Italia-Francia 1-3: azzurri deludenti, transalpini precisi

Pubblicato il autore: Luca Vincenzo Fortunato Segui

it

Termina la sfida: la Francia sconfigge l’Italia grazie a Martial, Giroud e Kurzawa, inutile la rete del momentaneo pareggio di Pellè. Esordio da dimenticare per il neo tecnico azzurro che paga le pecche difensive e l’insufficiente preparazione della sfida. Vi ringrazio per la gentile attenzione, una buona notte da Luca Vincenzo Fortunato. Al prossimo appuntamento!

45+2′: ultimo cambio della sfida: Digne al posto di Kurzawa.

45+1′: Primo giallo per Belotti e scintille tra Montolivo e Sissoko.

3 minuti di recupero.

Francia in completo controllo della sfida, l’Italia paga un forte deficit fisico.

89′: Tiro deviato dalla barriera, si distende Donnarumma e blocca il tiro dell’ex juventino.

88′: Calcio di punizione pericoloso per la Francia per fallo commesso da Verratti: Pogba prepara il tiro.

86′: Contatto dubbio tra Umtiti e Belotti in area di rigore: l’arbitro decreta punizione per la Francia.

83′: Cambio della Francia: entra Umtiti al posto di Koscielny.

81′:  GOL FRANCIA. Azione insistita dei francesi nell’area di rigore azzurra culminata con il tiro a sorpresa di Kurzawa, su ispirazione di Pogba, che sembrava crossasse  e invece ha trovato la rasoiata vincente.

78′: Uscita provvidenziale di Donnarumma che intercetta il cross rasoterra in area di rigore verso Gignac.

74′: 5° cambio azzurro: esce Eder, entra il ‘gallo’ Belotti.

70′: Opportunità per Pelle di testa su cross alto di Candreva, palla sopra la traversa.

66′: Tiro di controbalzo di Bonaventura da fuori area, palla alle stelle. Ultima azione del centrocampista rossonera che lascia il posto a Verratti.

62′: Doppio cambio francese: Sissoko al posto di Matuidi, Dembelè (esordiente) al posto di Griezmann.

Azzurri fin troppo prevedibili per la lentezza d’impostazione: i francesi difendono dietro la palla e creano contropiedi pericolosi.

Leggi anche:  Olimpiadi, il Governo approva il dl: ma non è finita..

60′: Contropiede francese, leggermente smorzato da Rugani, che porta alla conclusione di Payet di facile lettura per Donnarumma.

59′: Grande conclusione dalla distanza di Montolivo, risposta ‘goffa’ di Mandanda che devia in angolo.

58′: Esce De Sciglio, entra Florenzi.

Molte iniziative da fuori per le due squadre che però risultano assai imprecise verso la porta

54′: Tentativo per Bonaventura che si gira e prova la botta verso l’incrocio da sinistra: tiro che non prende lo specchio della porta.

53′: Ci prova Gignac su assist di Sidibè dopo un grave disimpegno in fase d’impostazione azzurra: il pallone va a lato

51′: Manovra avvolgente di  grande caratura tecnica in attacco per la Francia conclusa però con un cross troppo alto di Pogba.

Entrano pure Gignac e Payet  al posto di Giroud e Martial nella Francia

Cambi azzurri: Montolivo, Rugani e Donnaruma in campo al posto di  De Rossi,  Barzagli e Buffon. Per il giovane portiere tanti applausi, è la sua prima presenza in azzurro ed è uno dei più giovani portieri nella storia italiana!

Finisce il primo tempo di Italia- Francia: gara piacevole, ma ricca di disattenzioni difensive. Francesi cinici nel concretizzare le occasioni capitate, italiani deludenti in difesa e in difficoltà nella costruzione della manovra.

45+1′: Chiude in attacco l’Italia che si fa vedere con gli esterni, in grado di creare imprevedibilità in area, ma incapaci di creare una vera chance.

45′: 1 minuto di recupero.

43′: La Francia prova a farsi vedere con i cross di Sidibè, ma non provocano problemi a Buffon.

42′: Chiellini cerca di farsi perdonare con un passaggio filtrante leggermente lungo verso Eder, recupero facile per Mandanda.

40′: tentativo velleitario di Pogba da lontano, ma il pallone viene murato dalla difesa avversaria.

Leggi anche:  LIVE Sci alpino maschile, slalom speciale Schladming 2021 in DIRETTA: 1ª manche ore 17.45

38′: grossa occasione per l’Italia che ci prova con il diagonale di Candreva su assist di De Rossi, ma il pallone scorre a lato.

36′: l’Italia si fa vedere in avanti con Eder, ma Varane fa valere la sua forza e lascia scorrere la sfera sul fondo.

Confermata la scelta dell’arbitro di proseguire: non c’era rigore per l’Italia!

34′: Cenni d’intesa tra Pellè ed Eder: sponda dell’attaccante pugliese che serve l’oriundo che però spara alto.

33′: Primo uso della moviola per un tocco sospetto in area di mano dopo il colpo di testa di De Rossi: operatori al lavoro. La partita va avanti

30′: Si fa vedere l’Italia con la conclusione di Chiellini da fuori: palla deviata in angolo.

28′:  GOL FRANCIA. Gran gol da attaccante puro di Giroud che trafigge Buffon con un sinistro al volo su assist di Kurzawa di testa!

24′: Contropiede pericoloso della Francia che però non riesce a trovare spazio per la conclusione, grazie alla chiusura tempestiva della difesa azzurra.

21′: PAREGGIO ITALIA! Grande corsa di Eder che serve dalla destra con un cross rasoterra Pellè che arpiona e spiazza Mandanda!

Francesi davvero cinici che riescono a trovare il gol alla prima vera occasione sfruttando la rapidità dei suoi attaccanti. Per Martial primo gol con la maglia transalpina.

16′: GOL FRANCIA. Erroraccio di Chiellini che non intercetta un pallone filtrante che diventa ottimo per lo sprint di Martial che insacca rasoterra con freddezza alle spalle di un incolpevole Buffon !

15′: calcio d’angolo per l’Italia troppo sul portiere francese che ringrazia.

Prolungato possesso di palla dei francesi, senza però creare pericoli alla squadra di casa.

Leggi anche:  Coppa Italia, dove vedere Juventus-Spal: streaming gratis e diretta tv in chiaro Rai 1?

8′: fallo in attacco di De Rossi, calcio di punizione per la Francia.

7′: calcio di punizione interessante per l’Italia dall’out destro per fallo di Kurzawa su  Candreva.

Partenza sprint per gli azzurri che tengono i francesi nella propria metà campo

Comincia il minuto di silenzio dedicato alle vittime del terremoto del Centro Italia.

Grossa novità anche sul piano disciplinare: l’arbitro potrà fare affidamento sulla moviola in campo!

I transalpini schierano il 4-3-3 con Mandanda in porta, Sidibè- Varane- Koscielny- Kurzawa in difesa, Pogba-Kantè- Matuidi a centrocampo, Griezmann- Giroud- Martial in attacco.

Gli azzurri propongono il 3-5-2 caro a Ventura con Buffon in porta,   Bonucci- Astori- Chiellini in difesa, Candreva-Parolo- De Rossi- Bonaventura- De Sciglio a centrocampo, Eder- Pellè in attacco.

La Francia, dal canto suo, vuole prepararsi al meglio per le qualificazioni ai Mondiali del 2018 e dimostrare la forza e bravura tecnica dei suoi giocatori.

Aldilà del blasone che intercorre in questo match, gli occhi sono puntati sul nuovo allenatore della Nazionale, Giampiero Ventura, che dovrà confermare questo nuovo rapporto tra tifosi e squadra rinato grazie ad Antonio Conte. Per l’ex allenatore del Torino sarà un battesimo importante nello stadio che ha reso onore anche ad Antonio Conte per la sua prima gara!

Sfida affascinante tra gli azzurri e i transalpini che arrivano da un buon cammino a Euro 2016: l’Italia si è fermata ai quarti, facendosi superare solamente ai rigori dalla Germania, mentre la Francia ha perso la finale ai tempi supplementari contro il Portogallo.

Buonasera, oggi vi commenterò l’amichevole Italia-Francia allo stadio San Nicola di Bari.

 

  •   
  •  
  •  
  •