MotoGP, segui il LIVE delle qualifiche

Pubblicato il autore: luigi gatto Segui

062715-motor-marquez rossi dutch gp motogp.vresize.1200.675.high.56

CLASSIFICA QUALIFICHE COMPLETA:

1 M. MARQUEZ 1:21.160
2 H. BARBERA +0.412
3 V. ROSSI +0.506
4 D. PETRUCCI +0.506
5 P. ESPARGARO +0.578
6 M. VIÑALES +0.624
7 A. DOVIZIOSO +0.698
8 A. ESPARGARO +0.723
9 A. IANNONE +0.730
10 D. PEDROSA +0.732

15:07 Rossi è stato bloccato dal traffico negli ultimi due giri valevoli per fare un buon tempo, aveva Hernandez avanti a sé in entrambi i casi.

15:05 Marquez migliora il suo tempo portandosi a 1:21:160, prima posizione assicurata per lui visto che Barbera è lontano mezzo secondo. Rossi terzo, nessun giro pulito per lui in queste qualifiche. Poteva fare di più ma va bene così. Lorenzo 11esimo alle spalle di Hernandez.

15:03 Solo caschi grigi per Rossi nel primo giro dal ritorno ai box, 1:22:361 per lui. Al momento nessun casco rosso. Lorenzo torna ai box ma non c’è più tempo probabilmente per lui visto che mancano 40 secondi, rimane ottavo al momento alle spalle di Iannone

15:01 Iannone da 11esimo a ottavo. Ancora una caduta per Jorge Lorenzo, la seconda in cinque minuti! Weekend nerissimo per lo spagnolo.

14:59 7 posizioni (Marquez, Barbera Rossi Vinales Espargaro Pedrosa Lorenzo) tutti racchiusi in appena 500 millesimi. Torna adesso in pista ‘TheManiac’ Iannone.

14:57 Continua ad essere in difficoltà Lorenzo ora settimo. Entrano ai box Marquez, Barbera e Rossi. 7 minuti alla conclusione della Q1

14:56 Pole position virtuale per Marquez, più veloce di 52 millesimi di Bautista. 

14:54 Super tempo di Barbera che si mette dietro Marquez di 250 millesimi. Terzo Rossi, poi Vinales. Cade Iannone che sta tornando in pista

14:40 – Bandiera a scacchi: Petrucci e Lorenzo in Q2, Cruchlow terzo non riesce a togliere la seconda posizione a Jorge.

Ore 14:38 Nei minuti finali della Q1 cade Lorenzo che rimane in seconda posizione.

Buongiorno Buongiorno dalla redazione di SuperNews, tra pochissimi minuti scattera’ la Q1 che decretera’ le posizioni che vanno dall’11 esima in poi. Sorprendentemente c’è Jorge Lorenzo, stamattina ancora in difficoltà.

LE DICHIARAZIONI DEL VENERDI’ – Valentino Rossi: “E’ stata una giornata difficile, il brutto tempo ha reso tutto più difficile e pericoloso”, commenta Rossi.
Qual era il problema maggiore? La gomma morbida era troppo dura per temperature così basse, ma nessuno poteva aspettarsi un tale freddo. Bisognava fare molta attenzione. Al mattino ero partito bene, poi è iniziato a piovere. Nel pomeriggio ho provato qualcosa di diverso, che non mi è piaciuto, ma soprattutto sono stato costretto a montare gomme usate

Jorge Lorenzo: “Per fortuna non mi sono fatto niente, né alla mano né al


– dice sulla caduta – Appena mi sono alzato credevo di essermi fatto male, di perdere la gara. Invece riesco a guidare senza problemi. Se la caduta mi ha condizionato? Dopo diventa difficile fidarsi, ma sono sicuro che se domani si corresse al Mugello o a Le Mans, per esempio, sarei competitivo. Come è successo ad Assen, è una combinazione di fattori che sta facendo sì che io sia lento”.

Cosa è successo L’asfalto era molto freddo, sono entrato un po’ più piegato e lo sterzo si è chiuso”.

Rossi: “La gomma morbida era troppo dura per temperature così basse, ma nessuno poteva aspettarsi un tale freddo. Bisognava fare molta attenzione. Al mattino ero partito bene, poi è iniziato a piovere. Nel pomeriggio ho provato qualcosa di diverso, che non mi è piaciuto, ma soprattutto sono stato costretto a montare gomme usate”.

  •   
  •  
  •  
  •