La diretta delle gare di atletica del 18 agosto

Pubblicato il autore: rizzoli giorgio Segui

Bolt2016(1)

Sta per iniziare un’altra serie di gare interessantissime nella sessione pomeridiana di giovedì 18 agosto (in Italia ormai venerdì 19 agosto dalle ore 1.30 circa), in cui spicca la finale dei 200 metri uomini con Usain Bolt alla caccia della sua ottava medaglia d’oro olimpica.
Dopo la penultima prova del decathlon uomini, il giavellotto, in programma dopo le 23.35 ore italiane, ci sarà la finale del peso uomini alle 1.30, le semifinali dei 1500 metri uomini alle 1.45, la finale del giavellotto donne alle 2.10, le semifinali degli 800 metri donne alle 21.15 e l’ultima prova del decathlon uomini alle ore 21.45 con  i 1500 metri. E poi i 2 eventi princiapali: la finale dei 400 hs donne alle 3.15 e soprattutto la finale dei 200 metri uomini alle 3.30.
In queste gare ci sarà un’unica  presenza di un’atleta italiana: nelle semifinali degli 800 metri donne avremo Yusneysi Santiusti, che ha brillantemente superato ieri il turno delle batterie.
Uno sguardo intanto alle gare che si sono svolte nella sessione mattutina nella quale hanno brillato le 2 atlete italiane impegnate nelle qualificazioni del salto in alto: Alessia Trost e Desiree Rossit, superando l’asticella alla quota di 1,94, si sono qualificate per la finale che si disputerà sabato 20 agosto (ore 20.30 locali, 1.30 in Italia). Nella finale saranno in gare 17 atlete.
L’unica gara di finale nella sessione mattutina sono stati i 400 hs uomini, che hanno visto il successo dello statunitense Kerron Clement con il tempo di 47.73. L’argento va al keniano Boniface Mucheru Tumuti con 47.78 e la medaglia di bronzo è stata vinta dall’atletia della Turchia (ex Cuba) Yasmani Copello con 47.92. Sotto i 48 secondi anche il 4° classificato, l’irlandese Thomas Barr in 47.97. Risultati 400 hs U (dal sito Iaaf)

ore it. 23.35: inizia il Gruppo A della gara di giavellotto, nona prova del decathlon uomini. Il miglior risultato è di Kurt Felix (Grenada) con 69,92.
ore 00.45: nel Gruppo B del giavellotto-decathlon il miglior lancio è del cubano Leonel Suarez con 72,32.
La classifica del decathlon dopo 9 prove vede al comando Ashton Eaton (Usa) con 8104 punti, davanti a Kevin Mayer (Francia) 8060 e Damian Warner (Canada) con 7888.
ore 01.45: al via la prima semifinale dei 1500 metri uomini. Si corre su ritmi molto lenti e nel finale emerge l’atleta più forte, il keniano Asbel Kiprop, 1° in 3.39.73.
ore 01.52: seconda semifinale. I tempi piuttosto alti della prima semifinale potrebbero portare alla qualificazione per la finale anche altri atleti al di fuori dei primi 5. Il ritmo è però similare a quella della prima. Alla fine si impone il keniano Ronadl Kwemoi, con il tempo di 3.39.42. I 2 atleti rispescati in basei ai tempi sono il 6° e il 7° della prima semifinale.
ore 2.15: prima delle 3 semifinali degli 800 metri femminili con subito l’italiana Yusneysi Santiusti, che si piazza al 7° posto e non si qualifica per la finale. La prima semifinale è vinta dalla keniana Kambui in 1.59.21. Nella seconda primeggia la polacca Jozwik e nella terza la sudafricana Caster Semenya, miglior tempo in qualificazione, con 1.58.15.
Si è conclusa intanto anche la gara del peso uomini, che era iniziata alle ore 1.30: medaglia d’oro per Ryan Crouser (Usa) con 22,52, argento per il connazionale Joe Kovacs con 21,78, bronzo per Thomas Walsh (Nuova Zelanda) con 21,36.
Ore 3.15, finale dei 400 hs donne: le medaglie vanno a Dalilah Muhammad (Usa) con 53.13, Sara Slott Petersen (Danimarca) con 53.55, Ashley Spencer (Usa) con 53.72. Risultati 400 hs (sito Iaaf).
Con la gara dei 1500, si conclude il decathlon uomini: 1° posto per Aston Eaton (Usa) con il record olimpico di 8893 punti; 2° posto Kevin Mayer (Francia) con 8834; 3° posto Damian Warner (Canada) con 8666.
Nel giavellotto donne vittoria per la croata Sara Kolak con 66,18, davanti a Sunette Viljoen (Sud Africa) con 64,92 e Barbora Spotakova (Rep. Ceca) con 64,80. Risultati giavellotto (sito Iaaf).
E finalmente arrivano le ore 3,30 con la finale dei 200 metri uomini: vince in sesta corsia Usain Bolt (Giamaica) in 19.78 (-0,5), con una gara tutta al comando. Al 2° posto è il canadese Andre De Grasse con 20.02 e al 3° il francese Cristophe Lemaitre con 20.12, stesso tempo al centesimo del 4° classificato, l’inglese Adam Gemili (Gran Bretagna). Risultati 200 metri (sito Iaaf).

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: