Rio 2016, Calcio maschile: Brasile-Sud Africa finisce 0-0, amaro verdeoro

Pubblicato il autore: Francesco Sbordone Segui

Neymar-calcio-Finisce la partita 0-0, amaro esordio per il Brasile che già nella prossima gara non può sbagliare per centrare il passaggio del turno. Un buon Sud Africa riesce a guadagnare un punto e a candidarsi per il passaggio del turno.
94′ – ultima occasione sui piedi di Neymar che per l’ennesima volta si accentra e calcia di destra ma il tiro è debole
93′ – ammonizione anche per Marquinhos
90′- ammonito Mathoho, saranno 4 i minuti di recupero
84′- sostituzione Brasile: entra William ed esce Douglas Santos
77′- Occasione Brasile: assist di Neymar per Gabigol che si coordina e in rovesciata cerca il gol ma il tiro è centrale
75′- Occasione Brasile: serpentina di Neymar, assist per Gabigol che batte di prima intezione ma il portiere nega la gioia del gol con una parata di puro istinto
73′ – ammonizione per Thiago Maia
73′- Occasione Brasile: nella sua posizione ideale, Neymar si accentra e calcia di destro ma il pallone è leggermete alto
71′- tiro al volo di sinistro di Gabigol ma il pallone è deviato in angolo
70′- sostituzione Sud Africa: esce Modiba ed entra Ntshangase
69′- Occasione Brasile: dopo una lunga azione verdeoro, il pallone arriva a Gabriel Jesus che colpisce il palo a porta praticamente vuota
66′- sostituzione Brasile: esce Renato Augusto ed entra Rafael Alcantara
65′- tiro dalla distanza di Zeca, forte ma centrale che finisce tra le braccia del portiere sudafricano
61′- sostituzione per il Brasile: entra Luan ed esce Felipe Anderson
60′- secondo giallo per Mvala e Sud Africa che resta in dieci
58′- sostituzione per il Sud Africa: esce Masuku ed entra Morris
56′- primo ammonito della partita. E’ Mvala per il fallo su Neymar
53′- splendido intervento in scivolata di un difensore sudafricano che anticipa Gabriel Jesus a due passi dalla porta
51′- da posizione defilata sulla destra, Gabigol fa esplodere il suo sinistro ma non crea problemi al portiere avversario
49′- brividi per il Brasile. Scambio Dolly-Masuku in area avversaria e pallone che attraversa tutta l’area piccola.
Inizia il secondo tempo!

Senza minuti di recupero finisce la prima frazione di gara con il risultato di 0-0.
40′- Occasione Brasile: azione sulla sinistra del Brasile, palla che arriva sui piedi di Neymar che calcia ma trova un grandissimo Khune
36′- Occasione Brasile: destro al volo di Felipe Andersson da più di 30 metri ma la palla è deviata da un difensore
35′-Occasione Sud Africa: missile da 30 metri di Dolly che esce alla sinistra del portiere
31′ – calcio d’angolo di Dolly, esce a vuoto il portiere brasiliano ma il Sud Africa non ne approfitta
29′- Occasione Brasile: sale in cattedra Neymar che da fuori area calcia a giro con il destro ma è bravo il portiere avversario a deviare in angolo
28′- brividi per il Brasile, dopo un cross del Sud Africa il portiere brasiliano si lascia sfuggire il pallone dalle braccia ma recupera in un secondo tempo
27′ – bella azione del Sud Africa che con tre tocchi in area di rigore trova il tiro ma era fuorigioco
16′- Brasile pericoloso con Gabigol che scatta dietro la linea difensiva ma non riesce ad agganciare il pallone
6′- primo tiro del Brasile con Maia che da fuori area calcia di sinistro ma spedisce il pallone alto sopra la traversa
3′- Occasione Sud Africa: contropiede del Sud Africa con Modiba ma è bravo il portiere brasiliano ad uscire con i piedi e a risolvere tutto

Inizia la gara!
Fanno il loro ingresso in campo le due squadre che si schierano a metà campo dove ascolteranno i propri inni nazionali.

Inizia il calcio maschile alle Olimpiadi di Rio 2016. Prima gara che vede protagonisti i padroni di casa del Brasile e la selezione del Sud Africa.
I verdeoro ripongono tutte le speranze di medaglia d’oro sull’asso del Barcellona Neymar che proverà a fare felice una Nazione intera dopo la delusione dell’ultimo mondiale giocato proprio in terra carioca. Per riuscire a centrare l’obiettivo, oltre alla stella Neymar, nelle file verdeoro spiccano i nomi di Marquinhos (ex Roma, oggi al PSG), Felipe Anderson (il quale ha voluto fortemente che la Lazio lo lasciasse partire per Rio), Rafinha del Barcellona… oltre ai talentini Gabigol (nel mirino di tante big europee), Gabriel Jesus (approdato al Manchester City), Vieira del Gremio Doria e Rodrigo Caio. I primi ad affrontare Neymar e company sono i “Bafana Bafana” del Sud Africa che si contenderanno la seconda piazza nel girone e quindi la qualificazione alla fase successiva contro Svezia e Cina.
Oltre allo strapotere tecnico, il fattore campo sarà decisivo nello spingere i ragazzi brasiliani alla vittoria finale.

Formazioni:
Brasile (4-3-3): Weverton; Zeca, Marquinhos, Caio, Santos; Anderson, Maia, Augusto; Neymar, Gabigol, Gabriel Jesus.
Sudafrica (4-4-2): Khune; Mathoho, Coetzee, Mvala, Masuku; Modiba, Mothiba, Motupa, Dolly; Mobara, Mekoa.

  •   
  •  
  •  
  •