Live dalla terza giornata del G.P. di Mezzofondo a Trento

Pubblicato il autore: rizzoli giorgio Segui

Trento260716
Live della terza giornata del Gran Premio Estivo del Mezzofondo a Trento.

Le gare giovanili: si inizia con i 1000 metri ragazze. Si corrono 2 serie e la prima è quella con i migliori tempi di accredito. Si impone di stretta misura Luna Giovanetti (Atletica Trento) con 3.10.70, davanti a Sofia Terrinoni (Fiamme Gialle Simoni) con 3.10.82.
Seguono i 1000 metri ragazzi. Anche in questa gara si corrono 2 serie e in quella più veloce è Giovanni Santomaso (Gruppo Sportivo Astra) con 3.03.77, davanti ad Andres Felipe Magro (SG Eisacktal Raiffeisen) con 3.04.57 e Luca Devigili (Atletica Valle di Cembra) con 3.04.85.
E’ il turno dei 2000 metri cadette: nella prima serie la vittoria va a Virginia Medda (Atl. Dolianova) con 6.48.98, che precede Katja Pattis (L.C. Bozen Raiffeisen) con 6.52.48, Martina Lucchini (Fondazione Bentegodi) con 6.57.81 e Sara Nestola (Self Montanari Gruzza) con 6.58.16. In seconda serie successo per Francesca Dalla Pozza (Polisportiva Dueville) con 6.57.46, che si inserisce al 3° posto in classifica.
Nei 2000 metri cadetti 1° posto per Riccardo Pigheddu (Fiamme Gialle Simoni) con 6.02.27, che precede Jacopo Curti (Self Montanari Gruzza) con lo stesso tempo di 6.02.27; al 3° posto Massimiliano Berti (S.A. Valchiese) con 6.04.01, ma anche gli atleti a seguire sono vicinissimi: Gabriele Coser (Usd Cermis) 6.04.27, Simone Massarenti (Atletica Estense) 6.04.77, Senetayhu Masè (Atletica Tione) 6.04.97, Federico Nobili (Fiamme Gialle Simoni) 6.05.20.
Sono le 19.21 e siamo al clou della manifestazione: la gara dei 3000 metri femminili, con il rientro alle gare della più forte giovane mezzofondista italiana di questi ultimi anni, assente dalle competizioni da oltre un anno, Federica Del Buono (Forestale). La vicentina vince nettamente in 9.09.65, regolando Valeria Roffino (Fiamme Azzurre) che segna 9.31.47, che precede Gloria Tessaro (Atl. Vicentina) con 9.33.78, Chiudono sotto i 10 minuti nella prima serie dei 3000 metri femminili altre 7 atlete: Elisa Bortoli (Atl. Brescia 1950) 9.40.37, Veronica Paterlini (Cus Parma) 9.44.62, la junior Ilaria Fantinel (Ana Atl. Feltre) 9.47.98, Angelica Olmo (Atletica Valli di Non e Sole) 9.49.11, Isabel Matteuzzi (US Quercia Trentingrana) 9.51.17, Valentina Bernasconi (Atl. Mogliano) 9.51.56, Rebecca Lonedo (Atl. Vicentina) 9.57.65. Grande prestazione anche per Anna Spagnoli (Edera Forlì), master sf40, con 10.00.15.
Nei 3000 metri femminili over 40 1° e 2° posto per 2 atlete bolognesi: vince Ottavia Di Paquale (Pontelungo Bologna) con 11.36.26, davanti a Marilida Tedesco (New Star) con 11.36.76.
Poco oltre le 20, iniziano le serie dei 3000 metri maschili. Ce ne sono ben 6 in programma. In quella con i migliori accrediti il successo va a Mattia Padovani (Atl. Lecco Colombo Costruzioni) con 8.14.28, che precede Riccardo Tamassia (Fratellanza 1874 Modena) con 8.17.18, Lukas Manyika Maguhe (San Rocchino) 8.17,82, Leonardo Feletto (Atl. Brugnera Friulintagli) 8.17.27. Sotto gli 8’30” terminano anche Abdelmjid Ed Derraz (Vittorio Alfieri Asti) 8.22.27, Mekonen Magoga (Atl. Brugnera Friulintagli) 8.23.24, Manuel Cominotto (Esercito) 8.24.47, Stefano Ghenda (Atl. Biotekna Marcon) 8.25.11, Luca Leone (Cus Pro Patria Milano) 8.28.49, Gabriele Motzo (Esperia) 8.29.42.
Nei 3000 metri maschili over 40 il miglior tempo viene realizzato nella seconda serie: Norbert Corradi (GS Valsugana Trentino) vince con il tempo di 9.16.77, davanti a Massimiliano Paolazzi (Atletica Valle di Cembra) 9.25.49. Entrambi sono sm40.
La gara conclusiva è la marcia 5000 metri: vince Leonardo Dei Tos (Athletic Club 96) con il tempo di 19.28.20, davanti a Matteo Giupponi (Carabinieri) con 19.42.65.

  •   
  •  
  •  
  •