HIGHLIGHTS Inter-Palermo, gli uomini di De Boer ancora orfani dei tre punti

Pubblicato il autore: Giancarlo Fusco Segui

HIGHLIGHTS Inter-Palermo: De Boer e Ballardini si contendono un punto al termine di una partita dai due volti

inter-palermo

Serie A Tim, Inter-Palermo

 

HIGHLIGHTS Inter-Palermo

Partita dai due volti con il Palermo in grado di gestire la palla nella prima mezz’ora di gioco per poi vedere l’uscita dell’Inter più volte vicino la rete del vantaggio se pur le azioni sono statepiù frutto di giocate fortuite che di una buon’organizzazione.
Secondo tempo, invece, subito in salita per gli uomini di De Boer che si trovano sotto di una rete per merito del gol messo a segno da Rinaldi, abile a sfruttare un errore in disimpegno di Banega e fortunato a trovare la deviazione di Santon.
Nerazzurri frastornati e privi di idee, almeno fino all’ingresso in campo di Candreva che restituisce un’identità, all’Inter risultando al fine match il giocatore più determinante tra i suoi, nonostante la rete del pareggio sia stata siglata da Icardi abile a sfruttare un pallone messo in mezzo proprio dall’ex giocatore della Lazio.
Dopo diverse occasioni create dai nerazzurri, tuttavia, la partita si avvia alla conclusione con il risultato di 1-1 e con i 40.000 supporters presenti allo stadio che fischiano i propri beniamini, apparsi troppo macchinosi per lunghi tratti.
Ballardini può sorridere per aver strappato un pareggio in trasferta, mentre per De Boer questa sosta serve per riorganizzare le idee e ripartire tra 15 giorni con il piede giusto.

95′ – FISCHIO FINALE DEL MATCH.
92′ – Balogh a terra sanguinante dopo uno scontro fortuito con D’ambrosio.
90′ – Sono 4 i minuti di recupero segnalati da Russo.
90′- Candreva vicino alla rete al termine di un’azione concitata.
89′ – minuti finale del match del San Siro.
84′ – Ultimo cambio per il Palermo. Ad uscire è Andelkovic, al suo posto Cionek.
Serie A Tim: LIVE Inter-Palermo, nerazzurri premono sull’acceleratore.

82′ – Va Banega sul pallone. Palla spedita lontana dalla porta.
81′ – Calcio di punizione in favore dell’Inter. Ammonito Sallai autore del fallo. Posizione invitante per Banega e Candreva.
77′ – Inter vicinissima alla rete del vantaggio. Candreva mette un’altra palla in mezzo per Edere che manda il pallone fuori di poco.
75′ – Cambio per il Palermo, dentro Balogh fuori Nestorovski.
72′ – Candreva si invola sul fondo e mette in area di rigore un pallone invitante per Icardi che tutto solo mette la palla in rete con un ottimo colpo di testa.
72′ – GOOOOOOOOL. Pareggio dell’Inter.

70′ – Icardi vicino alla rete del pareggio in seguito alla punizione conquistata da Candreva. Banega mette in mezzo e il centravanti nerazzurro tutto solo spedisce clamorosamente a lato.
69′ – Primo pallone toccato da Candreva che conquista un’ottima punizione.
68′ – Doppio cambio per l’Inter, fuori Perisic e Santon, dentro Candreva e Miangue.
67′ – Punizione per il Palermo, ma Chochev spedisce alto.
Serie A Tim: LIVE Inter-Palermo, i rosanero gestiscono il vantaggio in modo ordinato.
64′ – Ottimo spunto per Banega che salta due uomini e poi viene atterrato in prossimità dell’area di rigore.
62′ – Ancora D’Ambrosio ci prova dal limite dell’area di rigore con Posavec che si stende e mangia in calcio d’angolo.
60′ – D’Ambrosio chiede il rigore ma l’arbitro Russo lo invita a rialzarsi.
59′ – Eder mette in mezzo per lo stacco di testa dell’instancabile Medel che manda la palla di poco a lato.
58′ – L’Inter fatica a ritrovare le idee dopo la rete del vantaggio del Palermo.
Serie A Tim: LIVE Inter-Palermo, rosanero in vantaggio e Inter che prova a riordinare le idee.
54′ – Sostituzione per il Palermo, dentro Sallai fuori Quaison.
48′ – Banega perde palla sulla metà campo in modo ingenuo faendo sì che il Palermo si rilanciasse in attacco con  Rispoli che tira dal limite dell’area di rigore e causa la sfortunata deviazione di Santon che mette fuori causa Handanovic.
48′- GOOOOOOOOL. Palermo in vantaggio.
46′ – Riprende il match con il Palermo sul pallone.

Serie A Tim: LIVE Inter-Palermo, nerazzurri in crescendo sul finale del primo tempo. Primi 45 minuti dai due volti con il Palermo pericoloso nei primi minuti di gioco e l’Inter pericolosa dal minuto 30 in poi. Il risultato è ancora fermo sullo 0-0.
45′ – Fine primo tempo. Risultato ancora fermo sullo 0-0-
42′ – Bella azione dell’Inter con Icardi che tocca la palla dietro per Medel che sfiora ancora il gol.
41′ – Ottimo momento per l’Inter con il Palermo che non riesce più a ripartire.
36′ – Ancora Inter e ancora gol del vantaggio sfiorato, questa volta con Murillo che spedisce la palla sul fondo con un ottimo stacco di testa.
35′ – Miranda sfiora la rete con un ottimo colpo di testa con la palla che esce fuori di poco.
34′ – Inter ancora vicino alla rete del vantaggio, ottimo spunto di Perisic ma Posavec si oppone con i pugni e manda in calcio d’angolo.
Serie A Tim: LIVE Inter-Palermo, Inter vicino la rete del vantaggio

31′ – Inter vicino alla rete del vantaggio. Medel tira a botta sicura ma Andelkovic salva sulla linea.
30′ – L’Inter prova ad alzare il ritmo della partita.
28′ – Punizione da posizione a limite dell’area di rigore sulla fascia destra per l’Inter. Nulla di fatto.
27′ – L’arbitro Russo chiama il Time out per far rinfrescare le squadre.
25′ – Superata la metà del primo tempo, partita lenta e ancora priva di guizzi importanti.
22′ – Banega mette in mezzo all’area di rigore ma c’è fallo in attacco.
21′ – Calcio di punizione a favore dell’Inter. Pronto Banega sul punto di battuta.
17′ – Primo cartellino giallo del match ai danni di Goldaniga.
Serie A Tim: LIVE Inter-Palermo, partita ancora ferma sullo 0-0.

14′ – Eder dalla bandierina, il Palermo si difende come può, palla che vola sul piede di Medel che ci prova da fuori con la palla che vola sul piede di Miranda che sfiora il gol. L’azione, però, sarebbe stata vana perché il brasiliano era in chiara posizione di fuori gioco.
13′ – Primo calcio d’angolo anche per l’Inter.
12′ – Palermo più ordinato dell’Inter in questa prima fase del match.
Serie A Tim: LIVE Inter-Palermo: Goldaniga vicino la rete del vantaggio.

6′ – Punizione per il Palermo sulla metà campo, clamorosa dormita di Miranda ma Goldaniga, tutto solo davanti ad Handanovic non ne approfitta spedendo la palla sul fondo.
5′ – Primo calcio d’angolo del match, il Palermo sulla bandierina: la battuta si chiude con un nulla di fatto.
4′ – Partita ancora in fase di studio con le due squadre che provano a fraseggiare appena entrano in possesso del pallone.
1′- FISCHIO D’INIZIO: è l’Inter a battere con Icardi sulla palla.

HIGHLIGHTS Inter-Palermo, ecco le formazioni ufficiali

De Boer torna alla difesa a quattro e si affida al tridente per spaventare il Palermo che dal canto suo vede lo scacchiere scelto da Ballardini con una sola punta,  Ilija Nestorovski.

Inter (4-3-3): Handanovic; Santon, Miranda, Murillo, D’Ambrosio; Medel, Banega, Kondogbia; Eder, Icardi, Perisic.

A disp.: Carrizo, Berni, Yao, Miangue, Ranocchia, Melo, Gnoukouri, Brozovic, Biabiany, Palacio,Candreva. All.: De Boer
Squalificati: nessuno

Indisponibili: Ansaldi, Andreolli, Nagatomo, Jovetic

Palermo (3-5-1-1): Posavec; Goldaniga, Vitiello, Andelkovic; Rispoli, Gazzi, Hiljemark, Chochev, Aleesami; Quaison; Nestorovski.
A disp.: Marson, Fulignati, Giuliano, Embalo, Gonzalez, Cionek, Sallai, Balogh, Bouy, Bentivegna, Jajalo, Giuliano, Pezzella. All.: Ballardini
Squalificati: Morganella (1), Rajkovic (1)
Indisponibili: Trajkovski, Lazaar

HIGHLIGHTS Inter-Palermo, 40.000 al San Siro per la prima in casa per gli uomini di De Boer

Tutto pronto allo Stadio San Siro per la prima in casa della nuova Inter di De Boer, alla ricerca dei 3 punti dopo l’inaspettato ko per mano del Chievo Verona.
HIGHLIGHTS Inter-Palermo, nerazzurri che avrebbero voluto chiudere in bellezza una settimana importante in chiave mercato e arrivare, così, alla sosta con quella tranquillità utile per poter lavorare al meglio.
Il Palermo, però, non è una semplice comparsa e, anch’essa in attesa di Diamanti e con le voci che vorrebbero Mario Balotelli in orbita rosanero, sono riusciti a strappare un punto importante.

  •   
  •  
  •  
  •