IL LIVE da Lille: Galles, Belgio. L’asse Ramsey-Bale ascrive il Galles nella storia degli Europei. Semifinale alla prima partecipazione.

Pubblicato il autore: Francesco Saverio Simonetti Segui

1

Amiche e amici di SuperNews, sono le 9 di sera e chi vi scrive è Aro Vaje.

Si gioca allo stadio Pierre Mouroy di Lille. A fronteggiarsi per questi quarti di finale degli Europei del 2016, sono l’inaspettato Galles e il favorito Belgio. Arbitra lo sloveno Damir Skomina.

Il Galles alla sua prima partecipazione, giunge ai quarti di finale ed è pronta a stupire, a riscrivere una storia di per sé già incredibile. Nelle precedenti partite si è mostrata una squadra solida. Ha battuto all’esordio la più quotata Slovacchia di Marek Hamsik, ha perso in rimonta all’ultimo secondo con la deludente Inghilterra (sconfitta agli ottavi dall’altra favola di questi campionati europei, l’Islanda) ha dato 3 batoste ad una spenta Russia e ha sconfitto agli ottavi, in una gara sofferta, i “cugini” del Nord Irlanda.

La squadra corre e sviluppa una grande quantità di gioco sulle fasce, sfruttando gli spazi in profondità. Se il Belgio difende alto, i gallesi potrebbero facilmente colpirli. L’uomo, neanche a scriverlo, è il giocatore più decisivo di questo Europeo. Gareth Bale, nato per non sentire la pressione della storia.

Il Belgio arriva da numero 2 del ranking mondiale, dietro l’Argentina. É, di fatto, la numero 1 in Europa. Non si possono scrivere ipocrisie. Il Belgio è chiaramente la favorita di questa partita.

Quello che fa storcere sempre il naso è quando si pensa alla storia calcistica di questo paese. Di fatto inesistente nei grandi palcoscenici. Ma da grandi palcoscenici sono i giocatori in campo, basterà poi leggere gli schierati in campo.

Il Belgio, tuttavia, non possiede un’identità di gioco collettivo e lo si è visto contro di noi, ma dopo lo shock iniziale ha trovato la sua quadratura e la squadra ha incominciato a girare. Con otto gol, infatti, è la nazionale che ha realizzato più gol. L’uomo chiave è De Bruyne, che è stato spostato al centro, dietro alla punta, al posto di Fellaini. Se lui gira, i gallesi faranno molta fatica a leggerlo negli spazi.

Chris Coleman schiera i suoi con un 3-5-2

Hennessey tra i pali; in difesa agiranno Chester, capitan Williams e Davies; gli esterni a tutto campo sono Taylor a destra e Gynter a sinistra, Ramsey e Allen garantiranno qualità e quantità al centrocampo, protetto in fase passiva da Ledley; in attacco Robson-Kanu e ovviamente lui, Gareth Bale, il gallese volante.

Marc Wilmots ha dei problemi in difesa, ma non cambia il suo atteggiamento: 4-2-3-1

In porta Courtois, fin qui uno dei migliori portieri; in difesa da destra verso sinistra Meunier, Alderwield, Denayer al posto di Vermaelen (squalificato) e a sinistra Jordan Lukaku, fratello Romelu, al posto di Vertonghen già adattato a sinistra (non convocato) al suo esordio negli Europei, un’autentica macchina da corsa, una delle chiavi della partita è proprio qui; davanti alla difesa Witsel e Nainggolan, pronti a contrastare l’asse Ramsey-Bale, e a garantire subito la qualità che abbonda dalla cintola del centrocampo in su; Carrasco al posto di Mertens, De Bruyne da dove tutto passa, e il capitano fin qui deludente Hazard che ha giocato quattro anni in questo stadio togliendosi tante soddisfazioni; davanti ovviamente la prestanza di Romelu Lukaku.

Suonano gli inni di Galles e Belgio sotto la pioggia incessante di Lilla.
Per primo l’Hen Wlad Fy Nhadau (La vecchia terra dei miei padri) in gaelico.
Poi, bellissima, La Brabançonne (La canzone del Barbante).

PRIMO TEMPO

0′ E’ partita la partita!
4′ Subito ammonito Davies per fallo di gioco su guizzo di De Bruyne.
6′ Flipper impazzito nell’area gallese! Prima Carrasco sbatte contro il portiere da pochi passi, poi sulla respinta si immola un difensore su tiro a colpo sicuro di De Bruyne, è la volta di Hazard che prova da posizione defilata, sembra fatta, ma Hennessey recupera la posizione, e con i piedi salva in calcio d’angolo. Tripla occasione clamorosa!
9′ Bale prende palla a centrocampo e si invola verso la porta, sfruttando lo spazio tra le linee in ripartenza, si avvicina all’area da posizione abbastanza defilata e scocca il suo mancino. Pallone che forte si spegne sull’esterno della rete.
13′ Goooooooooooooooooooooooooooooooooooool! Incredibile gooooooooooooool! Radja Nainggolan da 30 metri! Una sassata di prima intenzione che si spegne sotto l’incrocio alla destra del portiere! Niente da fare per il portiere gallese! Il belga è stato lasciato solo e ha colpito alla sua maniera! E’ il secondo gol per il centrocampista in questo europeo.
13′ Cross a rientrare tagliato di Bale, dal centro destra, nessuno può arrivarci, palla che finisce vicino al palo destro di Courtois. Immediata la reazione del Galles.
15′ Ammonito Chester per fallo di gioco su Lukaku, che con il fisico si era liberato del tentativo di anticipo del difensore. Due difensori ammoniti in un quarto d’ora. Questo li condizionerà e non poco.
23′ Ammonito Gunter per fallo su De Bruyne. Continuano ad accumulare gialli i gallesi.
25′ Paratona di Courtois! Bale serve il taglio di Ramsey che dal fondo sul lato destro serve in mezzo per l’accorrente Taylor che a botta sicura spinge in porta leggermente disturbato da un difensore. Ma non ha fatto i conti con la reattività di Courtois. Tutto però era partito da un fallo su Nainggolan non ravvisato dallo sloveno Skomina.
31′ Gooooooooooooooooooooooooool! Questa è una partita spettacolare! E’ Williams a segnare! Di testa su calcio d’angolo battuto da Ramsey. Palla nell’angolino destro per chi attacca. Niente da fare per Courtois e De Bruyne che si trovava sul palo. Non funzionano però le marcature dei belgi. Denayer si perde Williams e Jordan Lukaku in protezione dell’area salta male.
35′ Azione personale del solito Bale, ma, giunto in area, conclude stancamente di destro verso la porta. Courtois si stende e para facilmente il tiro indirizzato nell’angolino alla sua destra.
41′ Bale che agisce sulla destra, serve Ramsey tra le linee che tira dai 25 metri, Denayer devia e la palla si spegne in corner.
42′ Dal calcio d’angolo è ancora Williams a colpire nuovamente indisturbato ma spedisce alle stelle. Era un’occasione ancora più nitida del gol che ha portato al pareggio.
45′ Ancora Ramsey tra le linee. Cross in mezzo dove Robson-Kanu svetta, ma non riesce ad imprimere forza al pallone con la testa. Courtois para senza problemi e l’arbitro fischia la fine del primo tempo.

FINE PRIMO TEMPO

E’ stato un primo tempo spettacolare, come da pronostico. Difficile dare un giudizio obiettivo ad una partita che non ha conosciuto interruzioni. Si può scrivere, tuttavia, che il Belgio dopo un avvio all’arrembaggio ha dovuto poi subire la riorganizzazione gallese che ha trovato, come prevedibile, spazio tra le linee grazie all’asse Ramsey-Bale, rendendosi pericoloso anche sui calci piazzati, dove le assenze di Vermaelen e Vertonghen si stanno facendo sentire.

NOTIZIE EXTRA CALCISTICHE

E’ appena giunta notizia che a Dacca, capitale del Bangladesh, intorno alle ore 21 locali (17 italiane) c’è stato l’ennesimo attentato rivendicato dell’ISIS vicino all’ambasciata diplomatica italiana, in un bar frequentato da molti stranieri. Nessuna conferma sulle vittime, di sicuro coinvolti degli italiani, e sembrano esserci almeno venti ostaggi.

SECONDO TEMPO

45′ Dietrofront di Wilmots. Dentro Fellaini, fuori Carrasco che non aveva giocato male. De Bruyne spostato sulla fascia destra. Cambio, per chi scrive, inspiegabile. Tutti confermati gli uomini di Coleman, e non poteva essere altrimenti.
46′ Al momento sembra che sia Nainggolan a prendere il posto dietro la punta, mentre Fellaini proverà a sfruttare i suoi inserimenti da posizione più arretrata, agendo accanto a Witsel.
47′ Occasione sciupata da Lukaku, che spedisce fuori, di testa angolando troppo, la perfetta imbeccata di Meunier.
49′ De Bruyne da posizione defilata, finta il destro, sterza e conclude con il sinistro. Palla di poco fuori, ma sotto controllo da parte di Hennessey.
49′ Azione di Hazard all’Hazard. Prende palla sul centro sinistra e punta la difesa. Entra in area di rigore, rientra e scarica un destro secco che sfila alla sinistra del portiere gallese, che nulla avrebbe potuto.
51′ Ancora Muenier mette un cross morbido da destra rientrando con il sinistro. Williams ha perso il tempo, Lukaku è pronto a spingere in rete questa volta, ma Williams con un recupero fenomenale si allunga e devia in angolo.
54′ Gooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooool! Goooooooooooooooooool! Robson-Kanu! Bellissimo gooool! Ramsey, ancora lui, si libera dei difensori e si infila nello spazio tra il centrale e il terzino sinistro. Stop perfetto su lancio millimetrico di Chester, cross in mezzo, Robson-Kanu stoppa spalle alla porta, può servire Bale libero a sinistra, sembra aver perso l’attimo giusto, ma con un colpo di tacco si libera della tripla marcatura belga, e si ritrova tutto solo dinanzi a Courtois e lo fredda a mezza altezza, aprendo il piatto sinistro alla destra del portiere.
58′ Fellaini ammonito per un brutto fallo su Bale, già atterrato da Nainggolan. C’erano gli estremi per il rosso. Era diffidato, salterebbe l’eventuale semifinale.
60′ Sui calci piazzati i gallesi sono sovrastanti, soprattutto il capitano Williams. Courtois prima sbaglia l’uscita alta non bloccando il pallone, il difensore prova a sorprenderlo con un pronto tap-in ma il portiere recupera l’errore e ferma il tiro.
63′ Punizione dai ventisette metri per il Belgio da posizione centrale. Brutto tiro di De Bruyne, che fa cascare il pallone davanti al portiere gallese, ma l’esecuzione è fiacca, e per Hennessey è facile bloccare.
70′ De Bruyne, servito sul versante destro dell’area di rigore, attacca la profondità e serve in mezzo per Lukaku, anticipato provvidenzialmente dal difensore in marcatura.
73′ Cosa spreca Fellaini!? Alderwieled si sgancia sulla destra e mette un traversone tagliatissimo in area di rigore. Fellaini, che arriva da dietro, anticipa il diretto avversario, ma impatta male il pallone, spedendolo a lato.
74′ Ammonito Ramsey. Era diffidato, salterebbe l’eventuale semifinale.
75′ Dentro Mertens, fuori Jordan Lukaku. Rivoluzione Wilmots. Ora il Belgio si schiera a tre in difesa, bisogna capire come si posizioneranno lì davanti.
76′ Come al solito, quando subentra, Mertens incide. Punta la difesa al primo pallone giocato e serve un assist al bacio per Fellaini, anticipato all’ultimo istante da Davies.
77′ Cambio anche per Coleman. Fuori lo stanchissimo Ledley, dentro Andy King. Non cambia nulla dal punto di vista tattico, aggiunge anzi più qualità.
78′ Lukaku, con un controllo a seguire si ritrova solo dinanzi al portiere, eludendo l’anticipo di Davies, che lo atterra al limite dell’area di rigore. L’arbitro non fischia ed è un errore clamoroso perché Davies era già ammonito!
79′ Fuori l’eccellente Robson-Kanu, entra Vokes. Non cambia ancora nulla nello schieramento tattico gallese.
82′ Ma cosa sta facendo l’arbitro!? Williams atterra in area Nainggolan con un pestone netto. Rigore non fischiato!
83′ Esce Lukaku, un po’ deludente, ma si è battuto contro i tre difensori gallesi. Entra il veloce Batshuayi.
84′ Vokeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeees! Gooooooooooooooooooool! Galles a un passo dalla storia! Appena entrato, ancora sulla fascia destra, Gunter si invola e serve l’accorrente Vokes che gira splen-di-da-men-te! sul palo più lontano per il portiere con un’incornata straordinaria! 3 a 1. Tre a uno. TRE A UNO! PER IL GALLES!
89′ Fuori Aaron Ramsey, il migliore in campo, dentro James Collins.
90′ Alza il tabellone Rizzoli, stasera quarto uomo. Tre minuti di recupero, tre minuti per riscrivere la storia del Galles.
90’+ Al Pierre Mauroy c’è un solo coro, ed è il coro dei tifosi gallesi!
90’+3 E’ finita! E’ finita! E’ finita! Il Galles riscrive la storia del calcio europeo! E’ semifinale! E ci arriva meritatamente dopo un incontro a ritmi serratissimi, forse i più elevati che si siano mai visti in questo Europeo.

FINE PARTITA

Si è scritta la storia, lettori! Si è scritta la storia. Il Galles è la seconda semifinalista di questo Europeo! Dopo la staffilata iniziale di Nainggolan, il Galles si riorganizza e sull’asse incontrollabile Ramsey-Bale stende un Belgio confuso – cambi di Wilmots molto discutibili – grazie ai gol di Williams, Robson-Kanu e Vokes. Ora i gallesi affronteranno il Portogallo in una semifinale che promette ancora spettacolo!

NOTIZIE EXTRA CALCISTICHE – AGGIORNAMENTI DAL BANGLADESH

Le notizie che provengono da Dacca (capitale del Bangladesh) ancora non sono certe. Non sono state confermate vittime, ma è impossibile escluderle. In un bar molto popolare della capitale frequentato da molti stranieri, vicino alla sede diplomatica italiana, un commando di più uomini è entrato nel locale, ha sparato all’impazzata, preso in ostaggio almeno venti persone e ha lanciato molotov. L’ISIS ha rivendicato l’attacco.

La Farnesina sta avvisando i familiari degli italiani che potrebbero essere coinvolti. Nessuna vittima italiana accertata (al contrario di quanto affermato da alcuni quotidiani locali) mentre è sicuro la presenza di connazionali tra gli ostaggi.

 

 

  •   
  •  
  •  
  •