Moto Gp LIVE, GP del Sachsenring. Marquez strepitoso e cala il poker! Delusione Rossi.

Pubblicato il autore: Alessandro Canini Segui

KUALA LUMPUR, MALAYSIA - OCTOBER 25: Marc Marquez of Spain and Repsol Honda Team leads Valentino Rossi of Italy and Movistar Yamaha MotoGP during the MotoGP race during the MotoGP Of Malaysia at Sepang Circuit on October 25, 2015 in Kuala Lumpur, Malaysia. (Photo by Mirco Lazzari gp/Getty Images)
Vince Marquez! con una strepitosa gara di strategia. Secondo un ottimo Crutchlow e terzo Dovizioso che con un gran sorpasso beffa Redding all’ultimo. Delusione per Rossi 8attavo, con una pessima strategia. Lorenzo quindicesimo.

30 Giro: Vince Marquez!!!! Secondo Crutchlow e terzo Dovizioso.
29 Giro: Crutchlow scatenato supera Redding e guadagna la seconda posizione.
28 Giro: Marquez primo, secondo Redding che sfrutta il cambio gomme e terzo Crutchlow. Gara anonima di Lorenzo in quindicesima posizione.
27 Giro: Duello Crutchlow-Dovizioso con l’inglese che conquista la terza posizione.
26 Giro: Grande battaglia per la quinta posizione, con Iannone e Pedrosa che superano Rossi.
25 Giro: Rossi scivola in sesta posizione in lotta con Iannone e Pedrosa.
24 Giro: Marquez sorpassa Miller e guadagna la prima posizione. Grande strategia di Marquez.
22 Giro: Rientrano ai box i primi quattro. Marquez secondo!
21:Giro: Marquez guadagna sei secondi in questo giro. Meccanici che richiamano ai box i piloti in testa che continuano a girare.
20 Giro: Dovizioso primo, Rossi secondo e terzo Barbera. Intanto chi ha messo le gomme intermedie volano dietro, con Marquez che fa il giro record.
18 Giro: Gran sorpasso di Rossi su Barbera ed è secondo!
17 Giro: Rientra Marquez ai box. Gomme d’asciutto per lui.
14 Giro: Barbera supera Rossi ed è secondo. Intanto Dovizioso allunga sugli insegutori.
13 Giro: Entra a cambiar gomme Iannone. Che al cambio gomme si arrabbia con i suoi meccanici.
11 Giro: Dopo essere rientrato in pista Petrucci è costretto al ritiro per aver danneggiato la sua moto che va in fiamme. Intanto Barbera è terzo dopo aver sorpassato Miller.
10 Giro: CADE PETRUCCI! Si chiude l’anteriore e scivola in terra, ma riesce  rientrare. Anche Marquez va lungo in curva sulla ghiaia, senza nessuna conseguenza, ma rientra in nona posizione. Primo Dovizioso e secondo Rossi.
9 Giro: Lorenzo scivola in quattordicesima posizione. Giornata fino a qui nera per lui.
8 Giro: Perde un ulteriore posizione Marquez che è sesto, sorpassato da Barbera. Intanto i tre italiani volano via.
7 Giro: Pedrosa sorpassa Iannone ed è settimo.
5 Giro: Sorpasso di Miller su Marquez e guadagna la quarta piazza.
5 Giro: I due piloti ducati cercano di allungare su Rossi e Marquez. Intanto le moto di riserva sono pronte ai box.
4 Giro: Petrucci con un gran sorpasso supera Dovizioso ed è primo.
3 Giro: Dovizioso conquista la vetta e anche Petrucci sorpassa Rossi.
2 Giro: Gran duello Marquez-Petrucci con continui sorpassi, con Petrucci che riesce a guadagnare la terza posizione.
1 Giro: Rossi conquista la vetta con un gran sorpasso su Marquez. Dovizioso secondo e terzo Marquez.
Si spengono i semafori… e si PARTE!

Giro di ricognizione da parte dei piloti.

Siamo giunti alla nona gara della Moto Gp. Sul circuito del Sachsenring grande prova di Marc Marquez ieri in qualifica che si aggiudica la pole (settima consecutiva in Germania fra tutte le classi). Un gran giro del pilota spagnolo che tenta di vincere per la quarta vittoria consecutiva su questo circuito, dove probabilmente riesce ad esaltare le sue qualitá. Buon terzo posto per Rossi, mentre la sorpresa è Hector Barberà che sia aggiudica la seconda piazza, sfruttando la scia di Marquez. Chi invece ha deluso è Lorenzo, caduto ben due volte ieri e per questo è costretto a partire dalla 11esima piazza, cercando un improbabile rimonta. L’incognita più grande peró è la pioggia che questa mattina nei warm up è scesa in maniera forte e si prevede che durerà fino alla gara della MotoGp.

 

Griglia di partenza:
1) MARQUEZ M. HONDA 1’21”160
2) BARBERA H. Ducati 1’21”572
3) ROSSI V. Yamaha 1’21”666
4) PETRUCCI D. Ducati 1’21”666
5) ESPARGARO P. Yamaha 1’21”738
6) VINALES M. SUZUKI 1’21”784
7) DOVIZIOSO A. Ducati 1’21”858
8) ESPARGARO A. SUZUKI 1’21”883
9) IANNONE A. Ducati 1’21”890
10) PEDROSA D. HONDA 1’21”892
11) LORENZO J. Yamaha 1’22”088
12) HERNANDEZ Y. Ducati 1’22”346
13) CRUTCHLOW C. HONDA 1’21”783
14) SMITH B. Yamaha 1’21”994
15) REDDING S. Ducati 1’22”236
16) MILLER J. HONDA 1’22”382
17) BRADL S. Aprilia 1’22”493
18) LAVERTY E. Ducati 1’22”567
19) BAUTISTA A. Aprilia 1’22”670
20) BAZ L. Ducati 1’22”860
21) RABAT E. HONDA 1’23”075

Classifica piloti:
1) MARQUEZ M. 145
2) LORENZO J. 121
3) ROSSI V. 103
4) PEDROSA D. 86
5) VINALES M. 79
6) ESPARGARO P. 72
7) BARBERA H. 58
8) IANNONE A. 52
9) ESPARGARO A. 49
10) LAVERTY E. 48
11) DOVIZIOSO A. 43
12) BRADL S. 37
13) MILLER J. 33
14) REDDING S. 32
15) SMITH B. 32
16) BAUTISTA A. 29
17) PETRUCCI D. 24
18) CRUTCHLOW C. 20
19) PIRRO M. 19
20) RABAT E. 18
21) BAZ L. 8
22) HERNANDEZ Y. 3

Classifica Costruttori:
1) YAMAHA JAP 178 punti
2) HONDA  JAP 160 punti
3) DUCATI  ITA 108 punti
4) SUZUKI  JAP 85 punti
5) APRILIA  ITA 45 punti

  •   
  •  
  •  
  •