Tour de France: vittoria di tappa di Izagirre; Nibali terzo, crolla Aru. Il Tour è di Froome

Pubblicato il autore: Eugenio Usai Segui

tappa_20

Izaguirre vince la tappa; secondo Pantano e terzo Nibali
I battistrada hanno iniziato la discesa che concluderà all’arrivo
Pantano raggiunge Nibali e ingaggia una bellissima sfida contro il siciliano
Izaguirre
della Movistar s’infila e raggiunge Pantano
Nibali
riesce a creare il vuoto e se ne va da solo
Perde contatto Mollema dagli uomini di classifica
Alanphippe
stacca Pantano, ma sta rientrando anche Nibali su di loro
Rodriguez
prova l’affondo e raggiunge Mollema
Nibali
sta a ’42 da Alanphilippe e Pantano
Nibali
si stacca dagli inseguitori e cerca di raggiungere i battistrada
Va all’attacco Mollema e guadagna pure un po’ di metri
In difficoltà Fabio Aru, leggermente indietro nel gruppo dei migliori
Ora anche il gruppo maglia gialla è sul Col de Joux Plane
Ci sono gli uomini della Orica Bikeexchange ad imporre il ritmo al gruppo maglia gialla
I due battistrada hanno appena cominciato il Col de Joux Plane, ultima salita della tappa
Bauke Mollema
è riuscito a rientrare nel gruppo maglia gialla
Gli si è appena affiancato Alanphilippe, sono loro due gli uomini in fuga
Pantano
supera De Gendt in discesa, ora è lui al comando
Transita per primo al terzo GPM Thomas de Gendt, che è testa di corsa
Sempre l’Ag2 sta prendendo le redini del gruppo maglia gialla
Vilermo
della Ag2 al comando 
Bauke Mollema
ancora in difficoltà. oggi
Prova a staccare tutti Vincenzo Nibali
Il gruppo al comando sta salendo Col de la Ramaz
Il gruppo maglia gialla ha guadagnato un minuto sugli uomini in fuga
L’Astana comincia a tirare il gruppo maglia gialla con Grievko
Thomas Kreuziger
è virtualmente in seconda posizione della classifica generale grazie all’azione di Peter Sagan 
Interessante lo sviluppo che potrebbe prendere in classifica generale con la presenza di Thomas Kreuziger nel gruppetto di testa, che è a 5’33 dal gruppo maglia gialla;  c’è anche Vincenzo Nibali
Attacco in discesa di Peter Sagan, che ha spezzato il troncone del gruppo di testa
Foratura per Sergio Henao del Team Sky
Secondo GPM preso sempre da De Gendt
Il gruppo di testa ha 4’04 sul gruppo maglia gialla
Il gruppo al comando, capitanato da Peter Sagan, ha appena cominciato a salire il Col de Colombierè
Ripreso De Gendt, Matthews taglia per primo il traguardo volante
Ha cominciato a piovere, i corridori, che stanno affrontando la discesa, dovranno stare attenti alle scivolate
Anche il gruppo maglia gialla ha scollinato il Col des Aravis; ‘2 05 è il distacco di Thomas de Gendt su essi
Thomas de Gendt ha ’30 sui suoi inseguitori
Tentativo di fuga solitaria di Thomas de Gendt
Insolita presenza di Peter Sagan nel gruppo al comando, che adesso sta ’48 dal gruppo maglia gialla
Il Team Sky ha iniziato a guidare il trenino maglia gialla
Il gruppo al comando ha appena iniziato a scalare il primo GPM: Col des Aravis
L’Astana si mette in capo alla fila con Vincenzo Nibali
Un nutrito gruppo di fuggitivi si trova a ’27 dal gruppone
Inizio di fuga per Tejay Van Garderen e di Warren Barguil
I corridori sono partiti

Oggi ultima tappa alpina del Tour de France quella di Megeve – Morzine, prima dell’ultima passerella a Parigi di domani, che prevede quattro GPM di cui due sono di prima categoria e con ultimo di categoria d’oro. Chris Froome, forte dei suoi quattro minuti di vantaggio sul francese Romain Bardet (vincitore della tappa di ieri), può quasi considerarsi già vincitore della classifica generale, salvo grosse sorprese. Le diatribe più spettacolari riguardano la lotta per il podio, dove la terza piazza racchiude un distacco di due minuti tra ben sei corridori. Fari puntati sul nostro Fabio Aru, che ieri si è difeso alla grande e non ha mollato di un centimetro sull’ultima salita e oggi potrebbe tentare l’impresa per aggiudicarsi il podio. Bardet difenderà con le unghie il suo secondo posto e non si dovrebbero prevedere exploit da parte sua, ma semplice tattica di difesa. A lottare per il podio ci saranno Yates, che deve difendere il terzo posto, Quintana, che vuole cercare addolcire il suo amaro Tour e il grintoso Richie Porte. Ci si aspetta qualche fuga, e sugli uomini che potrebbero provarla s’indicano i nomi di Rui Costa, Pantano e Majka, quest’ultimo soprattutto in logica di mantenimento e consolidamento della maglia a pois.

  •   
  •  
  •  
  •