby contro l’Irlanda del Nord e il Belgio, che proviene da un 4-0 senza patemi contro l’Ungheria. La partita è diretta dal fischietto sloveno Damir Skomina.
E’ un Quarto di finale indubbiamente a sorpresa, anche grazie alla formula di questo torneo che ha prodotto una parte superiore del tabellone priva di corazzate blasonate. Quindi entrambe non vogliono lasciarsi sfuggire la possibilità di proseguire la propria corsa in semifinale (la vincente affronterà il Portogallo) e provare ad arrivare in fondo alla competizione.

Guardando ai precedenti possiamo notare che le due nazionali non si sono mai affrontate nella fase finale di un Mondiale (d’altronde il Galles vi ha partecipato una sola volta, nel 1958) o di un Europeo (dal momento che i gallesi sono alla loro prima partecipazione). Guardando invece i vari incontri di qualificazione e alle amichevoli, questa è la 13° incontro fra le due nazionali: nei 12 precedenti il Belgio ha vinto 5 volte, il Galles 4 mentre le altre tre sfide si sono chiuse in parità. Fra l’altro le due nazionali erano proprio nello stesso girone di qualificazione verso questa competizione: il 16 novembre 2014 in Belgio era finita 0-0, mentre il 12 giugno 2015 in Galles i padroni di casa si erano imposti per 1-0.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,