Si ferma agli Ottavi la corsa di Roberta Vinci a Montreal

Pubblicato il autore: Giovanni Romagnoli Segui

Roberta Vinci
Roberta vinci cede il passo a Daria Kasatkina negli ottavi di finale del torneo di Montreal. La tennista italiana a 24 ore di distanza, dopo aver eliminato la connazionale Camila Giorgi, sullo stesso campo ha tentato senza riuscirci di superare anche il difficile ostacolo rappresentato dalla promettente 18enne russa, attuale numero 33 del mondo e in assoluta ascesa.

Tra le due era la seconda sfida dopo quella vinta dalla tarantina a Doha in tre set molto sudati 2-6 6-4 7-6(3). La classe ’97 di Togliatti porta così in parità il numero delle sfide grazie all’odierno 7-5 6-3.

Roberta Vinci – Daria Kasatkina: 5-7 3-6
2 Set
3-6: al secondo dei tre match point consecutivi la Kasatkina si guadagna l’accesso ai quarti di finale
3-5: la Kasatkina regala qualcosa alla Vinci che senza troppa fatica accorcia sull’avversaria che ora serve per il match
2-5: il game numero 8 del secondo set scorre via velocissimo e la russa se lo aggiudica chiudendo con un ace
2-4: dopo tre palle break che suonavano molto come palle match, la Vinci riesce a rimediare e rimane aggrappata alla partita
1-4: la russa classe ’97 dà una accelerazione forse decisiva portandosi sul 4-1 a proprio favore dopo che la Vinci era riuscita ad arrivare ai vantaggi
1-3: la Kasatkina  si riprende subito il break di vantaggio grazie ad un bel passante sul 15-40
1-2: alla seconda palla break la Vinci approfitta di un dritto errato dell’avversaria
0-2: dopo aver salvato ben 5 palle break la Vinci deve cedere il passo alla Kasatkina in quello che fino a questo momento è il game più lungo del match
0-1: parte bene la giovane russa anche nel secondo set e grazie a due ace rimedia ad un doppio fallo commesso nel cuore del game

1 Set: 5-7
5-7: come successo a Doha anche a Montreal il primo set tra le due lo vince la russa che strappa il servizio al secondo setpoint
5-6: la Kasatkina lascia le briciole e come non succedeva dal 6′ gioco tiene il proprio turno di battuta
5-5: la Vinci fa un doppio fallo ma nel resto del game gioca con attenzione e si porta sul 5-5
4-5: secondo contro break di fila per la Vinci che si porta sul 4-5 sfruttando un calo della Kasatkina nella parte finale del game
3-5: nel game dove Roberta fa vedere due magie, una a rete e una di rovescio da fondo campo, la russa si conquista comunque il break andando così a servire per il set
3-4: la giovane russa butta letteralmente via il proprio turno di servizi dove era avanti 40-15. La Vinci fiuta la possibilità del controbreak e la sfrutta chiudendo con un dritto lungo linea
2-4: il game si apre con un punto eccezionale dove entrambe le giocatrici corrono su tutto il campo ma dove alla fine è la Vinci ad avere la meglio. Peccato per la tennista italiana che poi sia un monologo della russa che fa 4 punti consecutivi (l’ultimo un’accelerazione da applausi) portando a casa il primo break del match
2-3: l’azzurra non approfitta di alcune indecisioni della Kasatkina che tiene il servizio
2-2: anche grazie ad un ace di seconda la Vinci recupera il 15 di svantaggio iniziale e riporta in parità il numero dei giochi
1-2: nonostante un doppio fallo nel cuore del gioco riapra le possibilità per la Vinci di recuperare lo svantaggio, la russa tiene il suo turno di battuta
1-1: la Vinci serve bene e con autorevolezza si porta 1-1 senza concedere punti all’avversaria
0-1: la Kasatkina tiene agevolmente il servizio nonostante abbia perso il primo 15, che poi sarà il solo punto della Vinci

  •   
  •  
  •  
  •